Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

sabato 4 maggio 2013

Giangrande: istituita raccolta fondi. PERCHE' ?

In questo periodo è nata un' iniziativa con la quale stanno raccogliendo fondi per il carabiniere Giangrande sparato a Roma

Io mi pongo delle domande:

- Perché non avete mai raccolto fondi per gli esodati?
- Perché non avete mai raccolto fondi per le famiglie i cui padri si sono suicidati per la crisi lasciando le mogli e figli da soli?
- Perché non avete mai raccolto fondi per gli anziani che vivono con poche centinaia di euro al mese mendicando nei secchi della spazzatura?
- Perché non avete mai raccolto fondi per tutti quegli operai che hanno perso e stanno perdendo il posto di lavoro?
- Perché non avete mai raccolto fondi per quei bambini rimasti orfani a causa di incidenti stradali per colpa di pazzi che si mettono alla guida di veicoli quando dovrebbero starsene a dormire nelle loro case?

Sarò idiota, ma non riesco a capire a cosa serva
questa raccolta fondi quando c'è gente, oggi, che VERAMENTE avrebbe bisogno di una raccolta fondi.

Vedo solo ipocrisia e discriminazione, quando fino ad ora ci sono stati suicidi ma nessun sostegno economico e politico per chi ha perso il lavoro. Niente di niente.
Mi spiace, ma io non ci sto proprio.

Buon fine settimana a tutti

Lapenna Daniele

8 commenti:

  1. Immagino sia perché c'è bisogno d'eroi... e gli esodati non si sono beccati una pallottola in diretta tv, e così neppure i milioni di persone che rischiano il lavoro, che non sanno se prenderanno neppure quanto gli spetta dalla CIG visto che i fondi son finiti, e così pure i bambini orfani...

    Però, per un uomo che era lì a fare il suo dovere, che gli è capitata addosso una tragedia, ma che immagino l'avesse messa in conto sin dal primo giorno che aveva messo la firma nell'arma, per lui sì che vien fatta una raccolta fondi.
    E dire che è il suo mestiere... e che probabilmente nel farlo aveva la guardia bassa, visto che il tizio si è avvicinato bellamente, armato, alle transenne, e non si sono accorti di nulla finché non ha esploso il primo colpo.
    Lo capisco... Roma è città turistica, e ci sono i curiosi, ma il disastro si sarebbe potuto evitare se quei Carabinieri avessero subito allontanato l'uomo quando questi cominciava ad avvicinarsi. E' facile parlare col senno di poi, lo so, e come ho detto, probabilmente era inevitabile, perché nessuno poteva immaginare una cosa del genere... oppure no... visto che in tanti si son dati fuoco per gli stessi motivi, prima o poi doveva capitare qualcuno che avrebbe preferito fare fuoco, piuttosto che darsi fuoco. Sono cinico? So solo che è una situazione difficile da commentare con freddezza.

    E comunque, visto come sono andate le cose con la raccolta fondi per i terremotati qui in Emilia, i soldi non ce li metto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti sanno i rischi del mestiere e per legge in caso di "incidenti" durante le ore di servizio, le forze dell'ordine hanno diritto ad un indennità extra comunemente conosciuta come "causa di servizio".
      Quindi i fondi sono totalmente inutili.

      E in effetti ( parli bene e dici cose alle quali si è dato poco peso ) aveva la guardia bassa e, non si sa perché, nonostante non era solo, quell' uomo non è stato sparato.
      Ne è uscito indenne.
      Chi è? Rambo?
      Non sei cinico, semplicemente vedi le cose come si devono vedere e come le vedo io stesso: da un' angolatura imparziale e reale dei fatti.

      Io non capisco una cosa della raccolta fondi:
      perché gli stessi comuni non aprono un conto, un normale conto, nel quale chiunque versa ciò che vuole i quali soldi possano esser utilizzati subito dacché un normale conto?
      Perché farli aprire da emittenti Tv, da enti diversi o dallo Stato se poi c'è di mezzo la burocrazia, le tasse e alla fine non si vede un euro?

      Un salutone a te e buon fine settimana Glauco!

      Elimina
  2. Anche per chi muore/resta invalido a causa di un incidente sul lavoro nessuno si è mai sognato di raccogliere fondi.
    E per questi il rischio professionale di restarci non era previsto.

    Demagogia, pura demagogia.

    RispondiElimina
  3. Il tuo commento sparito
    ( Mi sa che blogger ce l' ha con te!
    o_o )

    dalle8alle5
    Anche per chi muore/resta invalido a causa di un incidente sul lavoro nessuno si è mai sognato di raccogliere fondi.
    E per questi il rischio professionale di restarci non era previsto.

    Demagogia, pura demagogia.

    RispondiElimina
  4. Al di la del vergognoso cinismo manifestato in questo blog, vorrei sottolineare e ricordare al signor Lapenna l'uso grammaticamente scorretto con cui utilizza il verbo "sparare". Trattasi infatti di verbo intransitivo! "Quell'uomo non è stato sparato" non è italiano, è un'espressione da analfabeta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve a lei.

      Giudicare il mio post come cinico, ci sta. E' un suo parere e lo accetto assolutamente.
      L' altro successivo no.
      Ha scritto una cavolata attaccandomi sulla grammatica perché è incazzato per il post.

      Lei ha visto qualche conto corrente aperto per i morti di Genova?
      Aah... no! E com'è per i carabinieri che non sono morti lo hanno aperto?
      Loro che hanno un contributo dopo che subiscono danni fisici sul posto di lavoro?

      A parte che non mi ritengo ignorante in grammatica,
      ma lei è un ignorante in ciò che accade nella vita.
      Ed è mooolto più grave.

      Cordiali Saluti

      Elimina
    2. "Ci sta"...ma che razza di espressione è? In italiano si dice "è plausibile". Ribadisco, lei non conosce la nostra lingua. E non glielo dico perché sono adirata per il post, quello si commenta da solo. Ma perché chi vuole tenere un blog e si fregia di scrivere cose sensate, quantomeno dovrebbe conoscere l'italiano...evidentemente un idioma a lei ignoto!

      Elimina
    3. Ahahahahaah invece di trovare le pulci,
      cerchi di vivere la vita.

      Dove è scritto che io debba scrivere in italiano sul blog?
      Lo dice lei? Lei chi è?
      Un tutore della grammatica?
      Le conosce le espressioni dialettali?
      Ah no ma lei passerà tutto il tempo sui libri di grammatica accidenti!

      Si ricordi cara signora,
      se uno sa delle cose, non è necessario le mostri in pubblico.

      No ma aspé ( oddio ASPE' non esiste in grammatica!! come cazzo facciamo adesso?! O_o )..
      ma a lei che gli frega di come scrivo scusa?
      E io deficiente che pure vi ci ti si vi parlo.
      QUESTO è italiano perdincibacco!!

      :O

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie