Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

sabato 23 novembre 2013

Risarcimento danni per incidente auto? La prescrizione è di 5 anni


La Cassazione, in materia di prescrizione del risarcimento del danno da incidente stradale ha precisato che va applicata la seconda parte del terzo comma dell'articolo 2947 del codice civile ovvero quella quinquennale e non invece quella più lunga decennale


Il diritto al risarcimento del danno derivante da fatto illecito si prescrive in cinque anni dal giorno in cui il fatto si è verificato.

Per il risarcimento del danno prodotto dalla circolazione dei veicoli di ogni specie il diritto si prescrive in due anni.

In ogni caso, se il fatto è considerato dalla legge come reato e per il reato è stabilita una prescrizione più lunga, questa si applica anche all'azione civile. Tuttavia, se il reato è estinto per causa diversa dalla prescrizione o è intervenuta sentenza irrevocabile nel giudizio penale, il diritto al risarcimento del danno si prescrive nei termini indicati dai primi due commi, con decorrenza dalla data di estinzione del reato o dalla data in cui la sentenza è divenuta irrevocabile.


La Corte inoltre osserva che “l’accertamento contenuto in una sentenza penale irrevocabile di assoluzione pronunciata perché il fatto non costituisce reato non ha efficacia di giudicato, ai sensi dell’art. 652 c.p.p., nel giudizio civile di danno, nel quale, in tal caso, compete al giudice il potere di accertare autonomamente, con pienezza di cognizione, i fatti dedotti in giudizio, e di pervenire a soluzioni e qualificazioni non vincolate all’esito del processo penale”.
Il testo della Sentenza
Suprema Corte di Cassazione – Sezione Sesta Penale
Ordinanza 13 novembre 2013 n. 25538

2 commenti:

  1. Buona sera, ho letto adesso l'articolo e vorrei delle delucidazioni.
    Io purtroppo ho avuto un incidente nel dicembre 2011, con conseguenza di prognosi di 30 giorni e demolizione auto, il risarcimento che ho avuto è stato di appena mille euro. Ho, ancora oggi, delle conseguenze fisiche dovute all'incidente, vorrei sapere se è possibile fare ricorso o dovevo pensarci prima. Grazie anticipatamente..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve a lei,
      teoricamente lei è stata risarcita e quindi non potrebbe riaprire una causa per chiedere un ulteriore risarcimento. Con la conclusione del processo e la liquidazione del danno non si può riaprire una causa sulla stessa causa.

      Mi spiace.

      Salutoni!

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie