Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

mercoledì 7 gennaio 2009

Artico, i ghiacci sono cresciuti




NEW YORK
Nonostante alcune apocalittiche previsioni il livello dei ghiacci
della Terra è risalito negli ultimi mesi del 2008, chiudendo l’anno
appena trascorso agli stessi valori del 1979.
Nei primi mesi del 2008 la superficie ghiacciata aveva subito
una forte riduzione, tanto che qualcuno aveva predetto
lo scioglimento totale dei ghiacci artici entro l’anno.
Secondo i dati del Centro di Ricerca sul Clima Artico dell’Università dell’Illinois
i territori ghiacciati sono invece aumentati velocemente nei mesi invernali
riportando i livelli a quelli di 30 anni fa.
Gli scienziati americani monitorano periodicamente la solidità del ghiaccio
terrestre attraverso i satelliti.

Ogni anno milioni di chilometri quadrati di ghiaccio si sciolgono
e si risolidificano con l’arrivo dell’inverno ma gli scenziati
non si aspettavano un andamento così improvviso negli ultimi mesi.
Secondo Bill Chapman, uno dei ricercatori del centro universitario,
il surgelamento potrebbe essere dovuto alle
temperature particolarmente rigide
degli ultimi mesi
nelle zone artiche. A contribuire al raffreddamento sembra inoltre
essere stato il calo dei venti che rende più facile la formazione di ghiaccio,
lasciando uno strato di neve in superfice.

L’allarme per lo scioglimento improvviso dei ghiacci artici
aveva spinto nel maggio scorso il governo americano ad aggiungere
alla lista degli animali in via di estinzione anche l’orso polare,
che però almeno per qualche mese potrà ancora contare sulle
sue freddissime distese polari.


fonte
lastampa.it

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie