Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

domenica 14 febbraio 2016

La ricercatrice scrive al ministro dell' istruzione Stefania Giannini: "Non si vanti dei miei risultati"

clicca per ingrandire l' immagine
Mentre il ministro dell' istruzione Stefania Giannini
- colei che, appena insediatasi al governo ha stanziato 223 milioni di euro per le scuole private, anziché destinarli alla ricerca italiana in Italia -  
elogia la ricerca italiana  esultando per il successo degli italiani al prestigioso bando da oltre mezzo miliardo dell’European Research Council (ERC), una ricercatrice ( italiana ), Roberta D' Alessandro, ci tiene a precisare delle cose sul suo profilo Facebook ( questo il suo post )

« Ministra, la prego di non vantarsi dei miei risultati.
La mia ERC e quella del collega Francesco Berto sono olandesi, non italiane. L' Italia non ci ha voluto, preferendoci, nei vari concorsi, persone che nella lista degli assegnatari dei fondi ERC non compaiono, né compariranno mai.
E così, io, Francesco e l'altra collega, Arianna Betti (che ha appena ottenuto 2 milioni di euro anche lei, da un altro ente), 

 in 2 mesi abbiamo ottenuto 6 milioni di euro di fondi, che useremo in Olanda. 
L'Italia ne può evidentemente fare a meno.

Prima del colloquio per le selezioni finali dell'ERC, ero in sala d'aspetto con altri 3 italiani. Nessuno di noi lavorava in Italia. Immagino che qualcuno di loro ce l'abbia fatta, e sia compreso nella sua "lettura personale" della statistica.
Abbia almeno il garbo di non unire, al danno, la beffa, e di non appropriarsi di risultati che italiani non sono. Proprio come noi.
Vada a chiedere alla vincitrice del concorso per linguistica informatica al Politecnico di Milano (con dottorato in estetica, mentre io lavoravo in Microsoft), quante grant ha ottenuto. 

Vada a chiedere alle due vincitrici del concorso in linguistica inglese, senza dottorato, alla Statale di Milano, quanti fondi hanno ottenuto. 
Vada a chiedere alla vincitrice del concorso di linguistica inglese, specializzata in tedesco, che vinceva il concorso all'Aquila (mentre io lo vincevo a Cambridge, la settimana dopo) quanti fondi ha ottenuto.
Sono i fondi di queste persone che le permetto di contare, non i miei »

Leggi l' articolo
http://www.uninews24.it/italia/12221-erc-consolidator-per-giannini-un-successo-ma.html

2 commenti:

  1. A proposito d'istruzione: Mio figlio, ha frequentato due corsi universitari a Londra, e la tassa d'iscrizione, specialmente per il secondo, era alta: Non ho avuto il parziale rimborso irpef, perché l'IMPS, non accetta il documento d'iscrizione in inglese, che rilasciano le università inglesi, lo vuole tradotto in italiano, ma la traduzione accetta soltanto quella del consolato italiano a Londra, che per questa traduzione vuole 4, 0 5 sterline a parola, che quindi mi sarebbe costato più di quanto ricavavo sulla denuncia dei redditi!!! Ma che cazzo ci stiamo a fare in Europa?....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa? Ma siamo matti?
      Questa cosa non la sapevo proprio.
      Infatti siamo in Europa, ma alla fine sembra non esserci proprio.

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie