Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

mercoledì 30 aprile 2014

"80 euro di spesa per due settimane". La parlamentare del PD, Pina Picerno, non ha ragione. In realtà,per un single, bastano solo 70,82 euro. Non ci credete? Ecco la mia lista della spesa

Pina Picerno
di Lapenna Daniele

Anche se so che non servirà ad un cacchio, faccio ugualmente la premessa: non patteggio per alcun partito e, quando scrivo articoli, cerco sempre di essere imparziale cercando di valutare le opinioni, analizzare i fatti e poi giudicare in base alle conclusioni raggiunte.
Leggi il sequel di questo post
"Perché giudicare senza ragionare?"
e il successivo sequel "Prima di commentare, leggere attentamente le istruzioni"

80 EURO PER DUE SETTIMANE
La parlamentare Pina Picerno del PD ( senti i grillini che stanno attivando il Caps Lock ed i Pidiellini che stanno recuperando i disastri della sinistra negli ultimi 170 anni ), invitata al programma Ballarò, mostra lo scontrino della sua spesa sostenendo che una persona single può fare una spesa per due settimane spendendo solo 80,02 euro.
Questo lo spezzone del programma dove il conduttore legge lo scontrino ( la lista è a fondo del post ). E queste le interviste a FanPage e Corriere della Sera.

Ciò che mi ha fatto scompisciare dalle risate sono i commenti degli utenti all' affermazione ( con tanto di scontrino alla mano ) della Picerno.
Ora vi pongo io una domanda: siete mai andati a fare la spesa? Mi sa proprio di no. Specie molti maschietti che ancora oggi, nel ventunesimo secolo, non sanno neanche prepararsi un piatto di pasta.
Vediamo un single quanto spende per mangiare 15 giorni. Prima analizzeremo le porzioni per una persona single "normale" ( uno quindi che non mangia come un cinghiale e che non fa il Ramadan sei giorni su sette ) calcolando su per giu le quantità per pasto e dopo andremo tutti insieme a fare la spesa!
Andiamo popolo!

MENU
Colazione:
5 fette biscottate con burro e marmellata
1 succo di frutta alla pera ( mi piacciono le pere )
10 biscotti
1 tazza di latte

Spuntino di metà mattina:
1 panino con la mortadella

Pranzo:
130 gr. di pasta ( si arriva affamati a casa eh! )
Secondo variabile:
insalata, fettina di carne o pesce ( in base al giorno o in base a come ci si sveglia la mattina )

Spuntino di metà pomeriggio:
a scelta fra
1 pacchetto di crackers, un succo o di nuovo un panino ( dipende dai gusti )

Cena:
fettina di carne o pesce oppure uova ( una bella frittata ) o anche patate al forno
insalata di contorno ce la mettiamo? Oppure delle zucchine saltate in padella con olio e cipolla!

Varie:
qui annoveriamo le bevande ( acqua e/o vino ), i prodotti di uso comune ma di lunga durata come
sale, zucchero, caffé e prodotti non alimentari come:
fazzoletti, tovaglioli, carta igienica, etc..

ANDIAMO A FARE LA SPESA
Ecco la spesa per due settimane per una persona sola. I prezzi sono nella media dei discount.
Ricordiamo che i discount ( HarDis, Eurospin, Lidl, Ldl, etc.. ) offrono prodotti ottimi e a basso prezzo. Le aziende che producono questi prodotti sono le stesse di quelli di marca ( qui un articolo che postai tempo fa) e potete verificarlo voi stessi: prendete l' indirizzo dell' azienda riportata sulla confezione del prodotto di sottomarca e cercatelo su internet. Scoprirete che le patatine dell' Eurospin sono di San Carlo,l' olio della Coop è Monini o Bertolli, il prosciutto già confezionato all' HarDis è quello di Parma, ed il latte di Arborea ( o altre aziende conosciute in Italia ).

2 casse di acqua naturale = 2,40 euro
( 12 bottiglie da 2 litri di una marca locale dove il prezzo arriva anche a 0,17 euro/lt )
2 kg di spaghetti, 1 kg di tortiglioni, 1 kg di fusilli, 1 kg di farfalle = 3,50 euro
( costo 0,70 euro/kg dove il prezzo scende in molti discount anche a 0,60 euro/kg -
in base alla nostra dieta, il single mangerà in 15 giorni 1,950 kg di pasta. Con 3,50 euro
avremo per 2 settimane ben 5 kg di pasta - gli ospiti sono invitati! )
1 kg di petto di pollo a fettine sottili ( circa 10 fettine ) = 10,00 euro
( il prezzo oscilla in base alle offerte: si va dai 5,30 euro/kg sino a 13,00 euro/kg pee ipermercati
che vendono maggiormente prodotti di marca come Carrefour, Auchan, Coop, Conad )
2 fettine di carne rossa a scelta = 6,00 euro
2 orate fresche = 3,60 euro
( il costo delle orate oscilla ma non supera i 6,00 euro/kg )
confezione di uova da 10 = 1,30 euro
( nei discount, uova locali, i prezzi vanno da 0,13 euro/pz a 0,20 euro/pz )
2 piante di insalata = 3,50 euro
4 litri di latte UHT = 2,60 euro 
( costo medio di 0,65 euro/lt - prezzo che può sfiorare i 0,85 euro/lt di altri discount -
il latte fresco di marca invece tocca punte di 1,45 euro/lt )
mozzarelle fresche, conf. da 4 pezzi ( 125 gr. ) = 1,95 euro
1 kg di patate gialle = 0,83 euro
( in promozione ai discount si comprano 4 kg di patate 2.60 - 0,65 euro/kg )
1 kg di farina = 0,45 euro
( prezzo che nei discount non supera i 0,60 euro - farina locale di ottima qualità )
2 conf. succo alla pera ( da 3 brick ) = 0,59 euro
( prezzo che si aggira intorno ai 1,3 euro/lt )
3 cipolle bianche = 0,53 euro
1 pacco di biscotti da 1 kg = 1,82 euro
( prezzo che scende anche ai 1,45 euro/kg )
5/6 cetrioli = 1,49 euro
carta igienica da 6 rotoli doppio velo profumata = 1,99 euro
( non in promozione prezzo che si aggira sui 2,30 euro )
1 kg di zucchero = 0,89 euro
detersivo per piatti da 1 lt. = 0,69 euro
3 etti di mortadella = 2,07 euro
( costo medio di 0,69 euro/h )
150 gr. di salame ungherese = 1,20 euro
1 pacco di fazzoletti da 15 pezzi = 1,19 euro
tonno al naturale in scatola ( 3 pz - 80 gr. l' uno ) = 1,50 euro
olio di oliva bottiglia da 1 lt.= 3,00 euro( ho inserito il prezzo di una bottiglia di olio di marca a prezzo quasi scontato )
5 brick di vino rosso da 1 litro l' uno = 5,10 euro
( prezzo discount di vino locale non scontato 1,02 lt )
2 pacchi di fette biscottate da 550 gr. = 2,00 euro
2 barattoli di marmellata confettura a scelta = 3,60 euro
cioccolata fondente da 100 gr. = 0,75 euro
1 kg di mele gialle = 1,49 euro
1 kg di kiwi = 0,99 euro
3 pacchi di sale grosso e fino da 1 kg = 2 euroammorbidente lavatrice da 2 lt. = 1,80 euro

 TOTALE SPESA    70,82 euro
senza considerare che alimenti come olio, sale, zucchero, pasta, acqua, avanzeranno anche dopo 15 giorni perché presi in quantità industriale.

Conclusione
La parlamentare Pina Picerno ha ragione: con 80 euro, una persona sola, può fare la spesa
per 15 giorni, riuscendo persino a vedere cibo nella dispensa e nel frigo anche passate due settimane.
Lo scontrino della parlamentare, anche se mancava di molti prodotti che invece io ho menzionato
( non so come si pulisca le chiappe senza carta igienica ), conteneva prodotti di marca.

Non avete più scuse: ogni persona può mangiare con 40 euro a settimana. E le prove dicono tutto.

Ovviamente 80 euro sono niente in confronto a ciò che servirebbe alle famiglie italiane, e non si risolvono così i problemi. Ho creato questo post per dimostrare a coloro che dicono "con 80 euro si mangia due settimane a pane e cipolle" che si sbagliano di grosso.
Ho voluto realizzare questo post per dimostrare che non è una falsità ( sottolineando per un single, ma la stessa spesa va bene anche per una coppia senza figli ) vivere con 70 euro per 15 giorni. Si mangia pesce, carne, latte, frutta, verdura vedendo persino avanzare del cibo dopo le due settimane.

La lista della parlamentare:
tre litri di latte; 5 baguette; due confezioni di fette sceltissime da 400 grammi l'una; macinato per il ragù; bocconcini di vitello; rucola; saccottini per la colazione; tortellini; Nutella; wurstel; pane per hot dog; due pacchetti di biscotti; tre chili di pasta; 12 uova; carote; 4 confezioni di salmone affumicato; 3 confezioni di parmigiano grattugiato; 2 hamburger; due spinacine; pastasfoglia; zucchine; 1 chilo di mele; tre litri di succo di frutta; pomodorini; un litro di olio; due litri di Coca cola; una cassa d'acqua minerale; polpa di pomodoro e tarallucci

10 commenti:

  1. concordo con questa lista di spesa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la tua opinione Olgi.
      Un salutone a te :)

      Elimina
  2. concordo,bravo.. anche se forse per una famiglia di 4 persone con un solo stipendio sono veramente un'inezia.Sicuramente il mio voto non costa 80 euro..un pochino di più...e poi non ho capito perchè 80 euro? e perchè non 100? questo veramente non lo capisco?..ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, non si sa perché proprio quella cifra. E non si capisce perché
      come limite massimo di reddito abbiano messo 26mila euro senza neanche
      prendere coloro con i co.co.pro e coloro con le Partite Iva.
      Forse 80 euro basterebbero per 4 persone adulte tralasciando
      qualcosa della lista.

      Elimina
  3. Questo è un bel post (non perché ho paura che spunti l'Anonimo a criticarmi, eh ahahahah).
    A parte gli scherzi, mi sembra interessante sia perché c'è una dimostrazione pratica (ed a me ste cose fanno sbrilluccicare gli occhi), sia perché effettivamente penso che un po' tutti, specie in questo periodo, stiano attenti a cosa mettere nel carrello.
    Anche io mi rendo conto che non serve poi troppissimo per fare una buona spesa, se si sa scegliere bene; il problema penso risieda molto nel fatto che tutti credono, appunto, che al Discount non ci siano alimenti buoni (anche se io ignoravo che effettivamente fossero proprio delle marche che ritroviamo anche negli altri supermercati) e quindi se non vedono il logo di fiducia storcono il naso.
    Certo, con 80 euro non tutte le famiglie (quelle numerose, ad esempio) possono riempire con addirittura avanzi la dispensa ma è sicuramente un buon inizio. Lo dirò alle mie coinquiline e da Lunedì spese pazze;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho cercato di dimostrare che non è vero che con 80 euro no nci compri niente.
      Al discount, nel parcheggio, ci sono auto nuove, fuoristrada, bmw,... e questo fa capire che andare al discount non è un disonore.
      I ricchi ci vanno per risparmiare, i poveri ci vanno perché trovano prodotti buoni spendendo poco.

      Sì, tu prova ad andare ad un qualsiasi discount ed appuntati l' azienda che produce il prodotto. Se cerchi in web scoprirai che sono aziende di marche famose.
      Al discount ci sono tantissimi prodotti di aziende italiane piccole che per farsi strada optano per le GDO. E ci sono anche aziende locali.

      Dico questo perché due tipi su un social network mi hanno attacco ( ed anche insultato come bambini delle elementari ) dicendo che le mozzarelle della lista sono tedesche ( nel senso che fanno schifo ).

      Preciso qui che sono Mozzarelle di sottomarca prodotte dall' azienda sita in Arborea, ovvero l' azienda per eccellenza di produzione di latte e formaggi in Sardegna. Non so se mi spiego...

      Controlla i prezzi e spendere tutti i soldi!! XD

      Elimina
    2. Va beh, Daniele, perché ti stupisci dei tipi che ti hanno insultato?Non è che il mondo sia proprio pieno di gente intelligente e penso sia visibile in più contesti ciò.
      Il post è molto interessante e comunque la rovina spesso sono proprio i marchi. Non vedo perché una mozzarella tedesca debba essere per forza uno schifo solo perché non riconoscono la firma -.-

      Elimina
    3. Puoi leggere gli insulti e dettagli nel post successivo che ho scritto
      "Perché giudicare senza ragionare?".
      Non so se l' hai letto ( mi sa di no perché sennò avresti sicuramente commentato ).

      Ah non lo so. C'è il latte e mozzarelle della marca Land che sono buonissimi ( non li ho assaggiati io, altrimenti non sarei qui a scriverti XD )

      Elimina
  4. l'analisi è interessante ma non mi sembra di vedere nella tua ipotesi di spesa il pane (previsto nella dieta come spuntino) ... e poi secondo me una cosa "inutile" è l'acqua minerale (ho sempre bevuto quella del rubinetto, che è potabile quasi ovunque in Italia) e la quantità esagerata di vino (che basta per oltre un mese) ... Detto questo siamo comunque abbondantemente dentro il range degli 80 Euro per 15 giorni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il suo commento.

      Sì, in effetti nel menu ho scritto "panino con la mortadella" ma nella lista mi son scordato di comprarlo!
      Il pane costa dai 1,99 euro/kg sino ai 3 euro/kg.
      Conteggiando sulla qualità dovrebbero andar circa 6 euro a settimana
      ( in base ai panini che si fa ).

      Per l' acqua c'è chi si fida e chi meno. Ci sono acqua naturali di fonti della propria regione ( come quella che ho menzionato io nella lista ): favoriamo così anche aziende del nostro territorio.

      Sì, il vino forse è troppo, ma l' ho inserito perché sennò qualcuno avrebbe detto "neanche il vino uno pyò bersi?".

      Un salutone a lei il_moruz

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie