Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

sabato 22 maggio 2010

La dittatura del Governo Berlusconi: religione obbligatoria, scrittori imbavagliati e riduzione fasulla degli stipendi dei politici



Svenarsi per parlare di politica e dei provvedimenti del governo
è solo uno spreco di tempo, eppure c'è tantissima gente che se ne
sbatte di ciò che sta accadendo in Italia negli ultimi anni.

Hanno paragonato l' Italia alla Cina e Paesi del sud America
( ove vige in ognuno di essi una dittatura
dove i cittadini valgono poco o addirittura niente ), e si sono
meravigliati in senso negativo dei provvedimenti politici.

IL PROBLEMA DELLE INTERCETTAZIONI
Come ultima notizia c'è stato lo stupore del sottosegretario
al Dipartimento di Giustizia U.S.A. con delega alla criminalità
organizzata Lanny A. Brauer sull' idea del governo italiano
di punire chi pubblica i testi di intercettazioni
"Non vorremmo mai che succedesse qualcosa
che impedisse ai magistrati italiani di fare l'ottimo lavoro
svolto finora: le intercettazioni sono uno strumento essenziale
alle indagini".
Il provvedimento vuole che venga punito addirittura anche l' editore
che pubblica libri che riportino testi di intercettazioni, ma lo stesso
prevede di poter evitare anche la galera pagando ammende vertiginose.
Lo Stato furbo che dall' inghippo intasca quattrini.
Precedentemente il governo Berlusconi volle e impose che le intercettazioni
fossero obbligatoriamente effettuate solo in condizioni specifiche,
ovvero in presenza limpida di reato.
Domanda: se non si effettuano intercettazioni, come si può scoprire
che qualcuno è in reato? Lo si deve chiedere allo spacciatore se spaccia droga
e poi procedere a intercettare le sue telefonate?
E pensare che tutto questo polverone è scoppiato dopo le pubblicazioni
delle conversazioni del premier con le donne ospiti a casa sua, e tutti gli altri
casi riguardanti Berlusconi.
Leggi ad personam?

RIDUZIONE STIPENDI DEI POLITICI
"Riduciamo gli stipendi ai dipendenti pubblici!"
detto da Calderoli fa davvero sperare che qualcuno abbia
ipnotizzato il Parlamento italiano!
Macchè! Intanto si ipotizza la riduzione del 5%, che sono in sostanza
"petecchie".
"Un alto dipendente comunale" - scrive un quotidiano locale,
"rinuncerebbe così a 9.600 euro netti all' anno", che sarebbero
800 euro al mese. Se facciamo due calcoli sapremo che un dipendente
pubblico su 16.000 euro di stipendio mensili, gli 800 tolti sono
spiccioli. Quindi immaginate ai grandi politici del parlamento e senato
quanto sia ancora più piccolo il peso sui loro stipendi.
Forse soluzioni drastiche sarebbero innanzitutto diminuire il numero
dei politici al governo, e poi togliere definitivamente dalle sedie
i grandi mitici Senatori a vita, ovvero coloro che superata la soglia di 80 anni
non hanno neanche il diritto di votare in parlamento.
E quindi a che servono se siedono senza fare in sostanza "un tubo"?
E pensare che di certo al mese non prendono 20mila euro ma moolti
moolti di più...

DISTRUZIONE DELLA SCUOLA PUBBLICA
La scuola pubblica da anni versa in condizioni pietose,
e il governo pensa bene di aiutarle a crescere tagliando
il numero di docenti. Alle elementari ricordo che in 5 anni
la modalità di voto è cambiata spessissimo, si passava
dai voti a numero a quelli a lettere ( discreto, buono, sufficiente)
e poi di nuovo a numero. Eh già si copiava i beni amati Stati Uniti.
Il numero degli insegnanti era 3, e oggi grazie ai provvedimenti del
ministro Gelmini ce n'è uno solo.
Certo se si devono fare tagli, facciamolo ai posti di lavoro no?
E in ultima news ecco la religione obbligatoria a scuola:
essa farà parte del voto allo scrutinio finale. Bene?
Certo è bellissimo, infatti la libertà dello studente è a ZERO.
Uno studente ateo o di un' altra religione che fa?
Si fa mettere insufficiente a Religione solo perchè non è cattolico?

STERMINIO DI SOLDATI E U.S.A.
In Iraq e nelle zone dove sempre si sente parlare di guerre
in realtà non ci sono vere e proprie guerre. Ci sono i terroristi.
Molti fanno di tutta l' erba un fascio ma in realtà questi sono
come i nazifascisti o gli esponenti delle Br. Non rappresentano
lo Stato, ma gruppi isolati. In medio Oriente molta gente subisce
il potere di questi terroristi e i soldati delle nazioni Europee e degli
USA sono lì per fornire il loro aiuto.
Il problema almeno in Italia è che si piangono i caduti di attentati,
si fanno i funerali in TV, e poi il governo che fa?
Mette su carta l' idea geniale di inviare altri 3000 soldati in estate.
Beh è da ricordare però che questi sanno a cosa vanno incontro
e poi sono volontari,.. volontari che intascano stipendi altissimi.
Rischiando la vita ed essendone consapevoli.
Il Governo Italiano, e soprattutto il premier si inchina e cerca
sempre di esser vicino alle idee degli Stati Uniti, isolando perfino
i propri membri del Governo in amore degli States così come accadde
a Bertolaso durante la visita ad Haiti dopo il terremoto.
Il ministro evidenziò la scarsità ed incompetenza dei soldati americani
nel fornire aiuto agli haitiani ( Le Verità di Bertolaso VS Berlusconi ).

IL FUTURO?
Non si sa quanto peggiorerà l' Italia, grazie anche alla crisi il cui Governo
esclude insistentemente che sia ancora in atto, ma comunque sia
le cose cambieranno solo quando gli italiani si ribelleranno.
In Grecia tutti i cittadini hanno chiuso negozi, attività e mezzi pubblici
e sono scesi tutti tutti in piazza. In Germania per protestare contro
la costruzione di centrali nucleari, la gente ha creato una catena umana
lunga 120 KM.
In Italia ce le sognamo queste grandi proteste.



Articolo di Lapenna Daniele

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie