Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

martedì 6 settembre 2011

Nuova Legge sul prezzo dei libri.Stop a sconti superiori al 15%



La Legge n. 128 del 27 luglio 2011 fissa gli sconti sui libri ad un massimo del 15%.


Dal primo settembre 2011 è entrata in vigore
la legge del 27 luglio 2011, n. 128 che disciplina i prezzi dei libri.
L'Art. 1 comma 2 recita:
Tale disciplina mira a contribuire allo sviluppo del settore librario, al sostegno della creatività letteraria, alla promozione del libro e della lettura, alla diffusione della cultura, alla tutela del pluralismo dell'informazione.

La legge stabilisce che i prezzi dei libri vengono liberamente decisi dall'editore e dall'importatore, ma ad essi non si potranno applicare sconti superiori al 15%. Sono consentite agli editori campagne promozionali della durata non superiore ad un mese, con sconti non superiori ad un quarto del prezzo del libro.

Queste norme non sono valide per libri per bibliofili; libri d’arte; quelli che sono rilegati in forma artigianale; libri antichi e di edizioni esaurite; libri usati; libri posti fuori catalogo dall’editore; libri pubblicati da almeno venti mesi; edizioni destinate in via prioritaria ad essere cedute nell’ambito di rapporti associativi.
Inoltre sono consentiti sconti non superiori al 20% in occasione di manifestazioni.

Questa legge nasce per salvaguardare le piccole librerie rispetto ai supermercati e ai grandi rivenditori. I supermercati fanno già sconti fissi al 15%, a parte in certi casi. I prezzi dei libri sono comunque alti, mentre l'iva degli eBook rimane al 20%.

E' sicuramente un momento complicato per la diffusione della cultura.

fonte
http://www.iltitolo.it/giornale/divagazioni-letterarie/nuova-legge-sui-prezzi-dei-libri.html

2 commenti:

  1. Non capisco il senso di questa nuova legge, non erano proprio quelli del PdL a pretendere il libero mercato?
    Alle parole - come sempre - non sono seguiti i fatti, anzi tutto il contrario.
    Ma questa non è novità.

    RispondiElimina
  2. Ah non lo so.Di certo non invitano a leggere di più. Già oggi con internet sono diminuiti quelli che comprano libri rispetto al passato.
    Personalmente penso che niente sia paragonabile all' odore delle pagine di un libro...

    RispondiElimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie