Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

lunedì 7 aprile 2014

Pagamento affitto 2014: in contanti solo sotto i 1000 euro


La legge di stabilità (legge n. 147 del 2013) del precedente governo Letta ha imposto il divieto del pagamento dell'affitto dal 2014 in contanti per importi uguali o superiori ai mille euro. La novità, entrata in vigore il primo gennaio, è un chiaro segnale della severa lotta contro l'evasione e del pagamento degli affitti in nero.



Con la legge di stabilità è stato introdotto il divieto di pagamento dell'affitto (dal 2014) in contanti per importi superiori ai mille euro.
Dal primo gennaio, infatti, è possibile pagare in contanti solo canoni di locazione di importo massimo di 999,99 euro. Le nuove indicazioni fornite dal governo impongono l'uso di strumenti di pagamento tracciabili (pos, assegni bancari, bonifici, ecc) per ridurre il fenomeno dell'evasione fiscale, ormai sempre più in aumento.

Il Ministero del Tesoro, durante il mandato del premier Letta, ha deciso così di allineare il pagamento degli affitti a quanto previsto dall'art. 49 della legge antiriciclaggio (d.lgs. 231 del 2011), che prevede il limite di mille euro per i pagamenti con denaro contante e libretti al portatore.
Rientrano nella normativa tutti gli affitti di natura residenziale (comprese le residenze turistiche o per studenti) e sono esclusi i negozi, i capannoni, le cantine, i garage e i locali di edilizia residenziale pubblica.

È bene precisare che la norma non prevede frazionamenti degli importi per aggirare l'obbligo e nel caso in cui vengano riscontrate delle irregolarità (sia per il conduttore che per l'affittuario) sono previste sanzioni comprese tra l'1% e il 40% dell'importo versato in danaro, con una soglia minima di tremila euro.
Conclusione
La legge di stabilità del governo Letta ha previsto un tetto massimo per il pagamento dell'affitto dal 2014 in contanti. Con una successiva proroga al 15 marzo, sarà possibile pagare in denaro liquido solo le affittanze con canone inferiore ai mille euro. In tutti gli altri casi diventa obbligatorio l'uso di sistemi di pagamento tracciabili, volti a scoraggiare l'evasione fiscale.

4 commenti:

  1. Allora il proprietario della casa in cui sto per l'Università non mente xD

    Comunque, per carità, giustissima la motivazione che sta dietro questa legge ma un po' infastidisce il fatto che un cittadino debba in tutti i modi dimostrare come spende i propri soldi *(soprattutto se si pensa che un Parlamentare, ad esempio, spende e spande i NOSTRI EurI in modo illegittimo-vedi cene, acquisto di 'giocattolini personali', ecc.- ed è ancora li a far nulla)*.
    Insomma, per evitare evasioni, ecc, comunque esistono mezzi e mezzi; sei sempre tenuto ad effettuare dichiarazioni a destra e manca; società ed imprese sono vincolate da sistemi contabili obbligatori; la Guardia di Finanza fa controlli incrociati qui e li; tra un po' ti vengono a frugare pure nel portafogli xD

    Un po' di privacy gentilmente :-D

    Tanto c'è sempre qualcuno che ti frega ugualmente, a volte è pure legale dicono...xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Incrociano lì, incrociano qui, poi gli si incrociano gli occhi e gli sfuggono gli evasori che dichiarano 1 euro di reddito l' anno! O_o Incredible!!

      Siamo pluricontrollati perché l' evasione va combattuta! Ah sì!! Ma.. .come giustamente fai notare tu, quando un politico se magna i soldi pubblici, alla fine accade che non vada neanche in prigione e non restituisca tutti i soldi rubati, anche con gli interessi!

      Io ho paura ad aprire il portafogli. Na volta lo aprii
      "Ciao!"
      "AHH!! E tu che ci fai nel mio portafogli?! Chi sei??"
      "Sono la Finanza! Come hai speso i due euro che avevi al piano di sotto?"

      Elimina
    2. Tanto adesso con due euro non compri manco più le patatine xD

      Elimina
    3. Prima con 4000 lire ci facevi una Settimana da Dio!! XD

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie