giovedì 8 settembre 2016

Giornalista fece sgambetto a migrante in fuga con il figlio: condannata e licenziata

Quello sgambetto,alla fine, le è costato caro: è stata incriminata la giornalista ungherese, Petra Laszlo, protagonista l’anno scorso di uno sgradevole incidente al confine con la Serbia, quando fece cadere un padre che con il figlio al collo cercava di passare la frontiera, forzando insieme a centinaia di migranti il cordone di poliziotti magiari.

La videooperatrice della televisione ungherese N1TV fu licenziata dopo essere stata filmata mentre (come si vede nel video) deliberatamente faceva lo sgambetto a un migrante in fuga dalla polizia insieme a un bambino.

In un’altra sequenza la donna tira un calcio a una bambina.
Inondata da proteste, l’emittente ungherese oggi ha comunicato che «la N1TV considera inaccettabile l’accaduto. Il nostro rapporto di lavoro con la videooperatrice è chiuso. Da parte nostra consideriamo chiuso il caso».






Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.