Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

mercoledì 14 maggio 2014

Mucca pazza, nuovo caso: grave una donna di 74 anni

Aggiungi didascalia

CAGLIARI. C’è un nuovo caso della malattia di Creutzfeldt-Jacob (Mcj), di cui è considerata una variante la Bse o morbo della mucca pazza: ha colpito una donna cagliaritana di 74 anni, che ora si trova ricoverata al reparto di neurologia dell’ospedale Brotzu in condizioni molto critiche. Lo scorso 25 aprile è morta dopo un ricovero nella stessa struttura un’impiegata di 51 anni, Patrizia Taccori.
I sintomi sono gli stessi e i medici sono praticamente certi che si tratti del medesimo male.
La diagnosi definitiva arriverà però soltanto questa mattina, quando il laboratorio dell’istituto superiore della sanità trasmetterà gli esiti delle analisi all’ospedale di Cagliari, che informerà la famiglia.

La donna, che fa la casalinga e ha cinque figli, ha manifestato le prime anomalie di comportamento pochi giorni prima di Pasqua: «Abbiamo notato una certa afasia - raccontano i familiari - un’improvvisa difficoltà ad articolare le parole. Col passare dei giorni è peggiorata molto velocemente ed è stato necessario ricoverarla. E’ stata sottoposta a una risonanza magnetica che ha dato esito negativo, mentre l’elettroencefalogramma ha messo in evidenza qualche estensione sospetta. Per essere chiari, nostra madre era sana come un pesce. Nessuna malattia, un ricovero in ospedale che risale al 1971 per un problema del tutto diverso. L’abbiamo vista sfiorire in pochi giorni».

2 commenti:

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie