Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

giovedì 6 agosto 2015

Io regalo: il gruppo che ricicla l' usato col dono

di Angela Siliberto

Si discute ogni giorno dell' utilità di internet. Spesso se ne fa un uso scorretto, altre volte ( e sicuramente sono tantissime ) si rivela uno strumento veramente utile, efficace ed anche positivo per chiunque.

Io regalo”, è un gruppo creato su Facebook che combatte gli sprechi attraverso il dono.
Si tratta di uno spazio aperto a tutti dove è possibile regalare gli oggetti che non si utilizzano più. Un modo non solo per aiutare chi è in difficoltà ma anche per combattere gli sprechi.

IO NON BUTTO, REGALO
A tutti è capitato di avere per casa oggetti che non servono più: un regalo poco gradito, vestiti dismessi, quel vecchio divano che non si sa dove sistemare nel nuovo appartamento. Tutti fatichiamo a disfarcene e ci ostiniamo a conservarli nei posti più disparati, dalle cantine alle soffitte, sino in scatoloni dove molti oggetti rimarranno per chissà quanto tempo in attesa di esser traslocati in qualche altro contenitore. Si penserà che potrebbero tornare utili un giorno, ma poi alla fine verranno persino dimenticati.
Per non lasciare questi oggetti riempirsi di polvere rimanendo inutili ed inutilizzati, è nato su Facebook questo gruppo solidale che scambia oggetti non più utilizzati. Non si tratta di baratto o vendita: nel gruppo si regalano oggetti usati che non servono più.

L’iniziativa è nata nel 2012 da un’idea di Roberto Regonesi con il gruppo Io regalo Lombardia che oggi conta più di 11mila membri. Successivamente si è estesa anche ad altre regioni italiane: oggi è la Puglia con il gruppo "Io regalo Puglia" a detenere il miglior risultato con circa 23mila iscritti al gruppo. Segue il Piemonte ( "Io regalo Piemonte" ) con 10mila iscritti, anche se il numero di adesioni è in continua crescita in tutti i gruppi. L’ultimo gruppo nato è quello della Calabria che, in fase di avviamento, conta già più di 2mila adesioni.

COME FUNZIONA "IO REGALO"
Ci sono poche e semplici regole da seguire: si pubblica l’annuncio con annessa foto del prodotto per verificarne l’integrità, l’interessato “si mette in coda” – nessun oggetto può essere assegnato sulla base di criteri di simpatia o altri canali preferenziali – infine, una volta che l’oggetto viene assegnato, ci si accorda privatamente per il ritiro.
Il tutto è costantemente gestito da un team di volontari che amministrano e gestiscono i vari gruppi.
Su tutti i gruppi, gli oggetti più donati sono in genere mobili, scarpe e abbigliamento. Vi sono stati però anche casi in cui sono stati regalati anche viaggi, automobili e scooter. E vi partecipano anche alcuni panettieri che regalano il pane a fine serata.
Il gruppo ha anche una pagina ufficiale con notizie, curiosità e consigli davvero utili e interessanti.

IO REGALO FOR CHILDREN
E non è tutto: “Io regalo” è anche “Io regalo free for children“, un gruppo su cui vengono regalati vestiti, accessori e altri prodotti per bambini e ragazzi fino ai 16 anni.

“IO REGALO” PER COMBATTERE GLI SPRECHI
Obiettivo principale della comunità di “Io regalo”: aiutare chi è in difficoltà e combattere gli sprechi creando un circolo virtuoso che fa risparmiare le persone e produce meno rifiuti. Il progetto promuove infatti il riutilizzo come buona pratica sempre più importante nelle decisioni di consumo e nella diffusione di forme critiche e attente alla sostenibilità ambientale, anche a causa della crisi economica che incide fortemente sulle capacità di spesa delle famiglie.
Per cercare il gruppo della propria regione è sufficiente digitare su Facebook:
Io Regalo + la tua regione”.

1 commento:

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie