sabato 11 febbraio 2017

Le sanzioni per bollo auto e assenza di assicurazione sono nulle se avvenute grazie a un autovelox o tutor

di Lapenna Daniele

#bolloauto #autovelox #tutor #multe #sanzioni #codicedellastrada

Come (forse) molti ricordano,a fine 2015,la Legge di Stabilità introdusse delle novità,anche in merito al Codice della Strada.

AUTOVELOX E TUTOR PER RILEVARE EVASIONI FISCALI
La novità che scosse gli automobilisti fu sugli autovelox e i tutor.Questi sono adibiti solo per rilevare infrazioni per eccesso di velocità:la Legge di Stabilità 2016 modificò l'articolo 201 del Codice della Strada permettendo a questi strumenti di rilevare anche le evasioni degli obblighi di legge come la tassa automobilistica e l'assicurazione del mezzo.

Con la modifica,gli autovelox e i tutor hanno "avuto il permesso" di utilizzare la targa del veicolo per scovare coloro che ad esempio non possiedono l'assicurazione al proprio veicolo incrociando la banca dati ministeriale con quelle delle assicurazioni. Inoltre si verificherà se sarà stato pagato il cosiddetto bollo auto e se il veicolo sia in regola con la revisione.Anche le telecamere poste nelle Ztl sono incluse in questo monitoraggio.

LA LEGGE C'È,MA NON È APPLICABILE


Tuttavia,affinché la misura possa ufficialmente entrare in vigore,sarà necessario attendere l’emanazione del decreto ministeriale attuativo e la correlata omologazione delle strumentazioni.Cosa che,ad oggi,non è ancora avvenuta [segnalate nei commenti se ci sono novità]
Un protocollo emesso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti,il n.3311 del 6 giugno del 2016,ha ribadito come le sanzioni emesse tramite questi strumenti siano illegittime.

Sinché questi strumenti non saranno omologati,per le contravvenzioni relative alla mancata revisione del veicolo o al rinnovo della polizza,ci vorrà sempre la pattuglia della Polizia o dei Carabinieri che dovranno fermare l'automobilista prima di procedere all'eventuale controllo mediante collegamento ai terminali.

TELECAMERE NELLE OFFICINE DURANTE LA REVISIONE DEI VEICOLI
Una notizia che mi è stata segnalata è quella relativa alla presenza di telecamere nelle officine che leggano la targa e comunichino allo Stato i dati dell'automobilista verificando se questi è in regola con il bollo auto e l'RC Auto.

Cercando in web ho trovato qualcosa in merito.
Parliamo dell'adeguamento alla direttiva 2014/45/UE alla quale ogni Paese dell'UE si è dovuto adeguare.Si tratta dell'introduzione del protocollo MCTCNet2 che servirà a prevenire il fenomeno dilagante delle finte revisioni,abolendo il registro cartaceo delle officine e stabilendo,tra le varie linee guida,una procedura basata sull’elaborazione di rapporti di prova con file non modificabili.

La telecamera,dunque,serve solo per accertare una corretta revisione del veicolo,rilevando i vari dati che verranno memorizzati su file che non potranno esser manomessi.A maggior ragione del fatto che un meccanico non è un addetto autorizzato a rilevare o comunicare infrazioni di un automobilista,la telecamera non sarà "lo spione" per chi non ha pagato il bollo auto.

A fine post ho messo dei link utili,tra i quali "Miti e leggende sugli autovelox" e un video che mostra il sistema della telecamera durante la revisione del veicolo.

Fonti e Link utili



Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie