Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

mercoledì 2 febbraio 2011

Intercettazioni, ecco la legge salva-politici



Dopo le indiscrezioni trapelate dall’agenzia Dire, riprese ieri da diverse testate online,
Agoravox pubblica il testo integrale della proposta di legge anti-pm così
com’è stata depositata alla Camera
.

Si tratta di una legge che punisce i magistrati
che dispongono intercettazioni durante un’indagine.

Funziona così:
chiunque sia stato intercettato nel corso di un’indagine,
anche non a suo carico ( per esempio tutte le ragazze
dell’indagine Ruby, dove non sono indagate loro,
ma Berlusconi, Fede e Mora), potrà chiedere entro
due anni e ottenere un risarcimento fino a 100mila euro
nel caso in cui gli indagati vengano assolti, prosciolti
o archiviati.
E a pagare saranno il pm che ha chiesto l’intercettazione
e il Gip che l’ha disposta: ogni volta che un’indagine non porterà
a una condanna definitiva (o a una prescrizione) i magistrati
dovranno sganciare di tasca loro fino a 100mila euro
per ogni intercettato.
Non solo: potrebbero anche essere sottoposti a procedimento
disciplinare se il Ministro della Giustizia e il procuratore
generale presso la Corte di cassazione lo ritenessero opportuno.

Ultima postilla: la norma è retroattiva.
Dal momento in cui entrerà in vigore,
chiunque sia stato sottoposto a intercettazioni
negli ultimi cinque anni potrà chiedere al magistrato
un risarcimento di 100mila euro e farlo punire
nel caso in cui l’indagato sia stato stato assolto,
prosciolto o archiviato.


fonte
http://www.agoravox.it/Intercettazioni-ecco-la-nuova.html


Ecco io insomma,....... NON voglio sempre prendere di petto
berlusconi, ma....
nel caso di berlusconi la legge CASO STRANO casca a fagiuolo.

La legge essendo retroattiva include i processi per i quali
OGGI è indagato il premier.
CONVINCERE coloro che sono nel processo contro di lui
a evitare che venga punito, permetterà a questa gente
( gli/le intercettati che sono contro di lui )
di intascare del denaro, e a lui di veder cadere i propri processi.
Assolto.
Ho usato come esempio berlusconi perchè è più facile,
ma questo vale per tutti quelli coinvolti nei processi.
Indagato e indaganti si metton daccordo:
lui viene assolto e loro si fanno intercettare ed intascano soldi.

Dite quello che volete, ma a me queste leggi mi danno
il voltastomaco.

E ricordate che i VERI PROBLEMI sono ALTRI
-----> bah <-----

Lapenna Daniele

2 commenti:

  1. E la cosa più allucinante è la retroattività.

    Questa parolina mi resto impressa quando, poteva essere il 1990, avevo una macchina parcheggiata e ferma perché non potevo pagarne l'assicurazione.
    Un bel giorno, un vigile solerte notò che il tagliando era scaduto, e mi elevò contravvenzione. Corsi alla mia agenzia dicendo: "ma se adesso vi pago il premio possiamo far risultare che l'avevo già pagata e non avevo solo esposto il nuovo contrassegno?"
    E il tipo dell'agenzia sgranò gli occhi: "Noooooo, la retroattività è impossibileeee, bestemmiaaaa", e dovetti pagare il multone.

    A quanto pare, la retroattività, se è il caso, diventa possibile, anche per cose enormemente più importanti.

    RispondiElimina
  2. La retroattività per noi comuni mortali
    è un tabù!
    Strano però che per i potenti diviene miracolosamente realtà.
    Come per tutto ciò che cade in prescrizione.

    Infatti hai pienamente ragione su questo fatto, è una cosa assurda che ha dell' indescrivibile. Un legge con la retroattività io la vedo come un "pulisci fedina".

    RispondiElimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie