Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

martedì 4 marzo 2014

Giovani ricercatori: la fuga di cervelli colpisce anche la Germania


In Germania sono più numerosi i ricercatori tedeschi che lasciano il Paese, di quelli che arrivano dall’estero.
Secondo l’ultimo rapporto di una commissione di esperti governativi, infatti, fra il 1996 e il 2011 ne sono arrivati 19.521, ma se ne sono andati 23.460 “cervelli”.
La "fuga" è principalmente verso Stati Uniti e Svizzera, che insieme hanno accolto oltre la metà dei talenti tedeschi.
Quali sono i motivi di questo brain drain made in Germany?
Le condizioni offerte da Berlino non sono abbastanza attrattive per i ricercatori autoctoni, soprattutto per quelli di alto livello, l’èlite della comunità scientifica. Che preferisce paesi dove puo’ confrontarsi più facilmente con i colleghi e dove ci siano finanziamenti più ingenti.  
I migliori se ne vanno, è l’allarme lanciato dagli esperti. E Oltrereno restano soltanto quelli di serie B.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie