Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

venerdì 13 febbraio 2015

WhatsSpy: l' applicazione per spiare gli utenti di WhatsApp


Sicuramente molti utenti si saranno chiesti quanto sia sicuro il noto servizio di messaggistica istantanea, WhatsApp e nonostante gli sviluppatori garantiscono che la sicurezza sarà aumentata, questa è messa a rischio da WhatsSpy.

Nelle ultime ore, i 700 milioni di utenti di WhatsApp stanno iniziando a ricredersi riguardo la sicurezza e la privacy dell’applicazione, infatti Maikel Zweerink ha creato un’applicazione chiamata WhatsSpy Public, un’applicazione che, in pochissime e semplicissime mosse, consente di accedere ad alcune attività di un determinato contatto.

Il creatore di WhatsSpy ha così spiegato la sua applicazione “danno la possibilità all’utente di modificare il suo ultimo accesso, la foto profilo e il messaggio personale. Si potrebbe pensare che la vostra privacy sia al sicuro impostando l’opzione ‘nessuno’, ma la verità è che con WhatsSpy sarei in grado di tenere traccia di ogni vostra mossa”, quindi un vero e proprio fulmine a ciel sereno.

Zweerink, all’interno del proprio sito, mette a disposizione, per chiunque volesse consultarlo, le istruzioni per poter utilizzare WhatsSpy. Prima vi ho detto, che il funzionamento è molto semplice solo però per gli utenti che possiedono i seguenti requisiti: necessita di un Raspberry Pi, un server o un VPS, un account secondario su Whatsapp e un iPhone jailbreakkato oppure uno smartphone Android ruotato.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie