Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

domenica 28 febbraio 2010

Check-up GRATUITO per cani e gatti Arriva il mese della prevenzione per gli animali



3.300 strutture aperte in tutta Italia
dal 1° al 31 Marzo


ROMA - Stop ad allergie o intolleranze nascoste,
prevenire mal di denti e scongiurare problemi articolari.
Per cani e gatti parte il primo marzo il mese
della prevenzione.
Individuare da subito piccoli disturbi e combatterli
significa evitare serie malattie per il proprio
animale da compagnia.
Per tutto il mese prossimo saranno 3.300 le strutture
veterinarie aperte dove le visite per gli animali saranno gratis.

Per prenotare una visita di controllo gratuita
presso la struttura
veterinaria più vicina
alla propria residenza è sufficiente collegarsi

al sito www.stagionedellaprevenzione.it
o telefonare al numero verde 800189612

Si tratta della quinta edizione della
Stagione della Prevenzione, la campagna promossa
dall'Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (Anmvi) e da Hill's

Pet Nutrition con il patrocinio
della Federazione nazionale ordini veterinari (Fnovi) e del ministero
della Salute. La visita ha l'obiettivo di stabilire lo stato di
salute dell' animale ed, eventualmente, verificare la necessità
di successivi esami più specifici.

L'iniziativa pone l'accento sull'importanza della prevenzione
come elemento cardine per la salute e il benessere degli animali
e degli umani che li circondano, sottolineando come l' atteggiamento
responsabile di affidarsi alla consulenza del medico non si rifletta
solo all'interno delle proprie mura domestiche, ma tocca e tutela
diffusamente la salute pubblica.
"La prevenzione veterinaria - ha dichiarato Carlo Scotti, presidente di Anvi -
è un traguardo culturale a tre: proprietario, animale e medico veterinario.

Per il tramite dell' animale, il medico veterinario entra in relazione
con la società e agisce sui suoi diritti e sui suoi bisogni,
diventando un mediatore imprescindibile del rapporto uomo-animale.
Questo traguardo culturale va di pari passo con il progressivo innalzamento
della considerazione etica e giuridica dell'animale e delle conoscenze scientifiche".
Secondo dati Assalco (Associazione Nazionale tra le Imprese per l'Alimentazione
e la Cura degli Animali da Compagnia) del 2009, Eurispes e ministero della Salute,
il 33% delle famiglie italiane ospita un cane o un gatto, mentre
la popolazione animale in Italia risulta composta da più di 14 milioni fra cani e gatti.


fonte
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/02/27/visualizza_new.html_1708895703.html

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie