Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

lunedì 12 ottobre 2015

L' Olio di Palma è naturale, economico, rende di più ed è più sano

di Lapenna Daniele
#oliodipalma #palmoil #palmoilfree #nopalmoil
#oliodisoia #olio

Come ricorderete ( per chi non soffre di amnesia o è un pò rimbambito come me ) avevo affrontato l' argomento Olio di Palma un bel pò di tempo fa, con l' articolo "L' olio di Palma? É il migliore: è neutro e protettivo. Ecco la verità" partendo da un articolo trovato in web che spiegava nei dettagli i falsi miti su questo olio considerato nocivo, pericoloso, e persino mortale ( per l' uomo e l'ambiente ).

Mi son imbattuto casualmente in una pubblicità, e così sono andato a verificare sul sito riportato in piccolo se ciò che scrivevano a caratteri cubitali fosse vero: l' Olio di Palma non fa male alla salute.
Il sito non ve lo segnalo ora, altrimenti rischiate di far crescere in voi i pregiudizi e alla fine neanche leggete l' articolo né gli allegati. Lo metterò verso fine articolo.
Intanto ci sono due allegati in Pdf ( Adobe Reader ) che riportano tutte tutte le statistiche sull' olio di palma e su tutti gli altri oli, dimostrando non solo non è vero sia nocivo, ma dà un resa migliore e un migliore risultato nella creazione degli alimenti ( soprattuto per quanto riguarda la loro conservazione ).
Andiamo quindi a riportare sinteticamente i punti affrontati nel documento ( che allegherò più avanti, visto che va letto tutto ).



I DATI E I VANTAGGI DELL' OLIO DI PALMA
in verde i produttori,
in arancione gli importatori,
e in rosso i consumatori
CLICCA sull' immagine
PER INGRANDIRE
I due principali produttori sono Indonesia e Malesia, con 36.780 tonnellate di produzione la prima, e 22.150 la seconda.
I più grandi importatori sono India, Unione Europea e Cina, mentre i più grandi consumatori .. sono un pò tutti, ma in testa troviamo Indonesia, India, Unione Europea e Cina.

La palma è stata scelta perché permette di produrre più olio con meno territorio utilizzato.
La resa dell' olio di palma è indubbiamente la migliore: richiede una superficie coltivata molto minore rispetto a qualsiasi altro olio.
Facciamo un esempio pratico.
Prendiamo cinque territori tutti di grandezza esatta 1 ettaro. Coltiviamoli ognuno in maniera diversa:
uno a palma, l' altro a soia,  colza,  girasole e l'ultimo a oliva.
L' olio che otterremmo dalla lavorazione di ogni pianta sarebbe molto diversa. Ad esempio ci vorrebbero nove territori coltivati a soia della grandezza di 1 ettaro per ottenere una resa di 1 ettaro coltivato a palma. Senza parlare dell' olio di oliva che è anche più bassa ( vedi foto in basso a sinistra ).
Resa di ogni tipo di olioCLICCA sull' immagine
PER INGRANDIRE
Avete dunque capito che ci vuole meno terreno per ottenere olio di palma da utilizzare, che quindi lo rende veramente fruttuoso economicamente per le multinazionali. Si è così proceduto ad una deforestazione fuori controllo dettata dalla sete di denaro ( ricordando che questo olio non è presente solo nei cibi, ma anche nei cosmetici, nei mangimi animali e nell' industria farmaceutica ).


LE QUALITA' DELL' OLIO DI PALMA

Ciò che però interessa a noi consumatori, è se questo tipo di olio questo faccia male, oppure no.
É riportato uno studio pubblicato da esperti sull' American Journal of Clinical Nutrition che smentisce le correlazioni tra grassi saturi e malattie cardiovascolari. Il contenuto dei grassi saturi dei prodotti contenenti olio di palma non influiscono così esageratamente ad aggravare o causare malattie cardovascolari. Come dire che da quando l' industria alimentare fa un uso smodato dell' olio di palma, non sono aumentate malattie del genere imputabili all' olio di palma stesso. Ed è effettivamente un' affermazione corretta visto che dare la colpa per una malattia ad un solo ingrediente, è veramente azzardato. Qualunque sia questo alimento.

Tra i punti evidenziati, leggiamo che l' olio di palma:
- Non contiene colesterolo e non aumenta la colesterolemia
- Ha una quantità di acidi grassi saturi leggermente inferiore al burro
- Permette di conservare meglio gli alimenti: quelli che usano burro al posto dell' olio di palma, essendo soggetti più velocemente a irrancidimento, contengono più conservanti e antiossidanti ( come i solfiti )
- Consente di non ricorrere all’idrogenazione, riducendo/eliminando gli acidi grassi trans
- Il suo gusto è leggero, e non è coprente come il burro
- Garantisce un ottimo rapporto qualità/prezzo

Quindi un altro importante punto di forza dell' olio di palma è la migliore conservazione degli alimenti e l' eliminazione dei grassi acidi trans senza ricorrere all' idrogenazione ( quando non riportato, sulle etichette dei prodotti potrete trovare "contiene olio vegetale non idrogenato" che potrebbe far capire si tratti di olio di palma ).

LA FONTE
Finalmente vi svelo la fonte! Ta-dah!!
Il file Pdf dove potrete leggere queste informazioni è questo qui ( questo è invece un file di sole due pagine molto riassuntivo ) ed è caricato sul sito www.aidepi.it, che non altro risulta esser l’Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane che quindi rappresenta un bel gruppo di aziende alimentari. Sul sito linkato vedrete anche in alto a sinistra un simbolo conosciuto.
Ecco perché non vi ho svelato la fonte, perché avreste detto
"Ovvio! Se queste informazioni le dà un gruppo di multinazionali che vendono olio di palma, non possono che parlarne bene!". 

E pure voi c' avete ragione. Però io non posso farci nulla. Io riporto solo le notizie che trovo. Se non sono esperto in materia, non dò commenti facendo l' esperto. Come ho sempre fatto.
A voi i commenti.

6 commenti:

  1. Mi ricordo benissimo che si diceva di non acquistare prodotti contenenti olio di palma,infatti era la prima cosa che guardavo quando leggevo le etichette.Mah,per me resta un mistero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di certo le discussioni contro, sono spesso molto esagerate.
      Fior e fior di utenti inesperti che prendono per vero qualsiasi notizia.
      É bene analizzare bene e capire, semmai consultando veri esperti che dicano la verità solo per il gusto di dire la verità.

      Ciao Olgi!

      Elimina
  2. Quello che mi chiedo io, a parte tutto, è: ma come fanno a cambiare così spesso opinione?Voglio dire, se oggi l'olio di Palma è mortale, domani invece mi dicono che va bene, allora mi sorge spontaneo chiedere in base a che cosa fanno queste ricerche?O.o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No beh questa è una "congregazione" di industrie del settore.
      É come se un insieme di petrolieri aprissero un' Organizzazione per spiegare l' estrazione del petrolio. Ovviamente direbbero che non inquina così come tutti dicono.

      La verità sta nel mezzo. Sicuramente non è mortale, e certamente è la sua lavorazione che può trasformarlo in non salutare. É sempre un prodotto vegetale, naturale, e di solito i prodotti naturali o sono completamente tossici, oppure innocui. O anche in natura c'è la via di mezzo?
      :O

      Elimina
  3. ti dirò la verità, da quando ho letto st'articolo sono mesi che sto magnando senza pietà tutto quello che contiene olio di palma. Se mi vengono le placche arteriosclerotiche o la deforestazione, me la prendo con te! D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh cacchio! Fammi trovare subito un avvocato!

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie