Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

giovedì 30 giugno 2016

L'uso degli smartphone causa l'abbassamento e la perdita temporanea della vista

#salute #tecnologie #smartphone #tablet

Uno studio recente ha mostrato come la cattiva di abitudine di utilizzare lo smartphone (o un qualunque dispositivo tecnologico di questo tipo) prima di andare a letto causa l'abbassamento e persino la perdita temporanea della vista.

Non sono studi campati in aria visto che molte persone hanno comunicato sintomi di questo tipo dovuti all'eccessivo uso del dispositivo elettronico.

Sul New England Journal of Medicine è stato citato il caso di due donne di 22 e 40 anni che hanno sperimentato cecità temporanea per diversi mesi.
Altri,invece,hanno lamentato la perdita temporanea della vista per 15 minuti. Sono state sottoposte a varie indagini mediche come risonanza magnetica e test cardiaci.

«La perdita temporanea della vista da un occhio è un sintomo molto grave perché potrebbe annunciare un ictus» spiega il dottor Gordon Plant, neurologo. «Per questa ragione» prosegue «i pazienti venendo all’ospedale oftalmico vengono indirizzati al reparto per gli ictus». Il neurologo specifica che seppur siano soggetti più gli anziani,anche i giovani,con l'eccessivo uso di questi dispositivi,possono subire delle conseguenze spiacevoli sulla vista.

Guardare schermi piccoli offusca la visione, genera mal di testa, la luce degli schermi abbassa la melatonina e rende più difficile addormentarsi.

Vedi il videoservizio completo di Euronews

martedì 28 giugno 2016

Matteo Renzi spiega in inglese i decreti attuativi - VIDEO




Lascia il finestrino dell'auto abbassato: multa di 41 euro

msn.com

«Noi ridiamo e scherziamo, ma c’è gente che ti fa la multa perché tuo nipote di 7 anni si scorda il finestrino della macchina aperto».
E la multa infatti è arrivata proprio per questo, in base al comma di un articolo del codice della strada raramente applicato, ma valido.

E’ successo a un'utente viterbese: la polizia locale ha lasciato sul parabrezza dell’auto il temutissimo foglio rosa. La trasgressione? Avere il finestrino posteriore sinistro abbassato. Difficile per l’utente digerirlo, alla cassa però fanno comunque 41 euro.

La multa purtroppo è legittima. Nasce infatti dalla violazione del comma 4 dell’articolo 158 del codice della strada, in base al quale «durante la sosta e la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti ed impedire l’uso del veicolo senza il suo consenso».

In pratica, tra le altre cose servirebbe anche a impedire il furto dell’auto. Ovvero, lasciare il finestrino abbassato contrasta con l’obbligo di custodire il mezzo, in modo da evitarne un utilizzo improprio.
Comma raramente applicato, ma valido.

lunedì 27 giugno 2016

Bufale a 5 stelle: manovre di odio per ottenere voti. Nicola ci racconta il "Di Battista (bufala) show"

la stretta di mano fra
Virginia Raggi e Maria Elena Boschi
all’Università Pontificia Lateranense
di Lapenna Daniele

#matteorenzi #pd #dem #m5s #movimento5stelle #beppegrillo #politica #vinciamonoi #virginiaraggi #dibattista #boschi #tirendiconto #redicontazioni #brexit #gbout #ue

IMPORTANTE:
se sei uno di quei sostenitori del MoVimento 5 Stelle che commentano per aver letto SOLO il titolo,ti invito a non rompere il cazzo e andare invece a bazzicare per il blog di Beppe Grillo.
O leggi tutto l'articolo,oppure vatti a fare un giro.
Ogni commento fuori luogo,offensivo,allusivo e incitante alla lite,verrà eliminato

Ormai è ufficiale: la manovra del M5s è l'aizzare il popolo contro il Pd (ma soprattutto contro Renzi e la Boschi),farli incazzare di brutto e portare gli elettori del Pd e quelli indecisi a scegliere il MoVimento 5 Stelle (avete visto che ho messo anche la "V" di Vendetta in maiuscolo?).
L'ho provato io stesso a questo blog.È così.
Ho scritto articoli che evidenziavano iniziative lodevoli e positive di sindaci o comunque rappresentanti del M5s,ed ho ottenuto poche visite e nessun commento.
Appena ho postato un articolo con la bufala sparsa sulle pagine Facebook simpatizzanti il M5s dove Renzi prende in mano il cellulare all'incontro con Putin, ho ottenuto in un solo giorno 3.000 visualizzazioni per terminare,ad oggi,con 23.778 visualizzazioni e più di una decina di commenti di odio contro di me. Commenti che evidenziano l'incapacità dei commentatori non solo di saper leggere,ma anche di non capire ciò che si è letto:dei perfetti analfabeti.

NASCE LA BUFALA

clicca sull'immagine per ingrandire
Chi poteva,se non Di Battista,dare il là alla bufalotta? La domanda è: perché inventare false notizie? Semplice,perché i sostenitori del M5s (come si può leggere dai commenti al post della bufala su Renzi) ci credono immediatamente e,quando il tutto viene smentito,o non ci credono (nonostante le prove documentate e anche fotografiche - vedi sopra) oppure iniziano a tirare fuori gli indagati del Pd,come se Renzi fosse responsabile di un politico delinquente che entra nel partito.

Dopo aver vomitato odio contro la Boschi (e come sempre anche su Renzi,visto che in ogni discorso,dopo due parole,nominano o "Pd" oppure "Renzi" - sembra di sentire l'eco della voce di Berlusconi quando parlava dei comunisti:li vedeva anche nelle vetrine dei negozi), fa la figura di cacca ammettendo di aver bufalato. E come si difende? Riciccia fuori i truffati di Banca Etruria. Eccerto,.. non  sa come difendersi. Ma tanto ai sostenitori del M5s non interesserà una piccola bufala:i politici grillini sono meravigliosi!
A questo link dal sito Giornalettismo c'è tutta la vicenda sulla stretta di mano.

PER RAGGIUNGERE LA VETTA
Salire al governo fa gola,e si inventa sempre qualsiasi metodo per arrivarci.Di Battista è protagonista di un post molto lungo e dettagliato di Nicola Sestu (qui il link),che riassumo di seguito.
Di Battista venne a Carbonia per sostenere Paola Massidda,candidato sindaco che poi ha vinto il ballottaggio.Durante il suo comizio parla di parecchie cose e, nel dire, lancia la frase «verificate ciò che vi sto dicendo». E Nicola lo ha preso in parola.

mercoledì 22 giugno 2016

«Se qualcuno vi dice: “So per certo che Dio non esiste”, non avete a che fare con un ateo, ma con uno sprovveduto».Parola di Sponville

André Comte-Sponville,
noto filosofo razionalista francese
di Lapenna Daniele

#dio #cristianesimo #cattolicesimo #god #ateismo #atei #uaar #chiesacattolica #religione

« Riconosco che  il mio ateismo non è un sapere. Come potrebbe esserlo? Nessuno sa, nel senso vero e forte del verbo “sapere”, se Dio esiste o no. Se qualcuno vi dice: “So per certo che Dio non esiste”, non avete a che fare con un ateo, ma con uno sprovveduto. La verità e che non lo si sa. In breve, io non so se Dio esiste o no; io credo che non esista.
E se incontrate qualcuno che vi dice: “So che Dio esiste”, è uno sprovveduto che ha la fede, e che, scioccamente, confonde la fede con il sapere»
».

Questo è parte del pensiero di un noto filosofo razionalista francese,André Comte-Sponville. Ha scritto vari libri,tra i quali tre sono stati tradotti in italiano.Uno di questi si intitola "Lo spirito dell'ateismo: introduzione a una spiritualità senza Dio".La descrizione di questo libri dice:
« La spiritualità non appartiene solo ai credenti: anche tutti quelli che non hanno la fede possono conoscere la dimensione della spiritualità, assaporare quel sentimento. Per capirla, affinchè gli atei possano riappropriarsene e per delimitare i confini tra laicità e religione, ateismo e fede, abbiamo bisogno di un'indagine che faccia luce sulle differenze, sui percorsi storici ed esistenziali. Ci viene in aiuto la filosofia, maestra di vita, che, come una lanterna, illumina il cammino del pensiero per andare alla ricerca del "significato". Attraverso un percorso autobiografico e filosofico, l'autore ci mostra come si possa essere atei eppure avere dei valori, e che questi valori che abbiamo di fatto ereditato dal cristianesimo siano la base per una società libera e laica ».

L'ATEISMO E LA RELIGIONE SONO ENTRAMBI DOGMI
Per me anche l’ ateismo molto spesso diviene un...dogma. La parola dogma, dal greco δόγμα -ατος che significa «decreto, decisione», è una verità ineluttabile e soprattutto fondamentale stabilita come vera da un gruppo di persone

Il problema non è credere o non credere nell’esistenza in un Essere Supremo, ma quanto questa idea – qualunque essa sia - incida negativamente sulla nostra vita: se ci fa discriminare le altre persone senza un valido motivo, o se causa in noi rabbia e frustrazione al solo sentir l'opinione delle persone che hanno un'idea diversa da quella nostra sulla religione, significa che dobbiamo iniziare a porci delle domande.


lunedì 20 giugno 2016

Il video del prete diventa virale:«Dio ama i gay».Il videomessaggio dopo la strage di Orlando supera le 270mila visualizzazioni su Facebook

luccaindiretta.it
#gay #omosessualità #preti #religione #cattolicesimo #dio #god #cristianesimo

«Sono solo un parroco di montagna e ho detto quello che penso perché di fronte all'orrore non si può che essere umani, prima di tutto».

E' stupito lui stesso quando lo chiamano al telefono per dirgli che il suo video messaggio ha superato le 271mila visualizzazioni e più di 5mila condivisioni su Facebook. E allora anche don Nando Ottaviani, 50 anni, alla guida da tempo della parrocchia di Coreglia Antelminelli,un paesino di cinquemila abitanti in Valle del Serchio,vicino Lucca, si deve ricredere.
La forza del web e soprattutto quella della sua posizione a difesa degli omosessuali ha abbattuto le barriere, fisiche e mentali della provincia.

Don Nando non è nuovo a lasciare messaggi video (anche in diretta) sulla sua bacheca Facebook, diventata per uno strumento per comunicare direttamente con la sua realtà e mantenersi in contatto con i fedeli.
Di fronte alla strage di Orlando dove un folle ha fatto fuoco nella discoteca gay facendo un massacro lo spingono a lanciare il suo messaggio, che costituisce anche un monito alla comunità ecclesiastica o almeno a quella parte di essa che continua a condannare l'omosessualità.

«Ho sentito sostenere da alcuni – dice don Nando in video – che quella è stata la punizione di Dio per quegli omosessuali. Ma cosa stiamo dicendo? Cosa c'entra la punizione di Dio? Dio ama tutti, così come sono. L'amore è libertà e nasce libero. Queste persone cercano soltanto di vivere la loro vita e anche la loro sessualità in libertà. Cosa ce ne frega a noi?».
«La mia non è una condanna di parte della Chiesa – spiega poi don Nando -: ho solo invitato anche alcuni dei suoi esponenti a rileggere il vero senso del Vangelo e li ho invitati al perdono e all'umanità. Insomma – aggiunge -: siamo o non siamo nell'anno della Misericordia? Se il Papa in persona lo dice: Dio ama tutti, perché non può farlo un prete di provincia come me?».

Ballottaggi 2016: il Movimento 5 Stelle raccoglie i voti degli elettori delusi dei partiti avversari,anche quelli di destra.I risultati per tutte le città con il M5s vincente
















di Lapenna Daniele

#Ballottaggi2016 #comunali2016 #matteorenzi #pd #dem #m5s #movimento5stelle #beppegrillo #politica #vinciamonoi #virginiaraggi #chiaraappendino #fi #leganord #fratelliditalia #forzaitalia #pdl #giorgiameloni #matteosalvini #pci #partitocomunistaitaliano #comunisti #noiconsalvini

Iniziano ad uscire i primi dati dei ballottaggi (il secondo turno) delle elezioni comunali avvenuti ieri.
Prendiamo le città dove ha vinto il M5s per capire quanti voti in più abbiano preso rispetto al primo turno.

ROMA

M5s 770.564 voti
Pd   204.637 voti

Virginia Raggi ha ottenuto
- al primo turno 453.806 voti
- al secondo turno 770.564 voti.
Ben 316.758 voti in più.

Roberto Giacchetti ha ottenuto
- al primo turno 320.170 voti ottenuti in coalizione;
come Pd ha preso 200.179 voti
- al secondo turno 376.935 voti in coalizione; come Pd ha preso 204.637 voti.
Ha ottenuto 56.765 voti in più come coalizione; 4458 voti in più con il Pd.

Dunque hanno votato 373.523 votanti in più rispetto al primo turno.
Ovviamente non possiamo sostenere con certezza che gli stessi che hanno votato al primo turno siano andati a votare anche al secondo e,nel caso positivo,abbiano scelto lo stesso candidato.
Vediamo però gli altri partiti quanti voti hanno preso al primo turno e cerchiamo di capire da quali votanti ha preso i voti il M5s al secondo turno.

domenica 19 giugno 2016

La bufala di Renzi col cellulare alla conferenza con Putin:è il traduttore simultaneo.Ecco i veri video dove Renzi si dimostra maleducato

di Lapenna Daniele

#matteorenzi #pd #m5s #beppegrillo
#politica #bufale

IMPORTANTE:
Per par condicio e per mostrare che NON sono di parte,a fine articolo trovate i veri atti di maleducazione del premier Matteo Renzi col suo cellulare nelle conferenze pubbliche

Quel che non riesco proprio a capire io è: perché tante persone debbono rendersi ridicole usando false notizie contro gli altri partiti?
Alcuni mi risposero «sono già ridicoli di loro!» altri «siete voi ridicoli!!».
Se vogliono mostrare veramente di essere onesti e sinceri a differenza degli altri politici,perché inventano sempre delle notizie sugli altri partiti?

Forse per convincere coloro che ancora sono indecisi,coloro che erano del vecchio partito comunista e ormai,delusi,vogliono cambiare partito da sostenere? Basta soltanto mostrare le vere notizie,commentare le proposte di legge e i decreti del governo Renzi per esaltare i difetti,gli errori e gli scandali.
Io,sul mio blog, ho sempre cercato di fare così.Approvata una legge? Cercavo i punti buoni e quelli non buoni. Se si urla dicendo «tutta la legge fa schifo!!!» bisognerebbe quantomeno motivare l'affermazione.
Quando non hanno argomenti che sostengano la loro tesi,ti,anzi,nel mio caso MI danno del sostenitore del Pd.Come se mi avessero spiato durante le votazioni al seggio. E tanti mi scrivono «Chi ti paga?!», MAGARI mi pagassero veramente! Scriverei di peggio su qualunque partito!

Purtroppo, come molti utenti idioti che hanno commentato e commenteranno,.. leggono SOLO IL TITOLO dell'articolo,né l'articolo stesso,né i commenti sotto.Quindi in pratica questo che sto scrivendo ora,non lo staranno leggendo. Cacchio!
Eppure ho scritto tanti post a favore del MoVimento 5 Stelle,molti sono recenti.E loro cosa leggono? Niente.

Napoli: intimidazioni ai seggi elettorali e indicazioni di voto fuori le sedi.La polizia non interviene «Non è di nostra competenza»

clicca sull'immagine
per ingrandire
dalla pagina Facebook di
Ex OPG Occupato "Je so' Pazzo"
Link diretto al post riportato sotto
In diretta dai seggi elettorali.

« Mentre sulla maggior parte dei seggi registriamo situazioni tranquille e anche belle (di cui poi vi diremo), dobbiamo segnalare le prime difficoltà a Secondigliano e a Pianura. 
- Pianura. 
davanti alla scuola, a pochi metri dal seggio, è stato di nuovo calato, come già il 5 giugno, lo striscione che invita a votare Marco Nonno, noto fascista locale, ex parà, candidato nelle liste per Lettieri. ovviamente questa cosa non si può fare. quando i ragazzi del ‪#‎controllopopolare ‬hanno richiesto di rimuoverlo Nonno ha iniziato uno show! prima ha chiamato le guardie per farci togliere le magliette, poi ha iniziato a chiamare, urlando, rinforzi al cellulare. noi ovviamente abbiamo tenuto addosso le magliette (riportano la scritta "antimafia sociale" n.d.b.): non ci sono simboli politici, dunque si possono tenere. alché Marco Nonno ha annunciato che allora se non ci spostiamo "faccio arrivare 20 camice nere, manco quelle hanno simboli politici". dopodiché è subito partito sulla sua moto facendo il saluto romano. seguiranno aggiornamenti. 

- Secondigliano. 

Da una situazione di tranquillità siamo passati alla barbarie in 5 minuti. Fuori i cancelli della scuola c'è uno dei rappresentanti di lista (è anche candidato con Lettieri) che, con il fac simile in mano dava indicazioni di voto!
La polizia e la guardia di finanza non intervenivano perché "non è di nostra competenza", anche se le indicazioni avvenivano a pochi metri dal seggio! Abbiamo preteso che avvisassero i colleghi, ma nel frattempo un finanziere ha iniziato ad urlarci contro ed ha identificato (senza alcun motivo plausibile) una compagna.
Il clima è teso, qualcuno si è lasciato sfuggire che stanotte una persona è entrata all'interno della scuola ed è scappata all'arrivo della polizia. I sigilli comunque sembrano intatti »


Ultimo aggiornamento:
« IL VIDEO CHE SMASCHERA DEFINITIVAMENTE LETTIERI! ANDATE A VOTARE, EVITIAMO CHE QUESTI PERSONAGGI GOVERNINO! SONO PERICOLOSI!
Come vedete da queste immagini, Lettieri - che in quanto candidato non poteva stare a meno di 300 metri dal seggio - non è mai stato nemmeno a portata di voce dei compagni del ‪#‎controllopopolare‬, che invece sono stati circondati prontamente da una manica di scagnozzi di Marco Nonno. Memorabile il suo "ispettore chiami la polizia"!
E' evidente ormai quello che è successo: Lettieri si presenta sul seggio sperando in una contestazione, in qualche insulto, per potersi presentare alla stampa come vittima e guadagnare qualche voto. La calma e il sangue freddo dei compagni, che hanno fatto valere con determinazione i propri diritti, ha smontato questo patetico disegno.
Niente rovinerà la nostra festa di oggi!
p.s. non vorremmo essere nei panni dello staff di Lettieri che è impegnato su fb solo a bloccare tutta la gente infuriata per le sue menzogne.»




Donati defibrillatori col "marchio" del MoVimento 5 Stelle:le scuole rifiutano il dono.Il consigliere:«Il simbolo serve per dire che il M5s fa quel che dice»

iltirreno.geolocal.it

#movimento5stelle #m5s #beppegrillo

La dirigente della scuola:«È una bellissima iniziativa,ma non possiamo far entrare simboli politici in luoghi pubblici»

L'inziativa è stata indubbiamente lodevole,ma vedere il simbolo del MoVimento Cinque Stelle posizionato in bella mostra sui pannelli informativi che avrebbero dovuto accompagnare i defibrillatori,ha fatto "pensare male".
Molti tuonano «Se l'avesse fatto il Pd,avreste urlato allo scandalo,dipingendolo come voto di scambio visto che la consegna dei defibrillatori è avvenuto qualche giorno prima delle votazioni di domenica per i ballottaggi».
Alla fine uno va a pensare male.

Da una parte le istruzioni per l'uso, dall'altra il simbolo per ricordare la paternità dell'iniziativa. Una scelta che alla fine ha portato tre scuole su tre a ripensarci, facendo marcia indietro all'ultimo momento.
È successo nelle scuole di Castelfranco e Santa Croce. Un'iniziativa lanciata dai consiglieri regionali del movimento Cinque Stelle, con l'adesione di quelli comunali, che attraverso la "restituzione" dei rispettivi gettoni di presenza hanno acquistato 100 defibrillatori (10 per ogni provincia) da donare alle scuole, alle associazioni e alle strutture sportive della Toscana.

Tre gli apparecchi che erano stati destinati a Castelfranco, di cui uno "dirottato" alla scuola di Staffoli dopo il rifiuto di quella di Orentano, e gli altri due destinati alla scuola media del capoluogo e alla scuola d'infanzia Giovanni XXIII.
«Abbiamo cercato di trovare un compromesso - ha spiegato consigliere comunale Luca Trassinelli - ma ci è stato detto che non era possibile fare entrare nella scuola un cartello con un simbolo politico».
Già nel pomeriggio di giovedì, però, la dirigente del comprensivo, Maria Elena Colombai, dopo aver visto le immagini (inviate via mail) di quello che i Cinque Stelle avrebbero consegnato, ha contattato Trassinelli per far sapere che la scuola non era più intenzionata ad accettare.

Incidente al leghista Buonanno:non c'è stato alcun complotto.Ecco il VIDEO che smentisce la teoria dell'omicidio

di Lapenna Daniele

AGGIORNAMENTO 28 AGOSTO 2016
"Buonanno morto per una distrazione al volanteLa procura lombarda archivia e conferma: viaggiava 100 all’ora e cercava di rispondere al telefonino".
Caso chiuso.

INIZIO ARTICOLO DEL 19 GIUGNO 2016
Dopo l'incidente dove ha perso la vita il politico leghista Buonanno,sono nate sul web varie teorie che gridano al complotto:si tratta di omicidio.

Omicidio perché l'auto tamponata era più pesante e quindi non sarebbe potuta spingersi così lontano dall'impatto con l'auto del politico.
Omicidio perché i segni sull'asfalto sono strani e presumono il passaggio di un'altra vettura.
Omicidio perché il corpo di Buonanno era a terra,sulla strada,anziché nell'abitacolo.
Omicidio perché i danni subìti dall'auto di Buonanno non erano sufficienti per decretarne la morte.

Un utente,tommix, ha caricato su YouTube un video con questa teoria sostenuta da molti,ottenendo quasi 500mila visualizzazioni (a questo link il video). Un altro utente,alepumasss,invece,risponde con un proprio video sottolineando dapprima l'atteggiamento di tommix nel bannare e cancellare i commenti che hanno pareri contrari alla sua teoria (e tommix lo specifica sotto al suo video «Non prendetevela se cancello e banno. Non posso portare con me il peso dell'idiozia di sciocchi, venduti e furbi») e poi come le sue teorie non reggano e siano sbagliate anche da punto di vista della fisica.

LA TARGA DEL VEICOLO FERMO SUL CIGLIO DELLA STRADA
clicca sull'immagine 
per ingrandire
Tra i vari utenti che hanno iniziato a cercare più indizi possibili sulla teoria dell'omicidio,c'è un certo Rosario Marcianò,il quale ha speso 84 euro in visure al PRA (Pubblico Registro Automobilistico) per ricercare la targa del veicolo mercedes contro il quale Buonanno ha impattato.
Marcianò,qualche tempo fa scoprì che Valeria Solesin non era mai esistita perché l’assalto al Bataclan era un false flag,che il volo Germanwings si era schiantato contro la montagna a causa delle scie chimiche e che la strage di San Bernardino in California era un false flag.
Quindi un indagatore della rete molto attivo in questo campo.A questo link ci sono i dettagli della sua indagine.

Taranto:donna festeggiava su Facebook la strage di omosessuali a Orlando.Arrestata

clicca per ingrandire
tarantoindiretta.it

Nell’operazione “Feudo”, condotta dalla Guardia di Finanza e che ha sgominato il clan Cesario, ci sarebbe un’omofoba. Nei giorni precedenti alla cattura, una delle quattro donne arrestate si sarebbe “divertita” su Facebook inneggiando odio e violenza nei confronti delle vittime della strage di Orlando. La loro colpa? Erano solo omosessuali.

venerdì 17 giugno 2016

Cyberbullismo:le vessazioni sul web hanno conseguenze anche nella vita reale. Ecco i consigli per i genitori

eset.it
Pagina Fb di Eset Italia

Il bullismo è da sempre un comportamento violento, fisico o psicologico, che viene solitamente
messo in atto verso i soggetti più deboli di una società.
Forme più o meno evidenti di questi spiacevoli atteggiamenti sono presenti in tutti gli ambiti della nostra vita, a scuola, a lavoro e addirittura nella sfera familiare, e possono manifestarsi come veri e propri soprusi fisici o in maniera più subdola come intimidazioni psicologiche.

Il crescente interesse verso Internet ha aperto al bullismo nuove frontiere che gli hanno permesso di valicare il mondo reale per invadere anche quello online, aggiungendo un ulteriore livello di rischio soprattutto per i giovani.
Sarebbe già spiacevole dover affrontare il problema solo su Internet, ma purtroppo anche quando le vessazioni o le minacce iniziano sul web nella maggior parte dei casi hanno conseguenze dirette sulla vita reale delle vittime. Oggi il cyber bullismo è una minaccia costante che interessa maggiormente i giovani, ESET Italia da sempre schierata dalla parte dei genitori ha preparato una serie di consigli e di suggerimenti per poter comprendere situazioni di disagio da parte dei ragazzi e per poter intervenire nel migliore dei modi.

I genitori dovrebbero porre attenzione ai seguenti segnali:
- vostro figlio è spesso arrabbiato, vi risponde male o è troppo pensieroso
- ha iniziato a dialogare di meno con voi e alle vostre domande risponde sempre più frequentemente
in modo vago
- si è ammalato più spesso durante l'anno e denuncia spesso mal di testa o dolori all'addome
- presenta disturbi nel sonno mai avuti prima
- significativo peggioramento del rendimento scolastico e maggiore reticenza a frequentare la scuola.
- aumento del tempo trascorso online soprattutto nelle ore notturne
- smartphone acceso anche di notte e ricezione di messaggi
- vi nega la possibilità di controllare le sue attività online o l'utilizzo dei social a cui è iscritto

Presi singolarmente questi comportamenti non dovrebbero allarmarvi più del dovuto, ma qualora vostro figlio ne presentasse diversi vi consigliamo di proseguire nella lettura.

L'ipocrisia scambiata per umanità e la dittura degli utenti dei social network

clicca per ingrandire
di Lapenna Daniele


Nei social network e community di vario tipo ognuno è libero (per fortuna) di esporre il proprio punto di vista (ci mancherebbe) e dare sfogo alle idee più interessanti oppure più assurde che gli vengano in mente. Il problema sorge quando gli utenti mostrano ipocrisia oppure accettino solo pareri a proprio favore etichettando i pareri contrari come assurdi,indegni,privi di senso logico,o,come nel mio caso,di umanità.

IL "KOMBLOTTO" BUONANNO
E qui si parla della morte del politico Gianluca Buonanno,colui che,tra le tanti frasi di odio puro espresse qua e là,c'era anche quella «Se e quando arriveranno dei clandestini dalle mie parti metterò il filo spinato carico di energia elettrica intorno al perimetro del territorio del mio Comune per non farli entrare. Esattamente come si fa con i cinghiali, filo spinato con l’energia elettrica» (fonte).

Un utente del social Google Plus,Rosita Gaia, (vedi immagine a lato) ha postato qualche giorno fa il video di un utente che ha ipotizzato un complotto contro il politico: sostiene che non sia morto nell'impatto col veicolo fermo al ciglio della strada,ma lo abbia tamponato in modo lieve,sia poi sceso dal veicolo e sia stato ucciso investito da qualcuno che lo riteneva un soggetto pericoloso per le sue battaglie politiche.

La teoria non l'ho commentata ma ho scritto il mio parere provocatorio sul politico
«Chi ha fatto sto video non aveva nulla da fare.Penso che al 90% (peccato che non sia il 100%) degli italiani con un sano cervello non frega niente di come siano realmente andate le cose».
Da lì è nata una baraonda! Non l'avessi mai scritto!
Tutta la discussione (che potete leggere qui, è pubblica e visibile a tutti sinché l'utente di cui sopra non cancellerà il post il quale è stato chiuso dalla stessa donna in modo che nessun altro possa commentare) si è accentrata sul mio menefreghismo e sulla mia inumanità.

Umanità?! Per una persona che metterebbe del filo spinato per ammazzare a suon di scosse elettriche delle persone che fuggono dai loro Paesi distrutti da guerre civili o guerre provocate da noi,Paesi ricchi dell'occidente? Se lui stesso era persona che,almeno all'esterno e a chi leggeva o ascoltava le sue frasi,dimostrava di non avere umanità,.. perché dovremmo averla noi per lui?

Gli animali rafforzano il sistema immunitario dei bambini

fonte immagine
dilei.it

#lodicelascienza #animali #bambini #salute #scienza

I bambini che crescono accanto agli animali sviluppano meno infezioni respiratorie e allergie rispetto a quelli che non hanno questo tipo di contatto. Lo conferma un recente studio dell’Università della Finlandia orientale.

Secondo questo studio l’esposizione agli animali nella prima infanzia avrebbe un effetto positivo sul sistema immunitario perché andrebbe a rafforzarlo. In particolare, per quanto riguarda il ruolo delle cellule dendritiche e la produzione di citochine. Le cellule dendritiche regolano le citochine (proteine messaggero) di produzione adattiva in risposta del sistema immunitario, e sono essenziali per la creazione di una memoria immunologica.



La ricerca finlandese ha evidenziato che la teoria funziona quando è la madre a entrare in contatto con gli animali. Dunque i bambini che vivono in campagna stanno meglio? Dipende. Infatti come spiega l’immunologo Jean-François Bach:

I bambini che vivono in campagna a contatto degli animali si ammalano meno rispetto ai bambini che vivono ugualmente in campagna, ma non sono circondati dagli animali.

La ricerca sottolinea come sia da rivedere anche il nostro concetto di igiene.

Ad essere davvero pericoloso è il biberon che resta al sole, trasformandosi in un fertile terreno di cultura per i batteri, ma non bisogna allarmarsi se un bambino ha le mani non troppo pulite e si mette le dita in bocca. Quello che conta è l’igiene dell’acqua che beviamo, il rispetto dei corretti procedimenti della catena del freddo e un saggio impiego di vaccini e antibiotici, dei quali non bisogna mai abusare.

In conclusione, il sistema immunitario potrebbe essere rafforzato dal contatto con gli animali. Però è anche vero che allergie e problemi respiratori possono essere causati dal cattivo stato di salute dei circa tre miliardi di batteri che popolano il nostro intestino.

lunedì 13 giugno 2016

Il Cavaliere di Ghiaccio e Le Pietre degli Dei con lo sconto del 20% sino al 31 dicembre 2016



IL CAVALIERE DI GHIACCIO
anziché a 16,90 euro, potrai acquistarlo al costo di 13,52 euro
Basta andare sul sito di Youcanprint al seguente link
http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/narrativa/il-cavaliere-di-ghiaccio.html

cliccare su "aggiungi al carrello" e dopo, nella casella "applica sconto coupon" inserire il
codice coupon 463002
Lo sconto è valido sino al 31 Dicembre 2016 ed è usufruibile in modo ILLIMITATO, ovvero potrai acquistare quante copie desideri, tutte con lo sconto del 20%.


LE PIETRE DEGLI DEI
Il sequel del primo libro lo pagherai anziché 17,90 euro, al costo di 14,32 euro
Basta andare sul sito Youcanprint al link
http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/narrativa/le-pietre-degli-dei.html

cliccare su "aggiungi al carrello" e dopo, nella casella "applica sconto coupon" inserire il
codice coupon 214509
Lo sconto è valido sino al 31 Dicembre 2016 ed è usufruibile in modo ILLIMITATO, ovvero potrai acquistare quante copie desideri, tutte con lo sconto del 20%.

Leggi GRATUITAMENTE il primo capitolo del primo libro "Il Cavaliere di Ghiaccio" scaricando il file in Pdf a questo link.
Il Cavaliere di Ghiaccio è disponibile anche nel formato ebook a 1,99 euro

Info su come ordinarlo (in libreria o su internet), sulle recensioni, la descrizione delle trame e tutti gli altri libri alla sezione che vedi sopra "Leggi i miei libri" o cliccando direttamente al link sotto

http://ilcavalieredighiaccio.blogspot.it/p/acquista-il-libro.html




Il rieletto sindaco di Cagliari,Massimo Zedda propone agli altri partiti:«Useremo i 400mila euro risparmiati dal ballottaggio per aiutare i cittadini»

Massimo Zedda, rieletto di nuovo come sindaco di Cagliari, avendo vinto con più del 50% al primo turno, vede risparmiati ben 400.000 euro.
La sua proposta è chiedere ai partiti dell'opposizione di destinarli ai servizi sociali e quindi ai cittadini che versino in condizioni economiche disagiate.





Rubavano soldi ai migranti: truffa per 88mila euro

I reati contestati, che riguardano anche tre persone giuridiche, sono associazione per delinquere, reati fiscali, peculato, frode in pubbliche forniture, falso e favoreggiamento.




200mila euro di multa al Movimento 5 Stelle: una bufala





venerdì 10 giugno 2016

Addio tessera sanitaria: arriverà una tessera unica per tutti i Paesi membri dell'Unione Europea.Addio paradisi fiscali

qui.finanza.it
#ue #unioneeuropea #tin #tesserasanitaria

Addio tessera sanitaria. Al Parlamento europeo si vota una direttiva che di fatto introduce nuovi principi per la lotta all’evasione fiscale e che avrebbe come effetto anche un cambiamento per quanto riguarda i nostri documenti.

ARRIVA LA TIN – L’attuale tessera sanitaria, che contiene il codice fiscale, sarà sostituita da un documento unico. Si chiamerà “codice fiscale armonizzato europeo comune di identificazione del contribuente” e avrà come sigla “Tin“. In questo modo sarà più semplice lo scambio di informazioni, in fatto di materia fiscale, tra i diversi paesi membri.

COSA CAMBIA – Nei nuovi provvedimenti inseriti nella direttiva verrà introdotta la norma dello switch over, ovvero una regola che tassa i guadagni maturati fuori dall’Ue e trasferiti all’interno di uno dei paesi membri e tassati al 15 per cento con un’aliquota minima. Ma le novità non finiscono qui. Italia Oggi riporta che verranno approvate regole stringenti sui patent box, fondi, trust e sui paradisi fiscali.

Livorno:sindaco del M5s istituisce il reddito di cittadinanza di 500 euro al mese

libero.it
#movimento5stelle #m5s #livorno #redditodicittadinanza

A dicembre 2015, il comune di Livorno stanziò 300mila euro per creare un Reddito Minimo Garantito. Si tratta di un assegno di 500 euro mensili per sei mesi per i nuclei famigliari disagiati economicamente,in cambio di lavori socialmente utili. Per ora è in fase di sperimentazione, ma si punta a renderla quanto prima strutturale.

REQUISITI – Al momento, per la fase sperimentale della durata di sei mesi, il Comune di Livorno ha stanziato 300mila euro. Le domande pervenute al Comune sono state 997, di cui 73 respinte per mancanza di requisiti. “Purtroppo bisogna fare i conti con i furbetti”, ammette il sindaco Filippo Nogarin(in foto). Tra i requisiti si richiede residenza nel Comune da almeno cinque anni, disoccupazione e iscrizione al centro per l’impiego, reddito familiare non superiore ai 6530 euro. In cambio dei 500 euro mensili, il Comune ha invitato a svolgere lavori socialmente utili. La risposta finora è stata sopra le aspettative.

TESTIMONIANZE – Un artigiano edile che ha dovuto chiudere la sua impresa a causa della crisi ha partecipato al bando, continuando a lottare per trovare una soluzione alla sua tragica situazione, fino a quando due mesi fa ha ricevuto una telefonata che lo informava di essere tra i beneficiari del reddito di cittadinanza. “Nei primi giorni è stata dura. La verità è che mi vergognavo. Nella mia vita precedente uscivo di casa per andare a faticare, non per chiedere l’elemosina al Comune. Ma quei soldi fanno comodo, mi hanno ridato la dignità di essere cittadino”. Un'altra intervistata, una donna di 41 anni, disoccupata, dice: “Tiriamo avanti con i lavoretti saltuari di mio marito. Ricevere quei 500 euro è stata una gioia. Dopo due giorni li avevamo già finiti, ma almeno abbiamo potuto pagare qualche debito”.

INDAGATO - Il mese scorso, il sindaco Nogarin comunica di aver ricevuto un avviso di garanzia nell'ambito di un'inchiesta per la gestione dell'Azienda Ambientale Pubblici Servizi,con l'accusa di bancarotta fraudolenta,falso in bilancio e abuso d'ufficio (qui l'articolo).. Dal suo profilo pubblico su Facebook spiega come stanno realmente le cose:

martedì 7 giugno 2016

Il codice di comportamento del M5s: non si muove foglia, che Grillo non voglia

Il codice di comportamento del M5s firmato anche dal candidato sindaco di Roma, Virginia Raggi.

Punto 2, lettera d:
«Le proposte di atti di alta amministrazione e le questioni giuridicamente complesse verranno preventivamente sottoposte a parere tecnico-legale a cura dello staff coordinato dai garanti del Movimento 5 Stelle, al fine di garantire che l’azione amministrativa degli eletti M5S avvenga nel rispetto di prassi amministrative omogenee ed efficienti, ispirate al principio di legalita’, imparzialita’ e buon andamento dell’azione amministrativa di cui all’art. 97 della Costituzione»

Uno finalmente pensa che è arrivato un partito nuovo e poi... leggiamo che il sindaco di Roma, la città capitale d'Italia, debba, per approvare provvedimenti di "alta amministrazione",chiedere il permesso a Beppe Grillo?

Non si muove foglia che Grillo non voglia.

Qui il documento completo
http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/roma/codice_comportamento_M5SRoma.pdf

Beppe Grillo al Corriere della Sera: «Se la Raggi a Roma non vince, mi do fuoco in piazza»

Virginia, vinci, altrimenti dovremo mangiarci grilli arrosto!
o__O

«Parlo da uomo normale»
ma perché gli altri sono anormali? Ha già acceso il fuoco?!?
NOOOOOOO GRILLOOO NON FARLOOOOOO!!!





Quanti cittadini non italiani ci sono nel tuo comune? Ecco una mappa interattiva che sfata i miti comuni

Ecco una mappa interattiva dove visualizzare quanti cittadini di altra nazionalità sono presenti nelle nostre città. Basta inserire la propria città e visualizzare i risultati. Anche nelle statistiche fra le regioni europee il numero di immigrati è inferiore a quanto molte persone dicono ci siano.

Sfatati tutti i luoghi comuni. Informatevi prima di blaterare






venerdì 3 giugno 2016

Assalto a colpi di salsiccia in un caffè vegano





Il Dalai Lama non è il Buddha

Non è solo perché è il Dalai Lama, deve avere per forza ragione.

Se nazioni come Usa, Inghilterra, Francia, Russia (e coloro che li appoggiano con azioni, vendita armi, e uso di basi come l'Italia) bombardano le città del Medio Oriente distruggendo le loro case, oppure sfruttano i loro territori impoverendoli senza usare il guadagno per migliorare la loro situazione di vita (come molte nazioni dell'Africa centrale e non solo) non si può parlare di
«rimandarli a casa e aiutarli a ricostruire». Come ricostruiamo?
Appena crei una casa, arriva un aereo russo o statunitense, e con una bomba distrugge quella casa e 100 civili.

Poi... il messaggio del Buddha (come lo era quello di Gesù) era di amore universale e non «io Germania, tu Italia» ognuno nei propri confini. Il Buddha tagliava i confini, non li creava.

Ricordate che il Dalai Lama non è il Buddha, così come il Papa non è Gesù Cristo.






Stephen Hawking: "Tenere in vita qualcuno contro la sua volontà è indegno"

Una persona che non si è mai arresa, che ha lottato per uno scopo, anche quando gli avevano dato a vent'anni d'età, solo due anni di vita. Non si è arreso. Ha combattuto. Ha cercato ciò che voleva trovare a tutti i costi.

Questi sono i veri eroi e gli esempi da mostrare alla nuova generazione

Questo un film sulla sua vita. È diviso in sei parti da 14 minuti ciascuna.






Non siamo tutti uguali: i vip e le evasioni fiscali

Quando ci sono articoli riguardanti gli extracomunitari (termine divenuto dispregiativo, anche se significa solo "proveniente da Paese al di fuori della Comunità Europea") leggo gente che si scanna, si azzanna, si azzuffa, rabbiosa, piena di odio....

Quando invece ci sono notizie di evasori fiscali milionari famosi come Ezio Greggio o Valentino Rossi e tantissimi altri che trasferiscono il domicilio fiscale all'estero evadendo MILIONI di euro ma dove lo Stato fa loro anche uno sconto quando invece noi comuni mortali dobbiamo pagare per intero la cifra richiesta dall'Agenzia delle Entrate ed Equitalia...... questi soggetti (i rabbiosi) sono tranquilli e dimenticano subito e, anzi, continuano a seguire i loro idoli perché divertono o perché sono orgogli nazionali oppure perché le loro capacità nel loro campo (sport,spettacolo,musica..) non si discute

Contro gli immigrati ci mettete tutta la vostra forza, ma contro Valentino Rossi no, ... perché è un orgoglio nazionale.
Essere un evasore fiscale è un orgoglio per la sua nazione di appartenenza?!

Ecco un link con tutti i personaggi famosi (da Max Biaggi, a Dolce & Gabbana, per passare a Ezio Greggio e Luca Laurenti) e le loro evasioni fiscali
http://www.fiscoequo.it/2015/vip-e-fisco.html





mercoledì 1 giugno 2016

I vaccini causano davvero l’autismo? Questo bimbo zittisce tutti con il suo video che diventa virale


In un video caricato su Facebook diventato virale, il 12enne messicano Marco Arturo prende in giro i genitori che si rifiutano di vaccinare i propri figli.
All’inizio della clip sostiene che tutti siamo «stati ingannati dai medici e dalle aziende farmaceutiche sui vaccini».

«Dopo molte ricerche ho capito che i vaccini causano l’autismo», dice poco dopo, alzando quello che secondo lui è un dossier schiacciante delle sue scoperte.
Ma quando apre la cartella, dal titolo “La prova che i vaccini causano l’autismo” tutte le pagine sono bianche.
«Sono bianche perché non c’è assolutamente alcuna prova che sostiene che i vaccini sono legati all’autismo in alcun modo», continua. «Quindi, per favore, vaccinate i vostri figli» conclude Marco.

Il video visualizzato da più di 3 milioni di persone da martedì scorso, è stato condiviso più di 40.000 volte e anche dall’attore di Hollywood Ashton Kutcher.

Nel caso il video sotto non appaia, andate a vederlo direttamente al sito La Stampa.it.
Ha i sottotitoli in italiano
http://www.lastampa.it/2016/05/31/multimedia/societa/i-vaccini-causano-davvero-lautismo-questo-bimbo-zittisce-chi-ci-crede-SkUxhluDy1F8prtUdqNKrK/pagina.html

Morta a 24 anni dopo un orgasmo. La causa:rottura di un aneurisma cerebrale causata dall'autoerotismo

salute.ilmessaggero.it



È accaduto nel 2012 e oggi uno studio ha confermato la causa del decesso della ragazza: rottura di un aneurisma cerebrale causato dall'orgasmo.

Lo studio è stato effettuato da un gruppo di medici legali tedeschi, in un articolo pubblicato sull'American Journal of Forensic Medicine and Pathology.
La ragazza fu ritrovata in bagno priva di vita. Accanto a lei un vibratore e abbondante vomito.
Secondo l'autopsia, l'orgasmo le provocò un aumento troppo rapido della pressione arteriosa, determinando la rottura dell'aneurisma. L'arrivo massiccio del sangue nelle meningi e nelle cavità cerebrali le causò nausea, vomito ed edema polmonare. L'emorragia subaracnoidea da rottura di aneurismi cerebrali, spiegano i ricercatori nello studio, ha una grande rilevanza clinica e spesso porta alla morte.

In molti casi gli aneurismi delle arterie cerebrali (rigonfiamenti pieni di sangue) rimangono clinicamente silenti per decenni. Ci sono numerosi fattori di rischio per la rottura di un aneurisma, compresi aumenti temporanei della pressione sanguigna, che possono essere indotti anche da attività sessuale.

Comunque non bisogna allarmarsi: i ricercatori, analizzando il periodo che va dal 1985 al 2012 in un vasto repertorio di casi sottoposti ad autopsia, hanno individuato solo due episodi di emorragia subaracnoidea:uno di un uomo deceduto durante un rapporto sessuale, l'altro della ventiquattrenne morta nel suo bagno.

Mail da Poste Italiane: attenti alla truffa! Controllate i link prima di cliccare

di Lapenna Daniele

#truffe #spam #trojanhorse #malware #virus #posteitaliane


Ogni giorno càpita di ricevere delle mail da parte di istituti di credito famosi che invitano a contattarli cliccando sul link riportato nella stessa mail.
Come più volte consiglio, nel dubbio, non cliccate, ma accedete direttamente al sito web ufficiale dell'azienda (se siete iscritti) oppure, se la mail riguarda il vostro conto, contattate la vostra banca.
Già, perché può capitare che vi arrivi una mail da una banca dove veramente avete un conto corrente: l'avviso riporta un messaggio scritto in modo da convincervi a cliccare sul link. Voi NON cliccate.

Ecco una mail che sta girando di recente, inviata da servizipostale@posteservizi.it. Consiglio di bloccare il mittente e segnalarlo al server di posta come tentativo di pishing.

Questo è il testo

Gentile utente,

Sistema di sicurezza

Questo indirizzo e-mail e stata inviata da Poste italiane per informarvi che siamo stati in grado di verificare i tuoi dati.
Questo potrebbe essere dovuto a uno dei seguenti motivi:

1. Abbiamo rilevato molti tentativi di accesso non riusciti.
2. Recente cambiamento delle vostre informazioni personali. (Telefono, indirizzio).
3. O sei stata vittima di un furto di dati elettronici.

Per assicurarsi che il servizio non viene interrotto chiediamo di confermare e aggiornare i dati
Per verificare la vostra identita si prega cliccare sul link qui sotto e eseguire questa procedura online .

https://securelogin.poste.it/jod-fcc/fcc-authentication.html

Grazie per la vostra attenzione rapida a questa materia.
Non rispondere a questa e-mail.
La posta inviata a questo indirizzo non puo essere risposto a.
P.IVA 04107060966 - © Poste italiane 2016


Il link scritto è effettivamente quello di Poste Italiane, ma il sito del collegamento ipertestuale non è quello dove finirete se ci cliccherete sopra. È uno stratagemma semplice che viene creato utilizzando i codici html. Vi faccio un esempio.
Ora vi linko il sito di Ansa. Passate il mouse sopra ma non cliccate: in basso a sinistra del vostro browser (che sia FireFox, Edge, Chrome o altro) dovrebbe apparire il link dove verrete indirizzati se ci cliccherete sopra. Che sito web esce?


C'è scritto ansa.it ma, se cliccate (non vi beccherete dei virus,tranquilli) finirete alla homepage del mio blog
http://ilventunesimosecolo.blogspot.it

Quindi, l'accorgimento da utilizzare ogni qual volta dovrete cliccare su un link, è passare sopra il mouse e leggere dove vi porterà il vostro click. Se siete incerti, vi consiglio di non cliccare. Meglio non leggere che beccarsi un virus o qualche malware che possa impossessarsi dei vostri dati personali, no?