Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

lunedì 25 agosto 2014

La figlia non si laurea: stop all' assegno. Sette esami in dieci anni e nessuna iscrizione al Csl: il giudice sospende l' obbligo del mantenimento da parte del padre


La coppia si separa e i genitori provvedono al mantenimento e agli studi della figlia, senza liti, in pieno accordo, volentieri. Ma passano gli anni e la tesi non si avvicina, ne passano ancora e la laurea non arriva. E a papà viene un dubbio: siamo sicuri che quel mio aiuto, così faticoso, vada a buon fine? Devo veramente continuare a pagare un’università che pare non esistere

Il collegio del tribunale civile, presieduto dal giudice Alberto Haupt, ha dato ragione a un falegname cassintegrato di 54 anni, separato dal 2010, che si è rivolto alla magistratura per sapere almeno quanti esami la figlia ventinovenne - che vive con la madre infermiera - aveva realmente sostenuto: sette in una decina d’anni, prima di lasciare del tutto l’Università nel 2012, scordandosi di avvertire papà.

La storia è nata in seguito alle risposte evasive, alla nebbia che fasciava la difficoltosa carriera di studi della giovane donna, mentre il padre vedeva ridotte le proprie entrate dalla crisi economica nazionale. C’è voluta la magistratura per riuscire a vedere il libretto fantasma. I giudici hanno esaminato la sempre più difficile situazione dell’uomo, hanno chiesto spiegazioni su quel silenzio di madre e figlia, hanno ascoltato le giustificazioni, accertato che non soltanto gli studi erano fatica del passato, ma che pure non c’erano iscrizione all’ufficio di collocamento e attivi sforzi per trovare un lavoro, soltanto l’invio di qualche curriculum qua e là.

E hanno emesso l’ordinanza che sospende l’obbligo di mantenimento da parte del padre e revoca l’assegnazione della casa a moglie e figlia, ritenendo che per essa «il mancato svolgimento di un’attività dipende da un atteggiamento d’inerzia, da un rifiuto ingiustificato».

8 commenti:

  1. Ho rischiato di fare questa fine :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti! Ti sei salvato di striscio!? xD

      Elimina
  2. Posso dirti una cosa? A mio parere il giudice ha fatto benissimo!!!! Se effettivamente la situazione è questa è proprio ora che le due gentile madame smettano di mungere quel povero diavolo!
    E anche di prenderlo in giro!!!!!
    Però, scusa, non c'è il reato di frode in questo caso? In fondo lo hanno sempre frodato facendogli credere cose nn vere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbrava Patri! Merieresti il premio per genitore dell' anno 2013/2014!!

      Non ho trovato la sentenza, ma penso che il giudice abbia imposto, a titolo di risarcimento, il pagamento di qualche somma alle due donne da conseguire all' uomo.
      E pensare che c'è chi studia impegnandosi e non riceve n' euro!

      Elimina
    2. Appunto, Daniele! C'è a che chi lavora per poter studiare all'università....
      Comoda la vita, eh?????

      Genitore dell'anno???? Strega dell'anno vorrai dire!
      E' che non sopporto le prese per il ... fondello!!!

      Elimina
    3. Ah beh, a me i mantenuti mi son stati sempre delicatamente sul ca....vallo.

      Siii!! GenitorA dell' anno!! Hai una mentalità veramente moderna e giusta.
      Veramente!

      Elimina
    4. Ca....vallo o Cu....cchiaio... è uguale!!! ahahahahha

      Certe cose sono inconcepibili!

      Elimina
  3. Se ti interessa
    Sul mio blog c'è un premio per te!
    qui

    RispondiElimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie