Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

giovedì 30 ottobre 2014

Parrucchiere paga la multa con 55 tinte per capelli. L' uomo ha imitato il caso dell' oste che pagò la sua sanzione portando in Comune la propria mucca


VALDOBBIADENE - Multa di 300 euro per un poster attaccato sulla vetrata all'interno della porta del suo negozio, Dino D., un parrucchiere di Valdobbiadene ha pagato consegnando prodotti il cui prezzo copriva l'ammontare di quanto comminato dalla polizia municipale. La merce è stata accettata e protocollata dal Comune.

L'artigiano ha seguito l'esempio di un suo concittadino, un' oste che nei giorni scorsi ha pagato una multa di 1.750 euro allo Spisal di Montebelluna consegnando la mucca che teneva in una stalla accanto all'Osteria ( qui l' articolo ). Il parrucchiere l'ha imitato e, non avendo il denaro, ha voluto pagare consegnando 55 tinture per capelli, tre bottiglie di acqua ossigenata e un diffusore. "Sto vivendo alla giornata e adesso medito di chiudere. Non ho altre risorse".

E' la terza multa in sei anni, da quando Dino ha trasferito l'attività a Valdobbiadene, la penultima è stata per 3.700 euro (poi annullata dal tribunale) per abuso edilizio: abitando a Belluno e non potendo rientrare a mezzogiorno, l'uomo mangiava un panino e si riposava nel magazzino del retrobottega. Adesso la 'colpa' è di un poster: "manca il buon senso, qui il regolamento comunale cambia quasi ogni giorno".


L' oste che ha pagato con la sua mucca, invece, ha avuto un controllo dello Spisal lo scorso giugno: è stata rilevata la regolare assunzione di un paio di dipendenti dell'azienda agricola, ma in un caso anche la mancanza del Documento Valutazione Rischi per un lavoratore che si occupava solo dello sfalcio dell'erba e di dar da mangiare alla mucca con il suo vitellino e all'asino. Una 'distrazione' che è costata 1.750 euro contro la quale a nulla sono valse le giustificazioni. Così l'imprenditore, non avendo disponibilità finanziaria, ha ceduto all'Usl di Montebelluna una delle sue tre bestie e non ha rinnovato al dipendente il contratto di lavoro che scade a fine ottobre.

5 commenti:

  1. Dani, se la facessero a me, potrei pagare in gallinelle?????
    Scherzi a parte, ma cosa c'era scritto di tanto strano su quel poster?
    Era porno? Inneggiava all'estrema destra/sinistra?
    Oppure, era nel posto sbagliato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccerto! Dipende però da quanto valgano... :O

      Mi sa che non c'era il bollo col permesso di esporlo.
      Ad esempio, sai che i commercianti non possono esporre neanche i calendari?
      E neanche gli annunci di lavoro o qualsiasi foglio di pubblicità?
      Facci caso.
      Entra in un negozio e leggi la scritta in piccolo ai calendari regalati da altre aziende ( sai queli che altri titolari d' attività regalano a Natale? ): troverai la scritta che dice più o meno "l' azienda X" ( quella che appare sul calendario ) "non è responsabile dell' esposizione del prodotto la cui imposta di bollo è a carico di chi lo espone"

      Elimina
  2. E´assurdo! davvero non e´possibile che per queste cose vengano fatte delle multe cosi´salate, Davvero! Comunque l´idea di pagare la multa con quello che uno ha a disposizione non e´male come idea...io mi chiedo pero se uno va i lavori particolari come apicoltore e pulizie delle fogne....che da per pagare la multa? A parte gli scherzi, questo e´anche indice della grave situazione in cui si trova l Italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L' apicoltore può portare il miele che produce ( chissà che i dipendenti comunali non addolciscano il loro agire ) e il pulitore di fogneee.... beh,.. porta i sorci?
      Pensa invece a chi ha le aziende di onoranze funebri... Portano la cassa da morto.. vuota!! Ahahahah

      Già, la situazione attuale di molti commercianti ormai non è più sostenibile.
      Chi è ancora aperto, vive ogni giorno con l' acqua alla gola.

      Ciao Samu e grazie per il tuo parere!

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie