Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

lunedì 12 gennaio 2015

Lo zucchero di canna è vegano? No, è trattato con carbone animale


Avreste mai detto che lo zucchero di canna non è propriamente vegano?
L'industria dello zucchero di canna, infatti, per la sua raffinazione e decolorazione utilizza il carbone animale. Questo dolcificante, a dirla tutta, non contiene nulla di animale, ma nel processo di produzione vengono impiegati materiali di scarto di origine animale.

É noto anche come nero di ossa, è un tipo di carbone granulare prodotto bruciando in difetto di ossigeno ossa di animali. Per evitare eventuali rischi di diffusione del morbo della mucca pazza non vengono utilizzate né le ossa del cranio né quelle della colonna vertebrale.

COME NASCE IL CARBONE ANIMALE?
Le ossa vengono riscaldate ad una temperatura compresa tra i 400 ed i 500°C in atmosfera povera di ossigeno per poter controllare la combustione in relazione alle capacità di adsorbimento del prodotto finale quale defluorante dell'acqua o per eliminare i metalli pesanti dalle soluzioni acquose.

"Lo zucchero raffinato non contiene particelle di ossa ed è quindi certificato. Il carbone animale semplicemente rimuove le impurità dallo zucchero, ma non diventa una parte dello zucchero", riferisce Caroline Pyevich del The Vegetarian Journal. Di certo, però, questo non basterà per mettere a tacere molte persone che vivono estendendo al massimo il concetto etico che si cela dietro la parola 'vegan'.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie