Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

mercoledì 9 gennaio 2013

Imu incostituzionale: ecco i moduli per fare ricorso

Il rapporto dell' Unione Europea ha suscitato le reazioni di molti, a seguito del rapporto rilasciato dove parla dell' Imu.
L' UE ricorda che la tassa è stata introdotta nel 2012 "a seguito di raccomandazioni sulla riduzione di un trattamento fiscale favorevole per le abitazioni" e che è "basata sull'effetto distorsivo relativamente basso delle tasse sulla proprietà e il basso tasso di evasione".
L’Unione Europea precisa che l’Imu "include alcuni aspetti di equità" e che "altri aspetti potrebbero essere ulteriormente migliorati in modo da aumentarne la progressività".

Al commento in chiaroscuro dell’Unione Europea si associa la proposta dirompente dell’ex Ministro Giulio Tremonti che, in alcune interviste, ha precisato
Una cosa concreta che può essere fatta immediatamente dai cittadini è un ricorso gratuito contro l'Imu sulla propria abitazione" aggiungendo che "Il governo Monti ha rivalutato le rendite catastali del 60% e ha introdotto l'imposta sulla casa di abitazione. Si tratta di una vera e propria patrimoniale permanente con la conseguenza che i valori fiscali sono cresciuti, mentre i valori reali delle abitazioni, anche a causa della recessione, sono crollati. Un conto è una patrimoniale moderata come era la vecchia Ici che escludeva la prima casa e che aveva valori bassi, un conto è trasformare la vecchia Ici in un'imposta patrimoniale fortissima. Le conseguenze? Se uno ha i soldi per pagare l'Imu se la cava, altrimenti c'è chi, e penso ai pensionati e alle fasce più deboli, è costretto a vendere la casa per pagare le imposte"

Al sito lavoripubblici.it trovate i moduli scaricabili per fare ricorso.
L' Imu ha incasinato un pò la situazione per via delle tasse eccessive, e molti ora usano il motto "aboliamo l' IMU" per incastrare i propri elettori e per incasinare ulteriormente la situazione. Come accadde con il bravo Berlusconi che tolse l' ICI alle prime case, sì, ma anche alle seconde, alle terze, alle quarte,.. creando un caos negli introiti fiscali solo per fare la solita legge ad personam.
E se ritorna al governo, prepariamoci a venderci anche le mutande!

6 commenti:

  1. Sono andata a vedere il sito da cui scaricare i moduli per chiedere il rimborso.
    Dice che l'iter è:
    * Fase 1 - Istanza di rimborso;
    * Fase 2 - Ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale;
    * Fase 3 - Remissione degli atti alla Corte Costituzionale;
    * Fase 4 - Giudizio della Corte Costituzionale
    Già per la fase 2 mi pare che un privato cittadino necessiti dell'assistenza di un commercialista e/o avvocato tributario.
    E i costi, per la maggior parte degli Italiani supererebbero un (assai improbabile) rimborso.
    Le fasi 3 e 4 non parliamone!
    A me sembra che Tremonti stia facendo campagna elettorale, e basta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finché gli italiani se ne accorgono
      ormai avranno già votato Tremonti :O

      Elimina
    2. Confermo anche a me sembra che Tremonti stia facendo campagna elettorale, e basta

      Elimina
    3. Tremonti ha bisogno di una sedia comoda, calda e ben pagata...

      Elimina
  2. politica e soldi...
    ma se lo facessimo adesso, ormai voto è fatto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, purtroppo non hanno vinto,
      quindi non se ne fa nulla
      ( anche se avessero vinto, comunque )

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie