Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

venerdì 9 gennaio 2015

"Ospiti indesiderati" nel cibo: sono veramente tutti pericolosi?


LUGANO - Vermi, mosche, metallo e molto altro ancora. Durante tutto l'anno sono numerosi i lettori che hanno inviato fotografie che ritraggono ospiti indesiderati nel loro cibo. Alcuni di questi anche potenzialmente pericolosi.

Affinché possano essere nocivi, tuttavia, gli "oggetti indesiderati" devono avere una certa dimensione, come spiega Michael Fried, Direttore del Dipartimento di Gastroenterologia ed Epatologia dell'Ospedale universitario di Zurigo: "Se è un oggetto più stretto di 2 centimetri e inferiore ai 5 centimetri può essere espulso attraverso le feci. Ossa di pollo, invece, sono particolarmente pericolose potrebbe se scheggiate possono perforare l'esofago o le pareti dell'intestino".

Ancora meno paure, inoltre, devono fare gli insetti. Loro, specie se cotti, non sono generalmente pericolosi. Ma con api vive e vespe, ad esempio, dobbiamo stare attenti. "Anche se accade di rado può capitare di inghittire una vespa o un'ape. Se pungono in gola o nell'esofago possono anche uccidere". Questa, per fortuna, è però un'eventualità molto remota.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie