Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

giovedì 15 gennaio 2015

Io non sono Charlie

 #jenesuispascharlie  #jesuischarlie

Qualcuno mi spiega queste vignette?
clicca per ingrandire

Questa è satira?

La prima vignetta, ad esempio, offende i cattolici. Ho provato a tradurre col Google Traduttore ( perché non conosco il francese ) e, mentre la prima non riesco a capirla, la seconda dovrebbe dire
"Il mio culo? Tu ami il mio culo?".

Lancio l' hashtag  #jenesuispascharlie  ( "Io non sono Charlie" ) perché, nonostante non ci si possa esimere dall' indignarsi per quest' atto terroristico, io non condivido queste vignette.


L' ho sottolineato e messo in grassetto perché noto spesso che molti utenti leggono malissimo, ovvero leggono solo ciò che si accorda con il loro pensiero. Nessuna violenza fisica è giustificabile, neanche quella di uccidere una persona che ha ucciso una persona cara ( visto che questo gesto non la riporterà in vita e non calmerà la rabbia e il dolore subìto ).

Io non sono credente, ammetto di bestemmiare qualche volta ( ma bestemmiano anche i credenti, tipo quando sbattono il mignolo del piede contro lo spigolo di un mobile, o in altre situazioni - lettore credente, sii coerente con te stesso e con il tuo Dio ), ma non mi serve a nulla offendere un credente.
Non si ottiene nulla, tranne che la sua indignazione.

Se proprio si vuole spiegare qualcosa di sbagliato sulla religione, è possibile farlo anche senza offendere.
Basta usare un pò d' intelligenza in più.

Dire o scrivere "Io Sono Charlie" significa solo condividere il dolore per l' uccisione di quelle persone?
Allora io sono Charlie.

Prima dell' attentato non sapevo chi fosse 'sto Charlie, ed ora che lo so, se "Io Sono Charlie" significa anche condividere e difendere le loro vignette, e allora, siccome non sono la pecora che segue il gregge, posso dire con certezza che ...

  
"Io Non Sono Charlie"

6 commenti:

  1. Ieri ho comperato il magazine proprio per vedere il tipo di satira che propone. Per me è comunque nulla per cui offendersi o ammazzare (la satira non offende, ma fa satira... e chi si offende è fetente), anche se non è per nulla il genere di satira (religiosa, in questo caso) che amo.
    Ma sostengo che loro possano disegnare quel che vogliono.
    Per quanto riguarda lo slogan, tutta l'ipocrisia vista in questi giorni è l'ennesimo scivolone della razza umana :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi che dicono esattamente le vignette?
      Avevo trovato anche una del Papa quando è andato in Brasile: era truccato da travestito.

      Già, scrivi giusto. L' essere umano poi scivola spesso, e più scivola, più sbatte la testa, e più diventa cretino:
      :O

      Ciao Moz!!

      Elimina
  2. Je suis Charlie ora come ora riempie la bocca e fa figo (si può dire?)
    Se lo fanno gli altri perchè non farlo? Perchè non far vedere che si "fa qualcosa"?
    Perchè altrimeti si sarebbe tacciati di persona che vuol pensare! Ecco perchè!

    Ha ragione Miki Moz, Uno scivolone della razza umana. Un altro!!!!!

    Io la pennso come te Daniele. C'è satira e satira.
    Prima di tutto deve giustamente toccare tutti altrimennti sarebbe solo persecuzione.
    Seconda cosa, anche nella satira ci vuole buonsenso e buongusto.

    Io NON soo Charlie! Mi sento dalla parte delle vittime morte per la satira, anche se questa non mi piace.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli uomini pensanti son stati sempre isolati o attaccati.

      Quindi per ora siamo tutti Linus. Dov'è la copertina?

      Elimina
  3. Non sono d'accordo con questo genere di vignette,è una satira di cattivo gusto in entrambe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo parere. Quindi condividi il
      "Je suis pas Charlie"
      ( "Io non sono Charlie" )

      Ciao Olgi!

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie