Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

giovedì 11 aprile 2013

I bilanci farlocchi del MoVimento 5 Stelle: nessun dettaglio delle spese, al contrario di Renzi che pubblica anche le fatture fiscali sul suo site web

clicca per ingrandire
Finalmente Beppe Grillo ha pubblicato le spese ed il totale dei bonifici effettuati dal MoVimento 5 Stelle.
Ecco il link al sito web del M5S.

Molti però lamentano che non siano proprio chiari e dettagliati.
Dov'è la trasparenza?
Non vi è il dettaglio di CHI ha ricevuto tali spese, quale azienda, ente, attività.
Sembrano più trasparenti quelli di Matteo Renzi, il quale pubblica perfino le fatture!

E Renzi pubblica anche nome e cognome di chi ha sostenuto il Pd, mentre Grillo ha messo solo le iniziali. Dov'è la trasparenza così tanto mostrata sui palchi delle piazze?

MANCANO ALTRI SOLDI
Leggiamo dalla bacheca Facebook di Christian Abbondanza:
"Partiamo da un presupposto: il M5S è uno solo.
Il Presidente e rappresentante legale, nonché gestore del patrimonio (alias tesoriere) è lui,
Beppe Grillo"
( ndb - si legge nello Statuto che rimarrà in carica per 3 anni ).
Ma la “CAMPAGNA ELETTORALE” del M5S ha visto, oltre a quegli introiti per la campagna di sottoscrizioni online sul blog, anche RACCOLTE FONDI e SPESE a livello locale. Città per città.
In ogni circoscrizione elettorale vi era un “COMMITTENTE RESPONSABILE”, quantomeno, e vi erano SOLDI che venivano raccolti e spesi, ad esempio, per materiale (volantini, manifesti, etc), nonché per i palchi delle città dove hanno tenuto comizi (quantomeno quelle dove è arrivato Grillo per lo “tsunami tour”).
Queste ENTRATE e queste USCITE del M5S, per la “CAMPAGNA ELETTORALE” non sono indicate e conteggiate nel RENDICONTO pubblicato da Beppe Grillo sul blog! Ed essendo Entrate ed Uscite del M5S (che è un unico soggetto politico, così come risulta da Statuto ed Atto Costitutivo) quelle spese ed entrate locali vanno conteggiate!!!
E, se si vuole dare uno schiaffo alla politica degli “altri”, che non pubblica la rendicontazione (anche se alcuni la pubblicano, per essere obiettivi), allora bisogna essere ONESTI e CORRETTI.
Presentare BILANCI FALSATI di un movimento/partito non è bello!
Anche perché se già si erano evidenziati casi (anche nelle precedenti elezioni locali) in cui, ad esempio, le sottoscrizioni venivano raccolte su conti o carte prepagate “PERSONALI” di attivisti locali, come sono state fatturate le spese per i palchi, la Siae e quant'altro, sostenute a livello locale e non indicate (e quindi non conteggiate) nel RENDICONTO che presenta Beppe Grillo?
Ecco, i campioni della “moralizzazione della politica” dovrebbero quindi chiarire bene queste cose che riguardano, tra l'altro, il secondo partito italiano per numero di voti... e non quindi presentare un BILANCIO FALSATO pesantemente!"

3 commenti:

  1. Complimentoni a Grillo!
    E c'è di più: "Grillo non ha indicato (ma si è limitato alle iniziali di nome e cognome) chi effettivamente ha scelto di sostenere economicamente il suo giro per l’Italia per contro del M5S. Cosa che invece ha fatto recentemente Matteo Renzi"
    Fonte: http://www.polisblog.it/post/74665/beppe-grillo-ecco-quanto-ha-speso-il-m5s-per-lo-tsunami-tour?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+polisblog%2Fit+%28polisblog%29

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E infatti!
      E vabbé ma poi così ci sono i troll che si iscrivono con quei nomi e spammano.
      Come poteva metterli? é_è

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie