Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

martedì 20 ottobre 2015

La storia del ragazzo morto due volte: vi racconto cosa si prova ad essere morti


Questa è la storia del ragazzo morto due volte.
Così, il quotidiano britannico, The Indipendent, definisce la storia di un giovane che avrebbe avuto contatti con la morte durante due episodi gravi che hanno segnato la sua vita.

La prima volta il ragazzo in questione aveva avuto un incidente in moto e per circa due minuti i medici l’hanno considerato morto.
La seconda volta è morto dopo un’overdose e si è poi ripreso e, anche questa volta, la sua morte è durata circa due minuti.

« Non avevo idea, era solo un vuoto nero. Nessun pensiero, nessuna coscienza, niente. Entrambe le volte ero solo. Era tutto nero. Direi che è la sensazione che si prova quando si fa un pisolino. Un breve sonnellino senza sogni, ci si sveglia e ci si sente come se si avesse dormito a lungo, quando in realtà sono stati solo 15 minuti. L’unica ragione per cui faccio queste affermazioni è perché i medici erano obbligati a dirmi che cosa fosse successo. Quindi sì, sono morto per un paio di minuti. Quindi, se i medici non mi avessero detto niente avrei solo pensato che si fosse trattato di un riposino senza sogni »
« Sono sempre stato ateo ma una parte di me ha sempre pensato che ci fosse un dio o qualcosa in cielo ben più grande di noi. Voglio dire, chi non vorrebbe che ci sia un Paradiso? Sono ancora un ateo e ora so che non esiste una cosa come Dio o il paradiso. Almeno, non per me. Secondo me, se ci fosse un Dio non metterebbe mai una persona e la sua famiglia davanti una simile esperienza. Io sono ateo e lo sarò sempre ».

Poi parla dei suoi ricordi
« Ricordo i momenti prima dell’incidente in modo piuttosto chiaro. La seconda volta invece, ero così dolorante da non capire fino in fondo che cosa stesse accadendo. Sicuramente sono meno spaventato. Ora so che morire non è poi così diverso dal dormire. Quando muori, smetti di esistere, niente paura!. Non m'interessa nessun successo personale una volta che sarò morto, l'unica cosa che continuerà a vivere dopo la mia morte sarà l'impatto che ho avuto sulle persone ancora in vita. 
E spero il mio impatto sia stato positivo »

4 commenti:

  1. Allegria, Dani!!!!!
    In questi giorni non mi tira su tanto un post del genere.
    Mah... tanti parlano di una luce in fondo ad untunnel. Questo ragazzo parla di buio totale. I primi di pace e serenità e lui di una somiglianza con un pisolino..
    Che ti devo dire, stella? Quando morirò... quando moriremo lo sapremo con certezza. Prima... mah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è chi in fondo al tunnel ha visto 80 euro...
      D-:
      ognuno mi sa ce vede quel che gli pare! ahahahah

      Comunque molte testimonianze hanno parlato di una luce, delle visioni, dei morti,.. questo ragazzo invece no. Probabilmente ci appare tutto ciò in cui noi crediamo. Se muoio e riciccio vivo, sta' sicuro e racconto la mia.

      Ciao Patriiiii

      Elimina
    2. Va beh stellfacciamo così. Il primo che muore lo dice all'altro eh...
      Per adesso cerchiamo di vivere.. ahahhahaha
      Bacione Dani!

      ps hai ragine tu. Ognuno vede quello in cui crede. Penso sia l'unica spiegazione
      80 euro???? Dove'??????????????????

      Elimina
    3. Ok. Affare fatto!!
      E mi porto dietro anche una torcia, per non vedere tutto buio.

      Dove??? Boh. Io penso sia una leggenda:
      La Leggenda degli 80 euro

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie