Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

domenica 28 febbraio 2016

Radio a manetta in auto? Si rischiano tre mesi di carcere, una super multa e il sequestro dell' impianto audio


Ascoltare la musica in auto col volume a “manetta” è reato. Chi gira per la città con l'audio al massimo, infatti, trasgredisce l'art. 659 de codice penale (Disturbo della quiete pubblica - delle occupazioni o del riposo delle persone) secondo cui «chiunque, mediante schiamazzi o rumori, ovvero abusando di strumenti sonori o di segnalazioni acustiche, ovvero suscitando o non impedendo strepiti di animali, disturba le occupazioni o il riposo delle persone, ovvero gli spettacoli, i ritrovi o i trattenimenti pubblici, è punito con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a euro 309».

Gli amanti della musica ad alto volume e degli impianti stereo super potenti dovranno dire basta alla loro passione, perchè rischiano guai seri.
Secondo quanto riportato nel portale Studio Cataldi infatti: «un automobilista siciliano, fiero del suo impianto stereo con ben tre amplificatori da 200 e da 1500 watts girava tutto impettito, di sera, per le strade di Messina. Fermato dalla polizia, l'uomo si è visto non solo sequestrare l'impianto, ma si è beccato anche una condanna per "disturbo del riposo e delle occupazioni delle persone", confermata ora dalla Cassazione (sentenza n. 7543/2016). Per cui, l'uomo può dire addio allo stereo e dovrà pagare 300 euro di ammenda, mille euro alla Cassa delle ammende e le spese processuali».

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie