Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

venerdì 29 agosto 2014

California tra siccità e terremoti: ad oggi mancano 90 miliardi di litri d' acqua

ragazzi californiani che sdrammatizzano sul terremoto

Sale il terreno in California a causa dell'imponente siccità che sta flagellando lo Stato americano, mentre un terremoto di magnitudo 6.0 ha scosso Napa Valley

La California è stretta da mesi nella morsa della siccità, tanto che le stazioni di monitoraggio per la rilevazione dei terremoti stanno registrando il grado di essicazione del suolo, giunto oramai a 6 cm di profondità. Proprio ieri si è peraltro registrata una scossa di terremoto a Napa nella California settentrionale di magnitudo 6.0 tanto che il Governatore Jerry Brown ha dichiarato lo stato di emergenza.
Dunque due eventi naturali stanno mettendo a dura prova i californiani, tanto che sono sorte polemiche in merito alla partecipazione alla sfida virale Ice-Bucket Challenge per lo spreco dovuto alle secchiate di acqua usate per sollecitare la raccolta fondi per la ricerca sulla SLA.
La siccità in California è iniziata nel 2013 e ha continuato a peggiorare e quasi il 100 per cento dello stato sta vivendo questa condizione come conferma l'US Drought Monitor e più della metà dello Stato rientra nella categoria più grave di " siccità eccezionale". La perdita di acqua da laghi, corsi d'acqua, manto nevoso e sotterranee per circa 240 miliardi di tonnellate metriche equivalenti.

SPRECO DI ACQUA, TRA SECCHIATE E PETROLIO


Ricordiamo che nel mondo viene sprecata veramente tanta acqua non solo da parte nostra, quando lasciamo i rubinetti aperti al massimo, non solo  per produrre certi alimenti, ma anche e soprattutto per estrarre quel petrolio che vi permette di mangiare cibi provenienti da lontano, che vi permette di viaggiare nella vostra bella auto o sul vostro motorino e del quale ormai non possiamo più farne a meno.
Ogni giorno, in tutto il mondo, per estrarre il petrolio, vengono utilizzati 265 litri d' acqua al minuto, 15.900 litri ogni ora, quasi 300.000 litri di acqua ogni giorno.


Intanto dalla Palestina diventa virale un video fatto da un ragazzo e pubblicato su Facebook
"In Palestina non abbiamo acqua e quando ce l'abbiamo manca l'elettricità per poter fare del ghiaccio, quindi il nostro Ice Bucket Challenge lo facciamo con sabbia e pietre."
Questo è il video messaggio postato sul profilo Facebook di un ragazzo palestinese che condivide la sua versione riadattata della "doccia di ghiaccio" senza però fare nessuna nomination ma invitando gli utenti a solidarizzare con le vittime dei bombardamenti. 

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie