Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

martedì 7 dicembre 2010

Qual' è il tuo profilo Facebook ?



Dai dati delle ultime statistiche effettuate
su un campione di giovani dai 12 ai 15 anni
risulta, tra i tanti problemi che li affliggono
( abuso di alcool, fumo ed ecstasy ), quello della
Facebook-dipendenza.

Questo post non è il solito post moralista
sui possibili effetti etcetera etcetera,
ma sui possibili profili sui quali ci si
imbatte nel social network.

Scopri anche tu a quale di questi
fa parte il tuo profilo su Facebook.


IL COMUNE MORTALE

Sono rarissimi, sono coloro che si collegano di rado,
hanno pochi amici aggiunti al proprio profilo
( alcuni anche solo 10 ), e di questi molto spesso
quasi tutti li conosce di persona ( colleghi di lavoro,
amici, famigliari ).

L' OSSESSIONATO GIOCATORE

Ha più di mille amici, ma non ne conosce neanche uno.
Aggiunge amici perchè gioca ad uno dei quei terribili
giochi su Facebook dove si crea una fattoria, un bar,
ed ha bisogno di amici al profilo per poter guadagnare
più punti nel gioco e progredire di livello.
Peccato che il suo livello 'reale' si abbassa.
Non si sa se questa gente ha un lavoro, o se ce l'ha
faccia qualcosa nel suo ufficio oltre che piantare robe
nell' orto virtuale della sua fattoria.
Accade che i giocatori più incalliti siano anche
madri di famiglia.Ovvio che non siamo più nell' epoca
della donna che tutto il giorno puliva casa e cucinava,
ma di certo se all' ora di pranzo giochi o chatti su
Facebook, la cena chi la prepara al tuo marito che
torna a casa?

PER CAUSE SOCIALI

Sembra il profilo di un depresso, ma in realtà
è il profilo di un qualcuno che si batte per cause sociali.
Una giovane che si batte per i diritti dei cani
ha un profilo di 4990 amici ( il limite massimo
concesso dal sito per singolo profilo ) e crea altri
profilo sempre suoi per aggiungere altri amici.
La sua vita nel web è un continuo aggiornarnamento
ai contatti di ingiustizie subìte dagli animali,
e le iniziative create.
Certo, spesso succede che più della metà dei contatti
perde entusiasmo e finisce per ignorare il profilo.
Questi crederà d' esser visto da tutti, ma in realtà
commentano in pochi ( rispetto al numero dei suoi contatti )
e agiscono nella realtà in pochissimi.

LA STAR E IL DEPRESSO

Sulla falsa riga di questo profilo ci sono la Star
e il Depresso.
Tutti e due hanno al proprio profilo migliaia di amici.
Entrambi sono isolati dal mondo. Colui che chiameremo
'Star' crede d'essere famoso nel suo campo, conosciutissimo,
e continua a creare robe, aggiungere amici, commentare robe
di amici per non perdere notorietà.
Il Depresso aggiunge amici di continuo perchè ha forse
problemi nella realtà, e quindi per evadere da questi
si getta nel mondo virtuale dove si sente invece a suo agio,
conosce gente virtuale, vive meglio, o pensa di vivere meglio.
La quantità di ore passate al computer sono tantissime,
anche 10-15 ore. Il punto critico è quando il soggetto
rifiuta di rendersi consciamente conto della reale
quantità di ore passate nel web.
La loro vita si svolge lì e solo lì.
Spesso uno dei due ha una identità fittizia, irreale su
Facebook. Ha un nome di fantasia, foto non sue che fa
credere sue, parla con contatti creati da lui stesso
( come se gli altri non sapessero che parla da solo )
e non lascia trapelare nulla della sua vita reale.
Entrambi solo isolati dal resto del mondo, tant'è che
nella vita reale capita che in testa abbiano persone
conosciute nel web, cose da fare sui giochini di Facebook
appena seduti davanti al computer.

IL MANIACO SESSUALE

Ha sempre migliaia di amici, falsa identità, ma
cerca appuntamenti al buio. Beh questo profilo
lo si trova anche su altri siti, e su Facebook
non poteva mancare.

IL PEDOFILO

E infine il profilo più triste. Molti adulti che nel web
si fingono bambine e bambini ed adescano dei veri bambini.
Purtroppo oggi gli stessi genitori sono in balìa del PC
e quindi non controllano in nessun modo i loro figli.
La tecnologia si è sviluppata in modo esponenziale
negli ultimi 10 anni. I ragazzini oggi hanno troppo,
e il troppo come si sa stroppia.


La tristezza di Facebook

Personalmente mi rattrista vedere giovanissimi
su Facebook che si lasciano immergere in modo
così assiduo e maniacale. Ormai son pochi quelli
che aprono blog, scrivono le loro idee, le confrontano
con quelle degli altri, curiosano nel web in cerca
di risposte ai loro quesiti.
La mia gioventù è stata assente da Facebook ( e da Internet
e cellulari fino ai 14 anni ) e dico che era una vita migliore,
più viva e più intensa di quella che subiscono i giovanissimi
d' oggi.
Anzi era semplicemente un VERA VITA.
Da grandi se ne pentiranno d' averla sprecata così.


Di seguito il link al post dell' altro mio blog
dove c'è ( per chi vuol farlo ) un Test per
scoprire quale è il vostro profilo Facebook.

http://siddharthasupermix.blogspot.com/2010/12/quale-e-il-tuo-profilo-su-facebook.html


Articolo di Lapenna Daniele

4 commenti:

  1. L'unico profilo che ho è quello nello specchio quando mi giro di lato per controllare la barba. Non mi sono mai iscritto a FB e penso di non farlo mai, perché il blog assorbe tutta la mia energia e sono più che soddisfatto per come va l'esperienza (anche se per me 10-12 accessi al giorno sono un record!).
    (la parola verifica è 'sionist': ti sei dato anche tu al razzismo?!)
    Temistocle

    RispondiElimina
  2. Ahahhahah e fai bene!!
    Facebook tutto sommato ha solo il privilegio di poterti mettere in contatto con qualcuno a distanza che conosci oppure no.
    Ma anche con i blog si ottiene lo stesso risultato.

    Non ho capito cosa intendi alla fine.
    Sionist?? Ho scritto qualcosa di razzista?!?!?!!?
    O____O addove???

    RispondiElimina
  3. E' solo per scherzare !!! era la parola automatica di verifica per la pubblicazione del commento !!

    RispondiElimina
  4. aaaaah hauahauhauaauahu
    eccooo!!!
    Non avevo capito che si trattava della parola dell' antispam.
    ahauauuahuhauah

    Vabbè era l' ora post pranzo,
    stavo mezzo rincojonito!
    ahahaahah

    RispondiElimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie