giovedì 22 febbraio 2018

Manifesti di Potere al Popolo incollati sopra quelli del Partito Comunista



di Lapenna Daniele

Forse non abbiamo mai visto, negli ultimi decenni, una campagna elettorale così sentita: non solo i rappresentanti dei partiti, ma anche dagli stessi elettori sono carichi di odio verso i sostenitori di altri partiti, e la lotta (anche fisica), ormai è dilagata ovunque.

Si è passati dalle parole forti, ai fatti (gravi). Vedesi il militante del partito esordiente "Potere al Popolo" che è stato accoltellato (qui la news), o il sostenitore di Forza Nuova legato e preso a calci (la news qui).
In merito a quest' ultimo episodio, è saltato fuori che Massimiliano Ursino, il militante di Forza Nuova legato e picchiato, fu arrestato per un' aggressione razzista avvenuta a danno di cinque ragazzi pakistani che furono aggrediti ai Candelai da un gruppo di 15 persone armate di bastoni. Si è poi scoperto che Ursino venne arrestato nel luglio 2006 per aver rapinato e picchiato due immigrati nel centro di Palermo di fronte al teatro Massimo.
Ursino venne condannato in primo grado a due anni e mezzo di carcere.
Nel giugno 2005, sempre con altri due complici, aggredì con pugni e bastonate un nigeriano e un altro giovane originario di Siracusa in via Candelai, sempre nel centro di Palermo.


CAMPAGNA ELETTORALE SCORRETTA
Questa foto a destra, invece, mostra l'affissione del manifesto elettorale di Potere al Popolo sopra quello del Partito Comunista.
Ovviamente i rappresentanti del partito Potere al Popolo immagino prenderanno le distanze da questo gesto, ma le persone che manualmente hanno affisso i manifesti coprendone altri, non hanno mostrato democrazia.
Quel che lascia increduli è che non si è appreso di uno scontro fra i militanti di questi due partiti.

La campagna elettorale 2018 si sta trasformando in una mini-guerra (verbale e non solo).

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.