Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

venerdì 17 giugno 2016

Gli animali rafforzano il sistema immunitario dei bambini

fonte immagine
dilei.it

#lodicelascienza #animali #bambini #salute #scienza

I bambini che crescono accanto agli animali sviluppano meno infezioni respiratorie e allergie rispetto a quelli che non hanno questo tipo di contatto. Lo conferma un recente studio dell’Università della Finlandia orientale.

Secondo questo studio l’esposizione agli animali nella prima infanzia avrebbe un effetto positivo sul sistema immunitario perché andrebbe a rafforzarlo. In particolare, per quanto riguarda il ruolo delle cellule dendritiche e la produzione di citochine. Le cellule dendritiche regolano le citochine (proteine messaggero) di produzione adattiva in risposta del sistema immunitario, e sono essenziali per la creazione di una memoria immunologica.



La ricerca finlandese ha evidenziato che la teoria funziona quando è la madre a entrare in contatto con gli animali. Dunque i bambini che vivono in campagna stanno meglio? Dipende. Infatti come spiega l’immunologo Jean-François Bach:

I bambini che vivono in campagna a contatto degli animali si ammalano meno rispetto ai bambini che vivono ugualmente in campagna, ma non sono circondati dagli animali.

La ricerca sottolinea come sia da rivedere anche il nostro concetto di igiene.

Ad essere davvero pericoloso è il biberon che resta al sole, trasformandosi in un fertile terreno di cultura per i batteri, ma non bisogna allarmarsi se un bambino ha le mani non troppo pulite e si mette le dita in bocca. Quello che conta è l’igiene dell’acqua che beviamo, il rispetto dei corretti procedimenti della catena del freddo e un saggio impiego di vaccini e antibiotici, dei quali non bisogna mai abusare.

In conclusione, il sistema immunitario potrebbe essere rafforzato dal contatto con gli animali. Però è anche vero che allergie e problemi respiratori possono essere causati dal cattivo stato di salute dei circa tre miliardi di batteri che popolano il nostro intestino.

4 commenti:

  1. Ciao Dani, far crescere uun bambino a contatti con animali serve anche ad educarli al rispetto.
    Se tormentano un gatto li graffia.... un cane li può mordere... ecco che così imparano che nessuno va considerato inferiore e tormentato.
    Quanto all'igiene.... mia figlia è cresciuta qui in campagna con gatti in casa e fuori, cane, anatre, oche galline... confermo quanto hai scritto tu. Sono più robusti. Si fanno gli anticorpi che a volte noi genitori stessi mettiamo in pericolo a causa proprio di quel... hai toccato questo/quello/quell'altro lavati subito le mani!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patri!

      Vero.E bisogna anche educare gli animali,visto che molti non sanno che un animale che morde segue solo l'istinto.

      Esatto!Diversi studi hanno confermato che un'eccessiva pulizia con i detersivi aggressivi,porta al formarsi di patologie nei bambini piccoli,tra le quali l'asma.
      È lo stesso discorso delle medicine,che si prendono quando si hanno due linee di febbre.Dobbiamo rinforzare il corpo umano che è abituato a crearsi difese da solo.Se non ci riesce,allora interveniamo noi.

      Elimina
  2. Il contributo di un animale in famiglia è di valore inestimabile, non solo dal punto di vista del sistema immunitario ma sotto ogni aspetto della vita di tutti i giorni, così semplici ma importantissimi, provare per credere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabrizio!

      Sì è vero,ogni animale ha una sua caratteristica e,specie ai bambini,possono insegnare delle cose che sentiamo anche dire ai documentari,ma che non conosciamo.
      E parlo di ogni animale e non sempre e solo cani e gatti.

      Grazie del tuo commento Fabrizio,un salutone!

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie