Quanto costava fare la spesa nel 2000? Quando con uno stipendio si arrivava a fine mese


Anno 2000: il costo dei beni

Innanzitutto non si possono paragonare i prezzi di oggi con quelli degli anni '60, ad esempio, perché il potere d'acquisto era diverso. Facciamo qualche esempio.
Lo zucchero costava 720 lire nel 1945 ( 11.000 lire era lo stipendio di un operaio) corrispondente a 76 lire dell' anno 2000.

Un appartamento di 100 mq in una medio-grande città costava, nel 1970, circa 11 milioni di lire.
Utilizzando i coefficienti (che tengono conto dei vari parametri come l' inflazione e il valore della moneta ), quegli 11 milioni di lire sarebbero i 143 milioni di lire del 2000.
In questo stesso periodo (poco prima dell' entrata dell' Euro in Italia) ne occorrono quasi 300 di milioni per una stessa tipologia di appartamento.
Queste cifre sono comunque molto basse rispetto ad oggi, anno 2011, dove il costo di un appartamento di 100 mq in una città medio-grande è esattamente il doppio (visto che quei 300 milioni
sarebbero i circa 140.000 Euro di oggi ).

Vediamo altri costi sempre relativi al 2000:
Stipendio medio 1.300.000 lire
Giornale 1.500 lire
Caffè 1.400 lire
Pane 4.500 lire
Latte 2.000 lire
Pasta 1.800 lire
Carne 25.000 lire
Benzina 2.000 lire

Prezzi medi di oggi anno 2011
Stipendio medio 1.000 Euro ( 1.936.270 lire )
Giornale 1-2 Euro ( 1.936-3872 lire )
Caffè 1 Euro ( 1.936 lire )
Pane 3 Euro ( 5.808 lire )
Latte 1,35 Euro ( 2.613 lire )
Pasta 1,20 Euro ( 2.323 lire )
Carne 15-30 Euro ( 29.044-58.088 lire )
Benzina 1,60 Euro ( 3.098 lire )


( Guarda i prezzi dei singoli prodotti con le marche ai tempi della lira )



fonte

http://cronologia.leonardo.it/potere.htm
http://cronologia.leonardo.it/stipendi.htm

Commenti

  1. Mi ricordo che dal parrucchiere pagavo 30.000 lire, oggi 35 euro.
    Di telefono pagavo 60.000 lire a bimestre, oggi 72 euro.
    Per non parlare del costo dei lavori di casa (idraulico, elettricista, imbianchino, etc. etc.) e di quelli condominiali.
    Più tutto il resto.

    RispondiElimina
  2. Infatti !
    Prezzi RADDOPPIATI!
    Cavolo erano i 30 euro di oggi!
    Con telecom arrivi anche a 260 euro
    a bimestre!

    Ho FINALMENTE trovato un elenco di prezzi dei prodotti!!!
    Vedili, c'è da rimanerci indignati come al solito.

    http://www.euroconsumatori.org/download/16953v16953d17354.pdf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace contraddirla ma nel 2001 a Milano il caffè COSTAVA lire 750 e il quotidiano il Corriere della Sera COSTAVA lire 1000/1100.

      Elimina
    2. Io ricordo solo che da piccolo pagavo un ovetto
      kinder 800 lire e il giornalino 1000 lire.
      A che anno si riferisce?

      Elimina
  3. Salve, sapresti dirmi per caso quanto costava un Panettone Motta nel 1970?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono riuscito a trovare informazioni così lontane in web, però, se può consolare, ho beccato nell' archivio storico di Repubblica che nel 1997 il Panettone Motta costava 7.600 lire al Kg
      Con altri prezzi del periodo..

      http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1997/12/23/natale-il-cenone-con-la-cucinotta.html

      Elimina
  4. io mi ricordo il 2000 la mia benzina diesel che per me era carissima,fu aumentata ,era di 1770 lire,il pane 3000 lire,le sigarette 4300,insomma i prodotti di maggior consumo sono raddoppiati,ma l'istat rivaluta come,di che vivono quelli dell'istat,non capisco che cavolo fanno,capisco che imbrogliono

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un pò furono i commercianti ad aumentare e poi proseguì l' aumento a causa della discrepanza fra stipendi, costi, entrate ed uscite. Si andò in un crescendo, ma penso che la colpa non sia dell' euro, ma del cambio e di tutto ciò che ne ha conseguito.

      Un buon proseguo a te Anna! :)

      Elimina
  5. Ce solo da vergognarvi dei nostri politici .....che il loro stipendio era in lire 19.000.000..e che ora prendono 19.000 euro e se fate due conti prendono il doppio di prima mentre la mia busta paga di allora era di 1.000.000 e diventata di 500 euro ...tutto questo lo hanno fatto su tutti i prodotti ...conclusione tu prendi oggi 1500 euro ma in realtà ti ci vogliono 3000 per vivere con questi prezzi. ....pezzi di merda dei nostri politici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La conversione ha visto l'aumento dei prezzi e lo stallo degli stipendi.Di certo oggi non si può vivere agevolmente neanche con 1000 euro se si deve pagare un affitto (un mutuo te lo danno con due "sostanziose" buste paga).

      Un salutone Fabrizio

      Elimina
  6. Ce solo da vergognarvi dei nostri politici .....che il loro stipendio era in lire 19.000.000..e che ora prendono 19.000 euro e se fate due conti prendono il doppio di prima mentre la mia busta paga di allora era di 1.000.000 e diventata di 500 euro ...tutto questo lo hanno fatto su tutti i prodotti ...conclusione tu prendi oggi 1500 euro ma in realtà ti ci vogliono 3000 per vivere con questi prezzi. ....pezzi di merda dei nostri politici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I prezzi sono via via aumentati, ma gli stipendi non sono stati rapportati al costo della vita. La dimostrazione sono proprio gli stipendi. Il potere d' acquisto delle famiglie è rimasto lo stesso se non sia anche diminuito.

      Elimina
  7. Basta euro, torniamo alla lira

    RispondiElimina
  8. come mai nessuno prende provvedimenti in merito

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"
► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su "inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta casella di posta elettronica.
Potrete cancellare l' iscrizione con un click nella mail che riceverete ("annulla iscrizione").
L' iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per attivato, ancora una volta, la moderazione commenti ma gli utenti fake e quelli che postano Spam inondano il blog di commenti pubblicitari e/o link a siti malevoli.
Ringraziandovi per il vostro supporto, provvederò all' eliminazione dei commenti sgradevoli.

Grazie e rispetto per tutti

Attenzione

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono reperite in internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Se possiedi il copyright di qualche immagine presente nel blog, basta che tu mi invii una mail con i dettagli ed io provvederò ad eliminarla.

Potrebbe interessarti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Within

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...