lunedì 9 luglio 2018

Il Governo Conte chiude lo #SbloccaScuole del governo Renzi: tagliati 5 miliardi per riqualificazione scuole

di Lapenna Daniele



Con la Legge di Stabilità del 2016, il Governo Renzi stanziò 480 milioni di euro per interventi di riqualificazione delle scuole. Oggi, il Governo Lega-M5s chiude questo fondo: dove finiranno i 5 miliardi non ancora spesi?


Il 5 Febbraio 2016, il governo della XVII legislatura, dette via all'operazione #Sbloccascuole, prevista dalla Legge di Stabilità 2016 (Legge n.208 del 28 dicembre 2015).
480 milioni di euro liberati dai vincoli di bilancio per Comuni, Province e Città metropolitane per interventi di edilizia scolastica e per la realizzazione di nuove scuole

Già dal 2014 - grazie a 344 milioni di sblocco del patto di stabilità - 454 Comuni e 107 Province e Città Metropolitane ebbero la possibilità di finanziare la ristrutturazione totale degli istituti - con particolare attenzione agli interventi di bonifica dell'amianto e di adeguamento alle normative per la sicurezza antisismica e antincendio - e la costruzione di nuove scuole.

IL GOVERNO CONTE CHIUDE IL PROGETTO
Notizia di oggi, il governo Conte ha chiuso il progetto. L' annuncio anche sul sito web ItaliaSicura:

Come già anticipato sui nostri canali social il lavoro di ItaliaSicura/Scuole finisce qui: il Governo in carica non ha rinnovato il mandato della Struttura di Missione per la riqualificazione dell’edilizia scolastica presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. 
In questi quattro anno sono stati stanziati 10 miliardi per l'edilizia scolastica di cui oltre 5 miliardi già spesi da Comuni, Province e Città Metropolitane per interventi di messa in sicurezza e realizzazione delle scuole. Si tratta di una cifra ingente, maggiore di quella stanziata negli ultimi 20 anni dai precedenti Governi. Sono stati edificati oltre 300 nuovi edifici scolastici in tutta Italia e le task force edilizia scolastica hanno monitorato sul campo oltre 2.100 interventi in 15 regioni.
ItaliaSicura/Scuole ha inoltre compiuto un'azione quotidiana di supporto e guida per le Amministrazioni locali che hanno sempre trovato nell'ufficio un punto di riferimento. 
L'operazione #Sbloccascuole, avviata da #Italiasicura nel 2014 e replicata fino al 2018 ha permesso allentamenti dei vincoli di bilancio degli Enti locali per 1.196 milioni di euro che hanno finanziato oltre 1.000 interventi di edilizia scolastica. 
Online sul sito www.cantieriscuole.it , realizzato da questa struttura di missione, sono mappati tutti i cantieri avviati in Italia da nord a sud.
L’azione di Italiasicura/Scuole è online sul sito www.italiasicura.governo.it nella sezione dedicata all’edilizia scolastica ed è riassunta nel volume “Fare Scuola” consultabile gratuitamente sullo stesso sito. 
 
Un grazie sentito al Ministero dell'Istruzione Università e Ricerca per la proficua collaborazione e a tutte le istituzioni e associazioni che in questi quattro anni hanno affiancato Italiasicura per garantire scuole moderne, sicure, all’avanguardia. 
Perché investire nella scuola vuol dire investire nel futuro dell’Italia.
E ADESSO?
Come riportato sul sito Italia Sicura, sono stati spesi la metà dei fondi: restano 5 miliardi da spendere che potevano completare le opere incomplete e avviare nuovi interventi.

Come potete vedere dalla mappa, se vi avvicinate ai puntini rossi, trovate i dettagli del "cantiere" aperto: ci sono scuole che ancora non hanno visto completare i lavori.
Cosa accadrà bloccando i fondi? Quando li porteranno a termine?

Il Miur (Ministero dell' Istruzione Università e della Ricerca) sull’argomento precisa:
Dal Ministero assicurano che la cancellazione della struttura di Missione “non comporterà alcun arretramento sul tema dell’edilizia scolastica, che resta una priorità sulla quale ci saranno presto comunicazioni specifiche. Il Ministero porterà avanti il lavoro sull’edilizia e lo farà anche attraverso l’Osservatorio dedicato che riunisce i Ministeri competenti e tutti gli attori coinvolti. Inoltre presso il Ministero esiste una apposita direzione competente che continuerà ad occuparsi del tema anche rafforzando la propria azione”.

Dunque, perché cancellare quel progetto? Solo perché era stato aperto dal Pd di Matteo Renzi?
A che serve chiudere le opere buone della vecchia Legislatura se sono state utili alla comunità? Solo per paura che i meriti se li prendano i politici del Pd? 
Che senso ha mettere a rischio la sicurezza degli studenti per una ridicola lotta fra partiti?


FONTI E LINK
  • http://www.governo.it/articolo/al-operazione-sbloccascuole-480-milioni-ledilizia-scolastica/4113
  • http://italiasicura.governo.it/site/home/scuole/faq/sbloccascuole.html
  • http://www.camera.it/_dati/leg17/lavori/documentiparlamentari/indiceetesti/014/004v01_RS/00000011.pdf
  • http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/12/30/15G00222/sg
  • https://quifinanza.it/soldi/sbloccascuole-firmato-decreto-da-480-milioni-di-euro-per-ledilizia-scolastica/65425/
  • http://italiasicura.governo.it/site/home/news/articolo2451.html
  • http://www.corriereuniv.it/cms/2018/07/edilizia-scolastica-governo-chiude-scuole-sicure-ci-sono-ancora-5-miliardi-non-spesi/
  • https://www.orizzontescuola.it/edilizia-scolastica-ascani-pd-chiusa-la-struttura-di-missione-governi-spieghi-destinazione-dei-5-miliardi-non-spesi/
  • http://italiasicura.governo.it/site/home/scuole/sbloccascuole/annualita-2017.html

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.