Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

martedì 4 novembre 2014

Rivalta, sfrattato di casa: sale sul tetto e minaccia il suicidio


L'alloggio è di sua proprietà ed è stato messo all'asta. Ha chiesto e ottenuto di poter fare un appello in tv. Avrebbe pagato 150mila euro in contanti a un costruttore, "che poi sarebbe sparito". Convinto a scendere dopo due ore e mezzo dal suo avvocato


REGGIO EMILIA - Un uomo di 56 anni è salito sul tetto di casa sua e minaccia di gettarsi di sotto in via Ardigò a Casale di Rivalta. All'origine del gesto disperato una vicenda molto complessa.
L'avvocato Marcello Fornaciari, poi intervenuta sul posto, ha spiegato ai giornalisti che il suo cliente, Fabrizio Giannuzzi, originario di Lecce, avrebbe pagato 150mila euro in contanti a un costruttore, su un totale di 200mila euro da versare. Poi però la casa è stata ceduta a un'altra azienda e in questo passaggio si sarebbe perso traccia del versamento di denaro.

La polizia ha avviato una trattativa per convincere il cittadino a desistere. L'uomo ha chiesto e ottenuto di poter fare un appello pubblico e tramite una corda gli sono stati avvicinati i microfoni della Rai e delle tv reggiane.
In strada è intervenuta anche la moglie dell'uomo, che ha parlato anche della morte del figlio avvenuta in un incidente stradale nel 2009. Incidente che sarebbe stato causato dalla condotta di un altro automobilista, che però non ha mai risarcito il danno.
L'uomo è sceso dal tetto solo verso le 11,30, convinto dal suo avvocato Marcello Fornaciari.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie