Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

giovedì 13 febbraio 2014

Niente tasse per tre anni a chi investe a Latronico


Area artigianale appetibile anche per gli incentivi offerti dal Comune: è quanto accade a Latronico, paese di circa 4700 abitanti nella provincia di Potenza.
Il consiglio comunale, nella seduta di ieri, ha approvato all’unanimità una delibera che impegna l’amministrazione a non far pagare le tasse comunali (come Imu e Tares) a tutte le imprese che investiranno nella nuova area artigianale adiacente alla Sinnica. Il tempo del beneficio è di tre anni.

«Abbiamo voluto fortemente che si potesse concretizzare questa azione - ha spiegato il sindaco di Latronico Fausto De Maria - prima di tutto per rendere più appetibile e competitiva l’area artigianale, un po’ sulla falsa riga di quello che è stato fatto a Castelsaraceno. Sarà un incentivo in più per chi vorrà investire nella nostra area artigianale che, già di per sé, è baricentrica rispetto allo Jonio e al Tirreno, è accessibile, perché si trova a ridosso di un’arteria importante come la Sinnica ed è completamente urbanizzata, completa della rete del metano».

1 commento:

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie