Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

giovedì 26 giugno 2014

Insetticidi e autismo: uno studio conferma i precedenti. Vi è correlazione tra bambini nati con disabilità e sostanze chimiche usate nei campi


L’esposizione di una donna incinta agli insetticidi aumenta del 60% il suo rischio di partorire un bebè con autismo.
A conferma di precedenti studi, la ricerca è stata condotta presso l’Università Davis in California e pubblicata sulla rivista Environmental Health Perspectives.
Delle 970 madri chiamate a partecipare al test clinico, circa un terzo viveva , nel periodo di gestazione, ad appena 1,5 Km da terreni e colture trattati con insetticidi. I risultati hanno dimostrato il legame tra le sostanze antiparassitarie e le probabilità di concepire un figlio con disabilità.
Più alte per quelle neomamme esposte durante i primi tre mesi o poco prima del concepimento.

2 commenti:

  1. Beh, non mi stupisce affatto: un esserino tanto delicato quanto lo è un bambino (che ancora non può essere neanche definito tale) come può non risentire di tutte 'ste sostanze tossiche e nocive che ci circondano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per chi vende i pesticidi, ovvero le grandissime industrie mondiali, non lo è.
      E neanche per i governi che ci guadagnano sopra....purtroppo!

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie