Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

mercoledì 17 giugno 2015

Licenziamento legittimo se dipendente usa Facebook a lavoro


É successo più volte, e le sentenze sono state sempre con lo stesso finale: il dipendente che utilizza Facebook per scopi personali sul posto di lavoro è licenziabile dal datore di lavoro.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione IV sezione civile con la Sentenza n. 10955 del 27 maggio 2015.

La Cassazione ha esaminato il caso di un dipendente di una tipografia che era stato licenziato per giusta causa dal proprio datore di lavoro per aver utilizzato troppo lo smartphone durante l’orario di lavoro sia per effettuare chiamate ma anche per conversare su Facebook.

A scoprire il tutto è stato il responsabile del personale che, mediante la creazione di un falso profilo e fingendosi donna, ha chattato con il dipendente durante gli orari di lavoro.

In base all’articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori (Legge n.300/1970) al titolare dell’azienda è consentito l’uso di tali mezzi di controllo ove siano utilizzati per tutelare “beni del patrimonio aziendale ovvero ad impedire la perpetrazione di comportamenti illeciti".

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie