Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

martedì 12 marzo 2013

Grillo rinuncia ai rimborsi elettorali. Peccato che la legge non prevede che il Movimento 5 Stelle ne debba usufruire dacché non ha uno Statuto. Il tutto è nella legge n. 96/2012 approvata in extremis nel dicembre 2012

Il Movimento 5 Stelle annuncia di rinunciare ai rimborsi elettorali (oltre 42 milioni di euro) e invita il Pd di Pier Luigi Bersani a fare altrettanto con una iniziativa eclatante ( vedi immagine a sinistra - clicca sopra per ingrandirla ).
Il problema è che, al Movimento 5 Stelle, non gli spettano.
Inizia con una “bufala” la legislatura del movimento di Grillo. all’art.5 della legge n.96/2012 che reca norme in materia di «riduzione dei contributi pubblici in favore dei partiti e movimenti politici» afferma espressamente che i movimenti e i partiti per aver accesso ai rimborsi devono depositare il proprio statuto al Presidente del Senato e al Presidente della Camera.
Ma il Movimento 5 Stelle vanta sul proprio sito il “non statuto” ( qui il Non Statuto del M5S ) e quindi non ha diritto, in base alla legge, accedere ai rimborsi elettorali. La legge parla chiaro: i movimenti «sono tenuti a dotarsi di un atto costitutivo e di uno statuto, che sono trasmessi in copia al Presidente del Senato della Repubblica e al Presidente della Camera dei deputati entro quarantacinque giorni dalla data di svolgimento delle elezioni».
In pratica, il “non-statuto” dei grillini, configurandoli come “non-associazione” (art.1), senza neppure un tesoriere responsabile della gestione dei fondi, li esclude automaticamente dalla possibilità di ricevere i rimborsi elettorali.


PD E PDL INSIEME PER COLPIRE GRILLO
E tutto è accaduto nel dicembre 2012 ( qui la news ) dove ci si è affrettati a modificare la legge in modo da creare dei grattacapi ai "grillini" del Movimento di Beppe Grillo.
Leggiamo da Repubblica cosa accadeva tre mesi fa
" L'emendamento, appena presentato dai relatori Enzo Bianco (Pd) e Lucio Malan (Pdl), e che verrà messo ai voti nel corso della seduta notturna delle 21, stabilisce che "insieme ai contrassegni
(i simboli delle forze politiche ) devono essere depositate le copie degli statuti dei partiti o dei gruppi politici organizzati". E Grillo, per ora, ha solo un "non statuto", sebbene articolato in 7 punti programmatici.
" ( questo ad esempio lo Statuto del Pd )
Però, quando vogliono, Pd e Pdl sanno mettersi d' accordo!
Ecco cosa significa capire di politica.

GRILLO SAPEVA ?
Grillo quindi sapeva che non avrebbe ottenuto i rimborsi elettorali ?
Non poteva cambiare il Non-Statuto in Statuto, altrimenti sarebbe stato un ipocrita e, fino ad ora, non lo è dacché sta facendo tutto ciò che ha detto in questi mesi.
Se l' avesse modificato, il Movimento 5 Stelle avrebbe potuto oggi usufrire dei rimborsi, e quindi li avrebbe potuti restituire. Modificare il Non-Statuto in Statuto sarebbe stato tradire le sue stesse parole, e quindi non lo ha fatto.

DOMANDA:
se il M5S non ha diritto a quei 42 milioni di euro, ma li restituirà, chi sarà a darli di tasca propria?
Grillo ? Casaleggio ? Oppure ogni grillino?

7 commenti:

  1. Non so qual'è il motivo vero di questo emendamento, ma d'altra parte se non c'è uno statuto, per legge, non ci può essere neanche un ente. E per ricevere soldi pubblici bisogna essere o persone fisiche (e un movimento non lo è), o persone giuriche (enti o società) che devono avere uno statuto che dica qual'è lo scopo dell'organizazzione, chi sono i responsabili davanti alla legge e tute queste cose. Però mi posso sbagliare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L' emendamento è stato fatto in extremis per mettere
      i9n difficoltà Grillo, ma, a quanto puoi leggere dal post che ho appena messo, lui si è messo subito ai ripari prima
      delle elezioni e nello stesso mese di dicembre 2012!
      Ha creato uno Statuto ed è lui il presidente! Tié!

      Quindi ora riceveranno i soldi pubblici.
      Mi chiedo, piuttosto, come faranno i parlamentari con 2500 euro
      a pagare affitto, mezzi di trasporto, mangiare,...
      basteranno? Proveranno a restituire meno soldi?
      Penso che mettere a priori delle cifre da restituire
      sia solo una propaganda di partito,
      bisognerebbe vedere realmente i costi che ci sono,
      e poi stabilire quanti soldi restituire.

      Elimina
    2. effettivamente esiste questo statuto, che nessun grillino conosceva, e da cui risulta che lui è presidente e il nipote è vicepresidente e tesoriere. Grillo è uno attaccato alla "famiglia"! per quanto riguarda i parlamentari hanno a disposizione un'altra cifra (non so quanto) a titolo di rimborso. Quindi alla fine siamo sempre la'.

      Elimina
    3. Nella notizia dicono che è stato fatto nel dicembre 2012
      ( quindi proprio quando stavano discutendo la legge 196 ).
      Se esisteva già, diverrebbe un ipocrita Grillo,
      perché va contro ciò che diceva.
      Se lo ha fatto realmente a dicembre, dopo l' emendamento
      Pd-Pdl anti-Grillo, allora è stata una mossa
      per difendersi dalla modifica di legge.
      E comunque, il Movimento, un capo ce l' ha.
      Non è proprio un gruppo dei cittadini, se i cittadini, come sta risultando, hanno delegato loro.
      Staremo a vedere..

      Elimina
    4. ma il punto è: perché non dirlo e aspettare che venisse fuori dopo, come in effeti è stato? c'era qualcosa da nascondere? tipo il fatto che è tutta una cosa di famiglia, visto che il nipote è anche il tesoriere, quindi quello che manipola il denaro? comunque sia, bisognerebbe chiedere ai grilini, a questo punto, cosa sia rimasto dell'onestà, della trasparenza, della diversità dagli altri partiti. Ma chiederglielo senza la supervisione del guru.

      Elimina
    5. Purtroppo penso che loro continueranno a fingere di essere un gruppo. E questo, non ricorda i soliti partiti
      dove da fuori sono tutte rose e fiori mentre dentro
      ci sono incomprensioni e soddisfazioni?
      Poi, se provi a vedere lo Statuto del Pd o altri partiti,
      sono belli corposi e lunghi, ed io NON CI CREDO che Grillo lo abbia creato in quattro e quattr' otto.
      Per me, era già lì.
      Ad aspettare solo di essere usato. O no?

      Elimina
    6. E' bene controllare, dubitare, domandare,
      perché spesso la verità è sempre nascosta.
      Anche a me è piaciuto come Movimento,
      ho sperato fosse una cosa buona, positiva, un cambiamento,
      però ora mi sembra tutt' altro.

      E la figura che hanno fatto Grimi e Lombardi,
      telecomandati da chissà chi,
      mi fa sperare male per il futuro..

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie