Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

lunedì 18 aprile 2016

Debiti INPS: la prescrizione è di 5 anni. Ipoteca tolta e cartelle esattoriali cancellate

di Lapenna Daniele

#equitalia #inps #prescrizione #agenziadelleentrate #debiti #contributi #cassazione #sentenzecassazione

Il tribunale di Trento con la sentenza n. 39 dell' 8 marzo 2016, ha confermato che la prescrizione per i debiti previdenziali è di cinque anni.
La cartella esattoriale riguardante questo debito, inviata al contribuente (qui evasore) dopo questo termine, è da considerata nulla. Così come sono considerate nulle tutte le successive misure intervenute al seguire del mancato pagamento del debito sotteso.

Nel caso di questa sentenza, il contribuente aveva fatto ricorso contro Equitalia, Inps, Inail e comune di residenza, per la ricezione negli anni di otto cartelle esattoriali. Il non pagamento di queste, ha portato all'iscrizione di ipoteca sul suo immobile da parte di Equitalia.
Prese le cartelle, il contribuente si accorge che sono giunte ben oltre i termini prescrittivi inerenti i crediti previdenziali e contributivi, i quali vedono decadere il diritto di essere riscossi da parte di un qualsiasi ente se la notifica avviene dopo cinque anni, come riportato dall'art. 3, comma 9, della l. n. 335/1995.

Viene così cancellata l'ipoteca, visto che è stata immessa nonostante un vizio di forma (la prescrizione avvenuta): la cassazione dichiara tutti i debiti prescritti, e quindi cancellati dal "groppone fiscale" del cittadino.
 

fonte


Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie