Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

giovedì 12 giugno 2014

Croce Rossa Italiana: decreto sulla privatizzazione


La Croce Rossa Italiana, impegnata giornalmente ad offrire servizi tempestivi e risolutori in ogni tipo di crisi umanitaria: dalla più piccola, del singolo, a quelle internazionali, che siano guerre o calamità naturali, diventa associazione privata.
Disciplinate infatti le modalità organizzative e funzionali dell’Associazione anche con riferimento alla sua base associativa privatizzata

Come è noto, la legge 125/2013 ha modificato il Decreto Legislativo 178/2012 introducendo,
l’art. 1 bis con il quale sono stati rafforzati i tempi di privatizzazione dei Comitati Locali e Provinciali rispetto ai tempi di privatizzazione della restante struttura territoriale.

Il comma 3 dell’art.1 bis prevede che “con decreto di natura non regolamentare del Ministre della Salute, di concerto con i Ministri dell’economia e delle finanze e per la pubblica amministrazione e la semplificazione nonchè, per quanto di competenza, con il Ministro della difesa, sono disciplinate le modalità organizzative e funzionali dell’Associazione anche con riferimento alla sua base associativa privatizzata“.

Il Decreto Ministeriale è stato firmato dai Ministri competenti e registrato dalla Corte dei Conti in data
4 giugno 2014 con nr.2148.

Il Decreto entrerà in vigore dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Con questo Decreto, che segue di pochi giorni la positiva decisione del Consiglio di Stato sulla questione sollevata dal Presidente del Comitato Provinciale di Caserta, riprende con impegno il percorso di riordino della CRI.

2 commenti:

  1. Spero che nel riordino siano comprese la riduzione delle spese, l'abbattimento dei debiti e, se non è chiedere troppo, un piano per portare il bilancio in pareggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari. A me, da parte dello Stato, sa solo di "calcio nder chiappén" ed un' ulteriore spesa in meno..

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie