Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

venerdì 18 maggio 2012

Evasione fiscale: in Sardegna la Finanza 'becca' finalmente avvocati, medici e ingegneri grazie anche a segnalazioni


Sotto la lente d'ingrandimento della Guardia di Finanza sono finiti i guadagni
del cantante Marco Carta, vincitore del Festival di San Remo nel 2009,
ma anche quelli del calciatore Joaquin Larrivey e del campione di poker
cagliaritano Filippo Candio, così come le dichiarazioni dei redditi di decine
di altri professionisti sardi. Venticinque i controlli delle Fiamme Gialle
già avviati a Cagliari e in provincia, ma complessivamente in Sardegna
sono una settantina i contribuenti sottoposti ad accertamento negli ultimi due mesi

Per ventiquattro la procedura si è già chiusa con la contestazione, girata dai finanzieri dall'Agenzia delle Entrate, di circa 2 milioni e 800 mila euro di mancati
versamenti
, in modo particolare Irap e Iva.
Si tratta di 8 medici, 7 avvocati, 3 ingegneri, 3 commercialisti,
2 consulenti amministrativi e un ragioniere
rispettivamente delle province
di Cagliari (15), Sassari (4), Nuoro (3) e Oristano (2). Tra questi, dunque, non
ci sarebbero nè il cantante nè calciatore del Cagliari calcio, o il giocatore di poker
sardo, le cui posizioni contributive risulterebbero ancora sottoposte a verifica
da parte della Guardia di Finanza. Stando alle poche indiscrezioni filtrate,
gli accertamenti ai settanta professionisti sardi sarebbero nati dopo alcune
segnalazioni arrivate alle Fiamme Gialle che denunciavano la mancata
emissione di fatture e ricevute fiscali, soprattutto dopo le prestazioni
mediche o nel caso di avvocati e commercialisti.
I finanzieri hanno anche effettuato incroci patrimoniali, osservando il tenore di vita
e i beni posseduti con le dichiarazioni degli ultimi anni. Nessuna comunicazione,
in ogni caso, è arrivata alla Procura della Repubblica di Cagliari in merito
agli accertamenti già completati. I fascicoli sarebbero invece stati inviati
all'Agenzia delle Entrate che, nel caso, dovrà contestare formalmente eventuali
rilievi contabili e, se le cifre risulteranno elevate, informare anche la magistratura.

Ad occuparsi delle verifiche fiscali sul cantante Marco Carta, così come quelle
su Larrivey e Candio, sono gli uomini del Nucleo tributario della Guardia di Finanza
di Cagliari che stanno lavorando anche su altri nove avvocati,
tre commercialisti, un notaio, cinque medici, tre ingegneri
e un consulente del lavoro
. Tra questi, una delle contestazioni riguarderebbe
anche un primario ospedaliero di Cagliari che avrebbe assunto una domestica
brasiliana indicandola come segretaria, così da scaricare alcune migliaia
di euro di spese. I quindici procedimenti già chiusi in provincia di Cagliari
hanno portato a formali contestazioni per oltre un milione di euro di Irap
non versata e 100 mila euro di Iva.

fonte
http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/273463

Ecco perchè è IMPORTANTISSIMO segnalare gli evasori.
Parlo di gente con migliaia di euro nelle tasche che continua
ad evadere: avvocati che dopo parcelle stratosferiche evitano
tranquilli di fare fatture fiscali, o il dentista che ti chiede
"Con o senza fattura?". E voi che gli direte in modo pacato
"Con, o senza multa?"

2 commenti:

  1. Siamo nel 2012, "incroci patrimoniali, osservando il tenore di vita e i beni posseduti" dovrebbero essere fatti in automatico utilizzando le banche dati già esistenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi lavorano troppo...
      lasciamo che siano i cittadini ad aiutarli un pò eh!

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie