Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

martedì 18 agosto 2015

"Migranti, esempio del Veneto". Il governatore leghista Zaia dimostra che con l' integrazione ne giovano sia la regione che gli immigrati


Può sembrare assurdo, ma non lo è: una giunta della Lega Nord che dà la cittadinanza e un lavoro agli immigrati.
Forse è questa l' idea di base leghista trasformata in un risvolto positivo per l' Italia e per gli stessi immigrati che fuggono dai loro Paesi in guerra?

« Non sono filoleghista, sono comunista: bere Coca Cola o fumare Marlboro per me è eresia ».
Abdallah Khezraji, chiamato "il marocchino di Treviso", è in Veneto da oltre vent’anni, la cittadinanza gliel’ha data Giancarlo Gentilini, il sindaco sceriffo che nel 1997 ha fatto togliere le panchine perché le usavano gli immigrati. Incredibile.
Oggi invece è divenuto vicepresidente della Consulta regionale per l’immigrazione presieduta da Luca Zaia e nata negli Anni 90 con la prima legge regionale sulla materia. « Da quando sono stato eletto il mio impegno è stato conciliare Lega e immigrati e abbiamo anche creato il primo sportello per gli immigrati d’Italia nel 1996 ».
Oggi la Consulta distribuisce risorse alle associazioni straniere, promuove progetti d’orientamento scolastico e formazione linguistica grazie anche ai finanziamenti Ue (oltre 7,4 milioni). Ha istituto, con la Regione, un fondo per il rimpatrio volontario produttivo « per chi non ce la fa qui »: 15mila euro per aprire un’attività nel Paese d’origine, in rete con i consolati di Albania, Romania, Marocco e Senegal, « per non buttare soldi ».

Lo dice perfino Khezraji: « Bisogna distinguere tra profughi e immigrati ».
Gli immigrati stranieri in Veneto (dati 2014) sono 514mila, il 10,4% dei residenti, e un decimo di tutti gli stranieri d’Italia. La regione è quarta per densità di immigrati e terza per stranieri regolarmente residenti.
Gli immigrati disoccupati sono 42mila sui circa 200mila.

prosegui a leggere l' articolo completo su
http://www.lastampa.it/2015/08/18/italia/cronache/migranti-lesempio-del-veneto-fW4NY1TNALKsl6e9KRBbvK/pagina.html

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie