Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

lunedì 22 aprile 2013

Firma la petizione per il ripristino del quinto pignorabile della pensione/stipendio: con la "trasparenza bancaria" lo Stato potrà pignorare tutto ciò che vuole dal conto corrente del cittadino


Il “segreto bancario” – quel principio per il quale gli istituti di credito erano un tempo obbligati a non rivelare, per nessuna ragione, nomi e consistenze dei propri clienti – è stato del tutto cancellato dal nostro ordinamento.
Per contrastare l' evasione fiscale il governo Monti ha introddo l' esatto opposto:
la “trasparenza bancaria”.

Lo Stato oggi conosce in che banca un cittadino ha depositato i suoi soldi, quanti ne ha, quando preleva e quando versa.

Qui vi è una petizione indetta da laleggepertutti.it che invito tutti a firmare.
Questo l' articolo che spiega tutti i tipi di pignoramenti, pensioni e stipendi.

GRAZIE MONTI
Grazie al decreto “Salva Italia” del Governo Monti,  l’Inps ha l’obbligo di versare le pensioni superiori a mille euro necessariamente in banca o alla posta ( basta che sia un conto corrente ).
Lo stesso vale per disoccupazione, stipendi e quant' altro.
Se c'è da pignorare di un certo importo ( un quinto, un decimo.. ) si procede direttamente con la richiesta all' INPS dove viene "tagliato" l' importo già dalla fonte: tale importo giunge poi di una cifra inferiore, dacché pignorata.
L' inserimento ad opera del Governo Monti del "pignoramento su terzi" fa esplodere una questione terribile: il pignoramento totale del denaro a disposizione del cittadino.

COME AVVIENE IL PIGNORAMENTO DEL 100%
Quando lo stipendio/pensione/altro importo versato va a finire sul conto corrente, diventa "denaro disponibile" senza esser definito 'stipendio' o altro. Lo Stato, quando giunge a visualizzare il conto, vede una Tot cifra, dalla quale potrà prelevare quanto desidera, in base al debito contratto dal contribuente.
E' ovvio che se su un conto ci sono 50 euro, viene accreditata la pensione di 500 euro, quando lo Stato sopraggiunge e vede 550 euro, preleva tutto, perché quei 550 euro sono "denaro disponibile al contribuente evasore". E nulla più.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie