Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

martedì 26 novembre 2013

Studentessa si spoglia in WebCam: "così posso comprarmi vestiti di marca e togliermi tutti gli sfizi"

foto presa a casacciaccio da Google
di Lapenna Daniele


La storia è raccontata sull' Unione Sarda in edicola ieri ed ha per protagonista una studentessa universitaria di Cagliari che di notte, dopo aver dedicato la giornata allo studio e a frequentare le lezioni, si spoglia a pagamento per i clienti on line. Professione: webcam girl. "E' come se facessi l'imprenditrice di me stessa - racconta - così riesco a comprarmi vestiti di marca. Non vedo cosa ci sia di male".

In effetti, non c'è assolutamente nulla di male. Ognuno, col proprio corpo e la propria vita può farne ciò che vuole. Giudicare è da bigotti bigottosi o da ragazze invidiose. Forse le questioni da contestare sono altre.
Dai vari commenti delle persone si intuisce che colpiscono due questioni.
La prima, è che fa questo "mestiere" ( dove non si prostituisce, ma è come fosse una spogliarellista, ma virtuale ) non per vivere, ma per togliersi sfizi. Quindi se non si spogliasse, arriverebbe tranquillamente a fine mese. Questione contestabilissima, visto che, appunto che ognuno col proprio corpo può farne ciò che vuole, di conseguenza anche con i soldi che intasca, ne fa ciò che vuole.
La seconda è giustamente contestabile: il fatto che offra una prestazione a pagamento senza fatturare.
Lo Stato impone che vengano fatturate tutte le prestazioni che facciano intascare denaro, persino le lezioni che vengono impartite privatamente: dalle recenti statistiche dell' Istat è risultato, come lavoro che evade maggiormente le tasse, le lezioni private scolastiche a domicilio. Le ripetizioni, insomma.

Dunque tu svolgi un servizio, ed evadi le tasse.
Il principio di coerenza vuole che, se pensi sia giusto evadere le tasse per arrivare a fine mese, tu sia d' accordo sia con la tipa che mostra le sue belle o brutte tette ( non so se sia piatta o meno ) in cam ( dove non sai con sicurezza se arrivi o meno a fine mese ), che con la signora che va ad effettuare pulizie a casa delle vicine per vivere. Al contrario, se non ritieni che la tipa in questione sia evasore fiscale, allora non lo è nessuno, da colui che evade 1 euro, a quello che evade i miliardi.
Purtroppo, si tratta di coerenza.

Fattosta che lei si denuda, e guadagna. Dunque, per il principio di coerenza, se i politici ci fanno rimanere in mutande, dovremmo diventare tutti ricchi!!! Olé!

4 commenti:

  1. L'unica mia obiezione è, appunto, che non paga le tasse su quel che guadagna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti. Che poi se si apre una Partita Iva, può anche farsi più pubblicità.
      E potrà guadagnare ancor di più!
      Tsk... non hanno proprio senso di marketing...

      Elimina
    2. forse il problema è come aprire la partita iva!
      Il sesso è l'unico settore in cui chi "spaccia" è la vittima che fa un lavoro solo perchè ce n'è richiesta e quindi i veri colpevoli sono i clienti.
      Se si lasciasse perdere la questione morale e si decidesse che, visto che tanto esiste ugualmente, si regolarizza tutto ciò che riguarda il sesso(prostitute comprese!!!!!) probabilmente avremmo risolto tutti i problemi di conti in rosso dello stato.

      Il problema è sempre il medesimo, chi sbaglia non viene punito!
      ciao D

      Elimina
    3. "Servizi alla persona" e vedi come te la aprono! :D
      Le vittime penso siano quelle sfruttate, mentre tipe come questa ragazza sono libere professioniste.
      Infatti è un settore che non conosce crisi.
      Come il lavoro di Becchino,... un lavoro che non muore mai!

      Ciao xpisp!!

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie