Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

giovedì 26 marzo 2009

Testamento biologico: la dichiarazione diventa carta straccia




Il Senato ha approvato con 141 SI e 111 NO e 4 astensioni
l’articolo 4 del testamento biologico che riguarda la forma
e la durata della dichiarazione anticipata di trattamento.

Se inizialmente il Pdl sosteneva di voler fare
una legge dove ognuno poteva fare il proprio testamento
biologico così da decidere cosa fare della propria vita,
ora la legge è divenuta l'opposto, dove ci sarà sempre
l' ultima parola del medico che deciderà se sospendere
o meno il trattamento del paziente.
Non è certo una dichiarazione di libertà del cittadino
che vede ridursi a carta straccia il suo testamento.

La capogruppo del Pd Anna Finocchiaro dice rivolgendosi al Pdl
"Agli italiani avete spiegato che questa era una legge per
poter scrivere il proprio testamento biologico, ora gli dite
che invece non contano più niente.
Mi pare che ormai il contrasto con l'art. 2 della Costituzione
sia solare e il ricorso ai giudici e alla Consulta sarà inevitabile".
Inoltre la durata della dichiarazioni anticipate di trattamento
(DAT) sarà di 3 anni , e non più di 5, come invece era stato deciso
dalla Commissione Sanità.

Così come per la proposta di legge contro la pedofilia in internet
( Censura su Internet ) anche questa del testamento biologico
è cambiata trasformandosi nell' opposto di ciò che era inizialmente.


fonti varie infor.
http://www.lastampa.it
http://www.repubblica.it

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie