Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

venerdì 5 febbraio 2016

Le Georgia Guidestones, le misteriose linee guida per tutta l' umanità. E tu che ne pensi?

di Lapenna Daniele

Può risultare incredibile a chi le conosce, ma molti ancora non sanno cosa siano le Georgia Guidestones, nonostante siano lì dal 1980.
La storia la potete leggere su Wikipedia, ma quel che in sintesi si può dire, è che il costruttore è ignoto, è stato edificato in Georgia, negli Stati Uniti ed è alto 6 metri per un peso totale ( di tutte le pietre ) di 107 tonnellate.
Quello che però è più importante da conoscere, è ciò che c'è scritto sopra di esse.
Sono dieci linee guida espresse in otto lingue, una per ognuna delle otto superfici complessive. Girando attorno alla struttura in senso orario a partire dal Nord, i linguaggi sono: inglese, spagnolo, swahili, hindi, ebraico, arabo, cinese e russo.

Sono una specie di avvertimenti o consigli per gli esseri viventi del pianeta:


- Mantieni l'Umanità sotto 500.000.000 in perenne equilibrio con la natura.
- Guida saggiamente la riproduzione, migliorando salute e diversità.
- Unisci l'Umanità con una nuova lingua viva.
- Domina passione, fede, tradizione e tutte le cose con la sobria ragione.
- Proteggi popoli e nazioni con giuste leggi e tribunali imparziali.
- Lascia che tutte le nazioni si governino internamente, e risolvi le dispute esterne in un tribunale mondiale.
- Evita leggi poco importanti e funzionari inutili.
- Bilancia i diritti personali con i doveri sociali.
- Apprezza verità, bellezza e amore, ricercando l'armonia con l'infinito.
- Non essere un cancro sulla terra, lascia spazio alla natura, lascia spazio alla natura.



A leggerle sono consigli giusti, con i quali ci si può trovare d' accordo, nonostante c'è chi ha attribuito questa costruzione a qualche potere oscuro che governa la Terra: il Nuovo Ordine Mondiale ( New World Order ).
Infatti nel 2008 le pietre furono sfregiate da ignoti con vernice al poliuretano e segnate da slogans come "Morte al Nuovo Ordine Mondiale". Nel 2010 il danno è stato riparato.

TROPPI, EGOISTI E INARRESTABILI
Il primo consiglio è quello che fa riflettere di più: sul pianeta, siamo in troppi.E il secondo si accoda al primo, chiedendo di proteggere la biodiversità del pianeta.
Più ne siamo, più cibo e spazio richiediamo. Togliamo spazio alla natura per coltivare campi. Certo, lo si fa da millenni, ma oggi stiamo distruggendo la biodiversità ( questo link è diverso dal primo ): ad esempio riduciamo le varietà di un cibo della terra ad una sola o a poche, rischiando così che se questa venga attaccata, quel cibo sparirà per sempre dalla faccia della Terra.
Ci sono animali che provvedono a mantenere la diversità dell' ecosistema che noi stiamo distruggendo. Controlliamo le nascite degli animali in quantità ( per avere tanto bestiame per produrre certe tonnellate di carne da vendere a peso d' oro ), in sesso ( i pulcini maschi vengono uccisi da vivi perché solo le galline servono al mercato ) e in qualità. Siamo troppi, e bilanciati male. C'è chi mangia troppo e chi mangia poco, come quando nel letto il nostro partner tira la coperta: questi è coperto mentre noi siamo scoperti. La coperta è come il cibo sulla Terra: potrebbe bastare per tutti, ma c'è chi ne vede e spreca troppo e chi ne vede poco e niente.

LEGAME FRA POPOLI DIVERSI
Nel terzo invita a radunare tutto il popolo sotto una nuova lingua viva. Può esser un qualcosa di sensato, ma se ci si pensa, anche tra persone che parlano la stessa lingua può esserci tanta incomprensione. Quindi non è la lingua il problema, non è capirsi a parole, ma capirsi da dentro.

Poi invita a dominare con la ragione. I religiosi possono non esser d' accordo visto che questi puntano sulla fede cieca ed incondizionata che a loro dà pace e serenità ( il più delle volte solo apparente, che scavalca ma non risolve i problemi ). Infatti inserisce l' aggettivo sobria. Sii sobrio. Anche nella ragione.

Proteggi i popoli e le nazioni con delle leggi e dei tribunali giusti ed imparziali. Forse ci sono già delle leggi giuste ed imparziali ( ho scritto "forse" ), ma se un popolo riesce a schiacciarne un' altro, e a schiacciare contemporaneamente le leggi, e ad avere l' appoggio di tribunali imparziali... significa che questo consiglio è lontano di parecchi chilometri. Inseguiamolo!

Quello successivo è come se dicesse: i cacchi miei me li risolvo da me e a casa mia. Giusto! Ma ci vorrebbe una cooperazione per aiutarsi fra i popoli. Rimane semrpe il problema di stabilire cosa sia giusto per qualcuno e cosa sbagliato maaa.... qui il discorso si dilunga parecchio.

Evita leggi poco importanti e funzionari inutili. Tralascio la seconda parte della frase ( è tragicomica, per non dire tragica ) e puntiamo sulla prima. Chi stabilisce quale legge è importante? Il popolo! É questo che dovrà rispettare le leggi. Non me ne vogliamo gli anarchici, ma se l' uomo non è una creatura perfetta, le leggi purtroppo saranno sempre necessarie.

Bilanciare i diritti ed i doveri personali si riaccoda con le leggi giuste ed imparziali, anche se ognuno di noi dovrebbe conoscere i propri diritti e i propri doveri. Poi capita di cadere nel vittimismo e quindi giustificare la violazione dei propri doveri visto che non vengono rispettati i propri diritti. Un casinetto. Un piccolo casino.

Apprezza verità, bellezza e amore, ricercando l'armonia con l'infinito. Questo ha qualcosa di mistico, ma forse no. Se si è capaci di apprezza qualcosa, soprattutto se piccola, si è in grado di superare qualsiasi ostacolo e di dare forza e positività a qualsiasi altra persona. E non è vero che non bisogna esser altruisti, perché se sei circondato da persone negative, cattive, depresse o rabbiose, le conseguenze potranno ricadere su di te e sulla tua vita, e farla cadere anche se sei in una situazione di tranquillità e felicità.
Se sto bene io, posso far star bene te. Se tu stai bene, anche io sto bene. Se tu sei felice e non scarichi frustrazione, depressione o rabbia su di me, io non la scaricherò ( volente o nolente ) su di te.

Lascia spazione alla natura. Lascia spazione alla natura. Ripetutto due volte.
Ricordiamoci che noi siamo ospiti sulla Terra, o meglio, non siamo noi la Terra, ma siamo sulla Terra.
É come quando viviamo in una casa e non la curiamo: non ripari le tubature, e queste si romperanno causando allagamenti, danni ingenti ed economici. Qualsiasi danno ricadrà su di noi. Così è con la Natura.
Se occupiamo la Natura per costruire i nostri edifici, i nostri spazi, la nostra vita in società, dobbiamo rispettarla ed esser almeno consci di cosa abbiamo occupato e delle conseguenze possibili che subiremo.

immagini da

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie