Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

mercoledì 25 settembre 2013

Napoli, ladro tenta una rapina, ma rimane chiuso nell' attività e chiama il 113: « Sono bloccato nel negozio, aiuto »


Napoli. Un colpo facile, un furto con scasso in un negozio di parrucchiere durante la notte. Una telefonata al 113 per allertare la polizia e la scoperta del ladro in flagranza di reato.

L'arrestato, Francesco Scognamiglio, 52 anni di Cercola, che avrebbe dovuto essere ai domiciliari è stato preso a Casalnuovo, in un negozio di parrucchiere. Dopo aver manomesso la serranda dell’esercizio commerciale, l'uomo si è introdotto ed ha iniziato a riempire buste con cosmetici.

Per gli inquirenti all'esterno ci sarebbe anche stato un palo. Palo che però avrebbe abbandonato il complice al momento della difficoltà: la rottura della serranda elettrica. Per il ladro, non sarebbe rimasto altro che chiedere aiuto alla Polizia, chiamando con il suo telefono cellulare il 113.

L’operatore che ha risposto alla richiesta telefonica d’aiuto, ha dapprima pensato ad uno scherzo, ricredendosi subito dopo aver accertato che, quanto diceva l’interlocutore, corrispondeva al vero.
Sono intervenuti gli agenti della sezione volanti del commissariato di Acerra: hanno liberato il ladro, e, ovviamente, l'hanno arrestato per furto ed evasione dagli arresti domiciliari e sarà processato per direttissima.

2 commenti:

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie