lunedì 28 maggio 2012

Il comune di Oristano “licenzia” Equitalia e risparmia un milione e mezzo di euro



Un anno fa il municipio sardo ha deciso la scissione del contratto
con l'ente di riscossione al centro di polemiche e nel mirino dei violenti.
Al di là del beneficio economico, la decisione è stata presa per e garantire
un rapporto diretto tra l’ente e i cittadini e dopo numerose lamentele
dicono gli amministratori

Licenziare Equitalia”. Il dibattito fra comuni non si è mai affievolito e così,
anticipando l’esempio di altri municipi d’Italia, un anno fa Oristano ha scisso
il contratto con l’ente di riscossione nelle ultime settimane al centro di discussioni
e anche nel mirino dei violenti. E così si scopre, con comunicazione ufficiale
dell’amministrazione locale, che ha fruttato oltre un milione e mezzo di euro
il “licenziamento di Equitalia ed il passaggio alla gestione diretta
dei tributi comunali
”.
In un anno gli uffici del Comune hanno registrato un risparmio effettivo sui costi
di 150mila euro44mila per l’Ici ( oggi Imu) e 81mila per la Tarsu
( la tassa sulla spazzatura ), ma soprattutto un aumento di 650mila euro nel gettito
derivante dall’Ici e di 600mila euro per la Tarsu. L’incremento effettivo delle somme
riscosse è pari al 16% per l’Ici e al 10% per la Tarsu.

Pallottolieri alla mano il comune fa sapere anche che

venerdì 25 maggio 2012

Vuoi aprire una causa legale ma non hai denaro? Lo Stato paga le spese per chi ha un reddito basso



Dal sito http://www.giustizia.it

Al fine di essere rappresentata in giudizio, sia per agire che per difendersi,
la persona non abbiente può richiedere la nomina di un avvocato e la sua
assistenza a spese dello Stato, purché le sue pretese non risultino
manifestamente infondate.

L’istituto del patrocinio a spese dello Stato vale nell’ambito di un processo civile
ed anche nelle procedure di volontaria giurisdizione (separazioni consensuali,
divorzi congiunti, ecc.). L’ammissione al gratuito patrocinio è valida per ogni grado
del processo e per le procedure connesse. La stessa disciplina si applica anche
nel processo amministrativo, contabile e tributario.

CHI PUO' ESSERE AMMESSO

Per essere ammessi al patrocinio a spese dello Stato è necessario che il richiedente
sia titolare di un reddito annuo imponibile, risultante dall'ultima dichiarazione,
non superiore a euro 10.628,16.
Se l'interessato

giovedì 24 maggio 2012

Bando Impresa Donna "Plichi con orario scritto a mano accettate". In arrivo il bando Impresa Donna 2012



"L’elevato numero di domande testimonia come nel mondo femminile
ci sia un elevato fermento imprenditoriale, un segnale importante per il futuro
dell'economia isolana, che finora non ha sfruttato adeguatamente questa risorsa",
è quanto ha affermato l'assessore del lavoro Antonello Liori.
Presto sarà redatto il nuovo Bando Impresa Donna 2012.

"E' comprensibile la delusione di chi ha presentato un progetto per il bando
'Impresa donna' ed è rimasta intrappolata nel black out delle Poste, ma
era impensabile un simile evento ed abbiamo dovuto trovare una soluzione
che potesse salvare quel finanziamento."
E’ il commento dell’assessore del Lavoro, Antonello Liori, alle proteste delle escluse
dalla graduatoria del bando regionale che riservava oltre 8 milioni di euro per l’autoimprenditorialità al femminile con l’obiettivo di ridurre la differenza
occupazionale di genere e di incentivare le capacità imprenditoriali delle donne.

"Purtroppo, è

mercoledì 23 maggio 2012

Niente è immortale,un uomo, una pianta, una stella. E anche la mafia



Giovanni Falcone (10/05/1939 - 23/05/1992 per mano della mafia)

Non ho scelto l' immagine della strage, neanche le solite, ma questa,
per dire
"Apriamo le finestre per far entrare nella nostra stanza
un' aria pulita, senza puzza di mafia"

"Li mortacci loro! A zozzi!!" l' opinione di un pacato cittadino romano sulla classe politica italiana



Tiè zozzoni, beccateve questo!

Pudsey, il cane ballerino



Al programma Britain's Got Talent ecco in una coreografia
da Mission Impossible Watch Ashleigh con il suo compagno di ballo
peloso Pudsey.

martedì 22 maggio 2012

Takashi Itoh, l' artista delle angurie




Il suo nome è Takashi Itoh, nato il 4 Giugno 1976,
ed è un artista.Di angurie.
Su internet si trova poco su di lui, ma stanno facendo
il giro del web le foto delle sue incredibili sculture.
Di seguito un' intervista all' artista giapponese.

lunedì 21 maggio 2012

L' avvocato Paola Musu denuncia Monti e tutto il governo italiano



Prendetevi 10 minuti ed ascoltate.
Non mettete sempre la testaccia sotto la sabbia!

Ditemi come cazzo si può uscire da questa situazione di crisi
se la Banca d' Italia dopo la privatizzazione ( le quote di partecipazione al suo capitale
sono per il 94,33% di proprietà di banche e assicurazioni private
- qui l' elenco dei partecipanti -, per il 5,67% di enti pubblici )
non è più in mano allo Stato.
Sapevate che gli Euro che avete in tasca sono state stampate anche
in Inghilterra? La Gran Bretagna ha l' euro? NO! Eppure può emettere
moneta. Loro hanno un debito pubblico anche superiore all' Italia,
ma non hanno il culo per terra perchè la moneta se la stampano loro stessi.
senza la sovranità monetaria l' Italia non conta e non conterà mai un cazzo.

L' ex ministro Giulio Tremonti spiega il signoraggio "La Banca Centrale Europea ha deciso di usare i soldi dei cittadini per aiutare le banche"



Per chi non conosce cos'è il signoraggio, per chi sa cos'è, è comunque
una verità che fa accapponare la pelle.
La Banca Centrale Europea ha deciso di salvare le banche emettendo
moneta e danndola agli istituti di credito.
Le garanzie che offrono le banche per riceve i soldi? Nulle.
Il limite massimo di denaro da dare alle banche? Non esiste.
Dopo la privatizzazione della Banca d' Italia ( grazie a Berlusconi )
la moneta italiana non è più dello Stato Italiano, ma delle banche.
Aprite le vostre orecchiette piene di merda e cercate di iniziare
a capire come è veramente la situazione in Italia.

Nigel Farage svela il piano di Monti "Mi disse con sfacciataggine 'La democrazia in Italia va eliminata per sistemare la situazione di crisi' "



Il suo nome è Nigel Paul Farage e molti ovviamente non sapranno
chi cavolo sia. E' un politico. Ma un politico inglese che si schiera contro i potenti.
Deputato europeo, co-presidente del gruppo The Europe of Freedom and
Democracy Group
( Europa della Libertà e della Democrazia ) , ha cercato e cerca
di combattere per la difesa delle sovranità nazionali.

Il video che appare sotto è del 16 novembre 2011: in quell' occasione ha denunciato,
al parlamento europeo, ciò che ritiene essere il ribaltamento dei governi
italiano e greco
, per instaurare "Puppet Government", cioè governi fantoccio,
accusando, tra gli altri, il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy
( il tizio che vedrede con i capelli bianchi ) di non essere mai stato eletto
per rappresentare 500 milioni di persone.
Parlerà di Mario Monti il quale non essendo stato eletto dai cittadini
non rappresenta i cittadini italiani, e in un successivo intervento
svelerà il mostruoso piano del presidente del consiglio italiano
( l' ultimo breve video a fine pagina ).

domenica 20 maggio 2012

Quello che non sapete sul Meccanismo Europeo di Stabilità.Con il MES l' Italia si indebiterà per 125 miliardi di euro più gli interessi



L'ESM ( European Stability Mechanism ) o MES ( in italiano
Meccanismo Europeo di Stabilità
) sostituirà i fondi European Financial
Stability Facility
(EFSF) e European Financial Stabilisation Mechanism (EFSM)
attualmente ancora in vigore, nati per salvare gli stati di Portogallo e Irlanda,
investiti dalla crisi economico-finanziaria ( perchè gli altri Stati come l' Italia
stanno invece benissimo economicamente, infatti abbiamo le pezze
di seta sulle chiappe ).
L'Esm sarà attivo a partire da luglio 2012 e avrà una capacità di 500 miliardi
di euro
compresi i fondi residui dal fondo temporaneo europeo, pari a
250-300 miliardi per un totale di 800 miliardi di euro.
Quello che fondamentalmente il MES farà, sarà dare agli Stati membri
che la chiederanno, una somma per rilanciarne l'economia.
Questa definizione del Meccanismo Europeo di Stabilità la fa apparire come
un' idea benefica, ma non è così. Il documento ufficiale nasconde la verità.
Andiamo a vedere nel dettaglio.

Lo Stato taglia i fondi destinati alle popolazioni colpite da calamità naturali



Chi mi conosce e chi segue il mio blog sa che sono un tipo oltre che
superpignolo, anche molto diffidente.
Mi sono imbattuto in un sito che sparava questa notizia
"Lo Stato non risarcirà più per le calamità naturali -
Lo Stato, oltre a continuare a non far nulla in fatto di prevenzione,
non darà più neanche quel minimo appoggio ai cittadini
nel caso di calamità naturali"( leggi la news ).
Mi sono inorridito. Nell' articoletto cita uno spezzone di legge
che non ho trovato da nessuna parte. Poi ho cercato il nuovo decreto,
la vecchia legge, ed ho iniziato a spulciare cosa ci fosse scritto sopra.
Ecco qui. Ho riportato alcuni spezzoni.

sabato 19 maggio 2012

Niente

Niente,
è quello che è la mafia.
Niente,
è la dignità del cameraman e del giornalista che commenta il dolore
dei famigliari mentre si disperano all' ospedale.
Niente,
è quanto vale colui che sa, e sta zitto.
Niente,
è quello che si può dire in queste situazioni.
Niente di niente.

venerdì 18 maggio 2012

La tecnologia nella sanità

Malata di call center rischia di perdere la voce



Di questi periodi capita di perdere il lavoro, ma si può perdere la voce
per un lavoro? Eccome! Sta accadendo ad una operatrice di call center
che rischia di subire un danno «permanente» alla gola a causa del suo lavoro

Si chiama «disfonia». È una sorta di «infortunio» alle corde vocali: malattia
professionale che può paralizzare la voce. Malattia da tempi moderni.
Da catena di montaggio delle informazioni che corrono al telefono: numeri verdi,
servizi on-line in attività 24 ore su 24, tele-promozioni.
La procura di Torino ha aperto un fascicolo d’indagine su un caso di «disfonia»
professionale, partendo dagli accertamenti sanitari effettuati su una donna
di 41 anni dal servizio di medicina del lavoro dell’ospedale MolinetteSanGiovanni Battista.

«Sono stata assunta nel 2003 in un primo call-center e per nove anni
ho sempre fatto la telefonista per conto di una società di servizi. Ho parlato
fino allo sfinimento
» dice. Nel referto medico, acquisito dal pubblico ministero
Raffaele Guariniello, si fa riferimento a un «pericoloso esaurimento vocale»
che potrebbe provocarle conseguenze permanenti, se non addirittura degenerare
in patologie ben più gravi. Al momento, senza ulteriori accertamenti medici,
l’inchiesta è a carico di ignoti.

Evasione fiscale: in Sardegna la Finanza 'becca' finalmente avvocati, medici e ingegneri grazie anche a segnalazioni


Sotto la lente d'ingrandimento della Guardia di Finanza sono finiti i guadagni
del cantante Marco Carta, vincitore del Festival di San Remo nel 2009,
ma anche quelli del calciatore Joaquin Larrivey e del campione di poker
cagliaritano Filippo Candio, così come le dichiarazioni dei redditi di decine
di altri professionisti sardi. Venticinque i controlli delle Fiamme Gialle
già avviati a Cagliari e in provincia, ma complessivamente in Sardegna
sono una settantina i contribuenti sottoposti ad accertamento negli ultimi due mesi

Per ventiquattro la procedura si è già chiusa con la contestazione, girata dai finanzieri dall'Agenzia delle Entrate, di circa 2 milioni e 800 mila euro di mancati
versamenti
, in modo particolare Irap e Iva.
Si tratta di 8 medici, 7 avvocati, 3 ingegneri, 3 commercialisti,
2 consulenti amministrativi e un ragioniere
rispettivamente delle province
di Cagliari (15), Sassari (4), Nuoro (3) e Oristano (2).

giovedì 17 maggio 2012

Usa: paraplegico torna a muovere le mani. L' operazione ha usato un nervo periferico come 'donatore'



Milano, 15 mag. (Adnkronos Salute) -
Un uomo paraplegico di 71 anni, vittima di un incidente stradale che gli ha
danneggiato il midollo spinale all'altezza della vertebra cervicale più bassa,
la C7 alla base del collo, ha recuperato l'uso parziale delle mani grazie
a un intervento ai nervi delle braccia eseguito da un team di chirurghi della
Washington University School of Medicine di St. Louis, negli Usa.

Gli autori dell'operazione hanno utilizzato una tecnica detta 'nerve transfer'
che consiste nell' usare un nervo periferico, deputato a svolgere compiti secondari,
come nervo 'donatore' per ripristinare le funzioni di un altro nervo non più in grado
di rispondere ai comandi del cervello.
A causa del danno subito, l'uomo è

Nei primi mesi del 2012 i Nas hanno già sequestrato più di 3mila tonnellate di alimenti avariati e contraffatti



Questa è una buona notizia. Il fatto di veder sequestrato un numero
così elevato di merce dovrebbe esser una brutta notizia. Ma il fatto che
siano stati bloccati dalle forze dell' ordine, è una cosa positiva.

Dai legumi ai formaggi alle uova di Pasqua contraffatte i Carabinieri dei Nas
hanno già sequestrato, nei primi quattro mesi del 2012, piu' di tremila tonnellate
di alimenti. Lo afferma il resoconto dell'attivita' per la sicurezza alimentare del primo quadrimestre, da cui emerge che il 35% dei controlli riscontra qualche irregolarità.

Secondo i numeri presentati nel periodo sono stati effettuati quasi 12 mila controlli,
di cui poco più di 4 mila con esito 'non conforme'. I piu' controllati sono stati
i ristoranti, 3500 di cui 1482 con irregolarita', seguiti dagli allevamenti.
Se si fa un confronto con le cifre del 2011 si vede che numero di controlli
e di irregolarita' riscontrate sono in linea con quelle di quest'anno, ma nel 2012
salgono le tonnellate di alimenti sequestrati, che in tutto lo scorso anno
sono state circa 7 milioni e mezzo.
Fra le operazioni piu' importanti si segnala 'Pasqua a tavola':
"L'operazione - spiegano i Nas - ha visto impegnati oltre 600 Carabinieri,
che hanno riscontrato violazioni amministrative per quasi 1 milione di euro,
sottraendo alla distribuzione commerciale oltre 2.800 tonnellate di prodotti
alimentari pericolosi per la salute pubblica o comunque irregolari, per un valore
di mercato di oltre 10 milioni di euro".

fonte
http://www.ansa.it/saluteebenessere/notizie/rubriche/alimentazione/2012/05/15/Piu-3-mila-tonnellate-alimenti-sequestrate-Nas-2012_6872483.html

Paralizzata muove un robot con il pensiero. Grazie a degli elettrodi nel cervello riesce a muovere il braccio elettronico



Per la prima volta in 15 anni questa donna paralizzata è riuscita
a bere da sola un caffé.
Il suo sorriso esprime tutta la gioia per il successo dell'esperimento,
possibile grazie ad uno studio rivoluzionario della Brown University di Providence.
La donna, e un altro uomo coinvolto nella ricerca, sono riusciti a manovrare
un braccio robotico con la mente grazie a "BrainGate", un dispositivo composto
da circa 100 elettrodi impiantati nel cervello dei due soggetti.
Gli impulsi elettrici dei neuroni, nella corteccia cerebrale legata alle funzioni
motorie, vengono poi trasmessi ad un computer che a sua volta invia
i comandi al robot.
Tutti i segnali sono stati decodificati e associati ad un movimento nel corso
di lunghi test con delle sfere di gomma. Poi l'esperimento con il caffé, un successo
che apre la strada a grandi obiettivi nel campo della ricerca:
gli scienziati ora vogliono fare in modo che l'impulso dei neuroni stimoli
elettricamente i veri muscoli delle persone paralizzate, permettendo così
che muovano i loro stessi arti.

Vedi il Video dal sito LaStampa.it

fonte
http://multimedia.lastampa.it/multimedia/scienze-e-tecnologie/lstp/145948/

mercoledì 16 maggio 2012

Animali marini mostruosi



Spesso nel web si trovano foto di mostri marini giganti, in storie e
vecchi romanzi vengono ripercorse le storie di queste belve paurose
che hanno solcato mari e creato paura e terrore.
Storie affascinanti perchè frutto di fantasia, ma forse con un fondo di verità.
Ecco tre di alcuni pesci giganti realmente esistenti nelle acque
di tutto il mondo.

martedì 15 maggio 2012

Diffidate sempre della bandiera blu



Quest' anno l' Italia è riuscita ad ottenere ben 246 bandiere blu,
13 in più rispetto al 2011.
Ma queste bandiere indicano veramente le migliori spiagge d' Italia?

In Sardegna sono state assegnate bandiere blu a Santa Teresa, La Maddalena,
Palau, Castelsardo, Oristano e Quartu Sant'Elena.
Personalmente conosco Oristano e Quartu Sant' Elena, e vi posso dare il mio parere:
la spiaggia di Quartu? Di blu ha solo le strisce dei parcheggi a pagamento!
Niente servizi. Niente pulizia delle spiagge. Mare non pulito
( in alcune zone può sembrare tale, ma avvicinandosi si vede una patina
oleosa sul pelo dell' acqua) .
Personalmente vi consiglierei Costa Rey, Villasimius e Chia, dove oltre ad
un bellissimo mare, in qualche posto ( ma "in qualche" non tutti ) ci sono anche
dei servizi ( oltre i 5 euro al giorno per il parcheggio ).

Questa è la prova che la bandiera blu viene assegnata non tenendo conto
del mare, dei servizi sulle spiagge, ma di altri parametri che non c' azzeccano
na mazza con la qualità della spiaggia.
Di seguito ci sono le spiagge premiate per Regione.

Volete segnalare anche voi quale di quelle in elenco
NON meritano assolutamente la bandiera blu?

Tutte le spiagge Bandiere Blu 2012 secondo l'assegnazione
da parte della Fee (la Fondazione per l'educazione ambientale):

Giacomo Poretti: toglietemi tutto, ma non la password per i miei ricordi



Prendetevi 11 minuti per ascoltare questo video
e vedere se anche voi avete nostalgia delle cose passate,
o se anche voi ormai siete assuefatti e immersi nella nuova tecnologia..

Qui il video - Qui il testo

Il video in cui Giacomo Poretti legge e interpreta il brano
"Toglietemi tutto, ma non la password per i miei ricordi", ha fatto da introduzione
alla conferenza "La parola scritta ai tempi di Twitter - Vivere in rete",
ospitata nella Sala Azzurra del Salone del Libro di Torino.
All'incontro, organizzato e curato da La Stampa, hanno partecipato il direttore
Mario Calabresi, il vicedirettore Massimo Gramellini e Gianni Riotta.

"Non ho niente da opporre
a Internet, se non la nostalgia.
È per questo che non potrò
mai leggere un libro sul tablet"

Fonte
LaStampa.it

lunedì 14 maggio 2012

Buona notizia nella giornata mondiale contro la vivisezione



Grazie per l' utente Anonimo della segnalazione
di questa buona notizia.
Nuove notizie, soprattutto quando buone,
sono sempre le benvenute

8 maggio 2012 -
Durante la giornata mondiale contro la vivisezione, 375 animali sono stati
salvati da 4 laboratori italiani.
Ratti, conigli e topi sono salvi grazie al Centro I-CARE che ha
recuperato, contando i salvataggi di ieri, oltre 8.000 animali (8.316
per la precisione).

Se si trattasse di cani o primati, I-CARE, International Center for
Alternatives in Research and Education, riceverebbe donazioni
stratosferiche ma, trattandosi principalmente di conigli e roditori,
i budget a disposizione del Centro sono minimi e ormai
praticamente esauriti.

Ringraziamo pubblicamente tutti gli

Kodak nascondeva un reattore nucleare



Kodak, come sapete, sta per chiudere i battenti, ma se avesse voluto,
qualche anno fa, avrebbe potuto dare vita ad una guerra nucleare.
Come? Con il reattore nucleare carico con più di 1,5Kg di uranio arricchito,
lo stesso utilizzato nelle testate nucleari che l’azienda teneva in un magazzino
di Rochester, a New York.
Ma perché Kodak aveva un reattore nucleare e come aveva avuto il permesso
di averlo e di tenerlo nel bel mezzo di una città così popolosa come New York?

Addio ticket sanitario: spariscono esenzioni in base al reddito, età e invalidità.Con le nuove norme una smart card registrerà le spese sanitarie



Il sistema di compartecipazione in vigore da più di trent'anni (fu introdotto
con la Finanziaria del 1982), potrebbe andare in pensione:
scompariranno i ticket che oggi paghiamo su farmaci, visite specialistiche,
analisi strumentali e di laboratorio, ricoveri al Pronto soccorso.
Il tutto attualmente per un costo per i cittadini di circa quattro miliardi l'anno
che potrebbe salire a sei quando, nel 2014, entreranno in vigore le norme
delle manovre estive dello scorso anno che prevedono un rincaro dei ticket
per quasi due miliardi.

SCOMPARSI I TICKET COME SI PAGHERA'?
Ciascuno di noi avrà una franchigia, calcolata in percentuale del reddito,
fino al concorrere della quale dovrà pagare interamente ogni prestazione
sanitaria
,farmaco, analisi o intervento chirurgico.
Ad esempio, un pensionato con 10.000 euro di reddito lordo ( poco più di
800 euro al mese ), avrà una franchigia pari al 3 per mille dunque 30 euro:
questa cifra sarà il costo massimo che dovrà sborsare per accedere a qualsiasi
prestazione sanitaria, pochi medicinali o un maxi intervento chirurgico.

Oltre questo plafond, sarà tutto gratuito. Naturalmente

giovedì 10 maggio 2012

Finanza sequestra oltre 130 tonnellate carne e pesce avariate: le etichette erano contraffatte



(ASCA) - Venezia, 9 mag -
I Finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale di Venezia e dei Comandi
Provinciali di Vicenza e Padova hanno sequestrato
oltre 130 tonnellate di alimenti avariati

Dopo specifiche attivita' d'intelligence, le Fiamme Gialle hanno individuato
grandi quantita' di prodotti di origine animale (carne e pesce) freschi, surgelati
e congelati, non piu' idonei all'alimentazione umana, perche' scaduti, ossidati,
disidratati
e con etichettatura contraffatta, destinabili esclusivamente
come sottoprodotto per mangime animale, ma che alcuni operatori senza
scrupoli li reimmettevano fraudolentemente in commercio, con grave rischio
la salute dei consumatori.
Otto responsabili sono stati denunciati per commercio di alimentari
contraffatti ed adulterati e frode in commercio; sette lavoratori in nero
sono stati trovati in uno stabilimento che operava senza autorizzazione.

Nei confronti dei responsabili, sono state avviate anche indagini fiscali,
per quantificare i proventi delle attivita' illecite e colpirli anche
sul piano patrimoniale.

fonte
http://www.asca.it/news-Alimentare__Gdf_sequestra_oltre_130_tonnellate_carne_e_pesce_scaduti-1152337-ATT.html

mercoledì 9 maggio 2012

Napolitano e le creste sui rimborsi parlamentari: nel 2004 riceveva un rimborso di 800 euro spendendo solo 90 euro di spese viaggio



Un servizio risalente al 17 Marzo 2004 di una emittente televisiva
tedesca mostra che i rimborsi spese dei politici sono sempre superiori
alle spese effettuato.

Ecco che in aereoporto viene avvistato Giorgio Napolitano,
che allora era eurodeputato. Arriva con la compagnia aerea Virgin Express.
Il Parlamento Europeo gli rimborsa per le spese viaggio 800 euro.
Il giornalista tedesco va sul sito della Virgin e scopre che il volo effettuato
da Napolitano costa 87,79 Euro ( comprese di spese ).
Facendo la sottrazione scopriamo che nelle tasche dell' attuale
presidente della Repubblica vanno ben 712,21 Euro.
Così il giornalista decide di fermarlo e chiedere dove e quanti soldi
sono finiti nelle sue tasche.
Ecco la reazione di Napolitano.

martedì 8 maggio 2012

Impresa Donna: i plichi non presenti negli elenchi risultano scartati.Esaminati per ora solo quelli pervenuti alle 10:00 in punto



Il sospetto c'era. Ma ora si ha la conferma.
Una nostra amica è andata alla sede "Servizio politiche del lavoro
e per le pari opportunità" in via XXVIII Febbraio a
Cagliari per
chiedere dove sia finito il suo plico che non risulta presente
nè nell' elenco dei plichi ammessi, nè in quello dei non ammessi
per la sua provincia.

"Stamani sono andata negli uffici di via 28 febbraio a Cagliari..
Bene..mi hanno chiarito le idee. Aldilà del fatto che continuo a credere
che sia tutta una presa in giro. Mi hanno fatto capire che la mia domanda
non è stata neppure esaminata!! (ecco il motivo della non ricevuta di ritorno)
Perchè aveva il timbro delle 10:10!
Le uniche domande che hanno esaminato sono state quelle col timbro
delle 10:00 esatte o massimo 10:01..!!!
(cioè quelli fortunati che hanno trovato le poste sbrigative)
Hanno raggiunto un tot di 120 circa domande da esaminare e solo una
50ina avranno diritto al finanziamento.
Questo è tutto."

Nei primi mesi di quest' anno sono stati stanziati circa 1.700.000 euro in più
( prima il "Montepremi" del bando era 6 milioni di euro, ora ne sono
7.768.128 euro ), che sono stati ripartiti per ogni provincia in questo modo:

lunedì 7 maggio 2012

"Simulavamo rapporti orali con una statuetta di Priapo e ci facevamo toccare da Berlusconi ed Emilio Fede"


Il racconto di Chiara Danese,una delle giovani ospiti delle serate
nella villa di Arcore: "Ballavano e si facevano toccare"

«Eravamo imbarazzate, non sapevamo cosa fare e volevamo
andarcene via». Così Chiara Danese, una delle giovani ospiti, ad Arcore,
ha descritto in aula al processo sul caso Ruby nel quale è imputato
Silvio Berlusconi, il suo disagio per quella cena, l’unica alla quale ha partecipato
ad Arcore dove le ragazze a tavola si passavano di mano in mano
la statua di Priapo ( vedi foto ), mimavano «rapporti orali»
e «ballavano e si dimenavano» toccando e facendosi toccare le parti
intime dall’ex premier e da Emilio Fede. Chiara Danese davanti ai giudici
della Quarta sezione penale del Tribunale ha raccontato della sera del
22 agosto 2010 come un’esperienza «scioccante».

Lei e l’amica Ambra che ad aprile dell’anno scorso hanno

Massimo Gramellini e la laurea del "Trota". "La Lega lotta contro gli stranieri, e poi investe in Romania e prendono lauree in Albania?"



La laurea di Renzo Bossi. La storia dell'ennesimo cervello in fuga che,
non potendo permettersi i costi delle nostre università,
è stato costretto a laurearsi a Tirana.
Un caso di fuga di cervelli all' estero!!
Sì ma, il cervello del Trota è all' estero da una vita!

Referendum anti-casta: quorum raggiunto.Ha votato ( solo ) il 35,5%.Il resto erano a casa a grattarsi le palle


E' stato raggiunto il quorum per il Referedum per abbattere i costi
della politica in Sardegna. Ha votato il 35,50% degli aventi diritto
Qui i Risultati finali per Regione e per Comune

Ho aspettato con ansia i risultati. Ieri sera delle auto giravano suonando
i clacson. Visto che erano le 22.00 ho ipotizzato che sapessero già il risultato
con largo anticipo. Poi però si trattava solo di una stupida partita di calcio.
Così come è stupida molta gente sarda, sì, ma solo coloro che ieri
sono stati a casa a grattarsi gli zebedei, o a seguire una partita di calcio
o altrove a divertirsi ( solo loro, perchè ci sarà stata una piccola percentuale
impossibilitata per problemi seri ).

GIOIA E DELUSIONE
Su 1.480.366 persone aventi diritto al voto nella Regione, hanno votato solo,
e lo sottolineo SOLO 525.651 persone.Un terzo ha votato. Due terzi no.
E' dal Referendum del 12 Giugno dell' anno scorso che dico a tutti quelli
che si lamentano della politica e dei politici "Tu, hai votato quando c'era
da votare?" se il tipo tentenna o dice no alludendo al fatto che votando
non si cambia la situazione, allora con sommo dispiacere gli comunico che
chi non vota quando c'è da votare per qualcosa di importante, è meglio starsi zitti.

UN MESSAGGIO PER CHI NON HA VOTATO
TU residente in Sardegna avente diritto al voto che ieri non sei andato a votare
perchè non ti andava o perchè avevi impegni meno importanti da fare,
TU italiano che ti lamenti e non fai mai un cazzo per cambiare l' Italia,
d' ora in poi state zitti. Muti. Non si può cambiare qualcosa stando fermi.
Neanche le piante crescono stando ferme, perchè dentro di loro c'è il processo
della clorofilla che è sempre vivo. Se tu sei immobile su un letto, dentro di te
il tuo corpo è vivo ogni secondo. Se tu sei morto, il corpo è sempre vivo
perchè si sta decomponendo. Se sei ossa, il tuo corpo è vivo perchè
le ossa stanno diventando polvere.

Tutto cambia perchè tutto si muove.
La prossima volta, prima di lamentarti, alza il culo e VAI A VOTARE.

"Le rivoluzioni si fanno in piazza, tutti insieme, tutti uniti, con striscioni
e bandiere, ma i cambiamenti si fanno in un seggio elettorale.
Quella matita è più potente di qualsiasi arma da fuoco"
Paolo Borsellino (19/01/1940 – 19/07/1992)

Articolo di Lapenna Daniele

domenica 6 maggio 2012

Bando Impresa Donna, resoconto situazione: post, commenti e chiarimenti



Una parentesi relativa a tutti i post e alla centinaia di commenti
ricevuti ( leggi articoli ) sui post inerenti il bando Impresa Donna indetto
dalla Regione Sardegna circa un anno fa ( graduatorie uscite da pochi giorni ).
Una cosa che mi ha insospettito e che invece non ha insospettito
molte di quelle che hanno spedito il plico, è l' orario della spedizione.

DATI CHE FANNO PENSARE ( MALE )
Giorno 3 Ottobre 2011: 245 plichi spediti.
Respinti tutti dacchè tre giorni prima avevano cambiato la data
della spedizione delle domande con il 17 Ottobre 2011.
Su questi 245 plichi, solo 47 furono spediti alle 10.00 in punto.
Gli altri in orari successivi ( qualcuno alle 10.01, poi 10.03, 10.20.... ).
In un giorno dove le poste funzionavano PERFETTAMENTE.
Giorno 17 Ottobre 2011: 487 plichi spediti
( è il totale che comprende gli ammessi e non ammessi di tutte le province
della Sardegna ).
478 plichi spediti alle 10.00 in punto.
9 plichi spediti dopo le 10.00.
Poste: c'era un black-out che bloccava i terminali in tutta la Sardegna.

ORARI UGUALI, O QUASI

Una delle ragazze che hanno inviato il bando mi scrive nel post
rispondendo al mio commento precedente
"..se tu pensi che sono arrivate in regione migliaia e migliaia di domande
quelle inviate alle 10 in punto sono davvero poche, e considera anche
che la domanda non è che la potevi spedire solo dalla Sardegna, ma da
tutta Italia, quindi il numero di quelli che l'hanno inviata
alle 10 in punto
è davvero ridottissimo
."

Intanto se uno è residenbte in Sardegna, non vedo perchè spedire
il plico dal Continente. E poi se una è residente in Sardegna ma
momentaneamente è in Continente, certo, poteva spedirlo lì.
Il problema è che

sabato 5 maggio 2012

Cagliari, pattuglia di polizia blocca il traffico per far attraversare una famiglia di anatre


Una scena commovente, un bel gesto che può dare
solo positività in questo periodo.
La mattina del 1° maggio una pattuglia della Polizia di Stato ha bloccato
il traffico lungo la scorrimento veloce che costeggia il lungomare
all’altezza della rotonda di Marina Piccola.
Nessun tamponamento, nessun lavoro in corso, ma una famiglia di anatre.
Mamma papera e quattro anatroccoli, rigorosamente in fila indiana, stavano
attraversando la strada per raggiungere lo stagno di Molentargius situato
lì vicino. I poliziotti hanno subito interrotto il traffico veicolare per
permettere alla famigliola di raggiungere incolume il vicino specchio d’acqua.
Considerato l’intenso traffico e la velocità di andatura della auto in quel tratto,
sarebbero stati sicuramente falciati.
Durante il passaggio nessun clacson e nessun automobilista infuriato.
Tutti ad ammirare il passagio di questa piccola famigliola.

Una cittadina ha così inviato una

venerdì 4 maggio 2012

Bando Impresa Donna: le graduatorie. Nonostante il black-out, i plichi spediti alle ore dieci in punto



Dopo quasi un anno, per chi le attendeva con ansia, ecco le graduatorie
del bando "Impresa Donna"
istituito dalla Regione Sardegna.
Qui il file Zip completo dal sito della Regione,
Qui gli elenchi dal sito Sardegna Lavoro.
Qui tutti i documenti con gli avvisi dal sito della Regione Sardegna

LE QUESTIONI SOTTO ACCUSA
Tralasciando il fatto del cambiamento della data di spedizione
( leggi "Impresa Donna": un bando truccato in maniera legale ? )
perchè bastava leggerlo dal sito della Regione, il resto, 'puzza' un pò.
La nuova data scelta ( circa due settimane dopo ) coincide con un misterioso
black- out delle Poste in Sardegna ( leggi "Impresa Donna": nella data posticipata
il blackout delle Poste Italiane. Coincidenza?
): terminali bloccati o che non segnano
l' orario e la data ( leggi I casini causati dal black-out ). Poste chiuse. Poste che
aprono più tardi. Direttori che non sanno come comportarsi.
E infine, ma non ultima, i plichi scelti come "buoni", che vedono la data
di spedizione proprio alle 10.00 in punto.

giovedì 3 maggio 2012

Referendum anti-Casta del 6 Maggio: il giudice respinge il ricorso dell' Unione Province Sarde



Il giudice civile del Tribunale di Cagliari ha respinto il ricorso
presentato dall' Unione Province Sarde presentato nei giorni scorsi
( leggi la news di sabato ) ove considerava illegittima la consultazione
( dove si vota per abolire le numerose province della Regione ).

Proprio stamattina il giudice Maria Teresa Spanu ha respinto il ricorso.

Secondo l'Ups, guidato dal presidente Roberto Deriu (presidente della Provincia
di Nuoro), i quesiti riguardanti l' abolizione delle Province erano da considerare illegittimi, ma il giudice Spanu non ha condiviso il presupposto sollevato
dai ricorrenti in merito alla procedura da utilizzare per la modifica delle
Province regionali.
In pratica, essendo le

mercoledì 2 maggio 2012

Donna 67enne muore: resuscita in obitorio dopo 12 giorni. Senza bere nè mangiare non ha riportato alcun danno fisico


la signora Victoria Babatunde


LA STORIA

Una donna di 67 anni muore il 7 Gennaio di quest'anno dopo una lunga malattia
a Akure ( Nigeria ), ma i loro parenti a causa di uno sciopero dei benzinai
non riescono a raggiungerla per partecipare ai suoi funerali, e quindi chiedono
di tenere il corpo in condizioni da poter celebrare i funerali dopo qualche giorno.
Viene quindi portata in obitorio, dove per mantenere il cadavere in condizioni
"accettabili" gli iniettono un acido ( cluorophene ) e se ne dimenticano.
Purtroppo ( o per fortuna ) lo scipero si è protratto per quasi 10 giorni, e
mentre i suoi parenti si recano finalmente da lei per seppellirla

martedì 1 maggio 2012

Napoli: Equitalia invia avviso di pagamento dopo 34 anni. La tassa richiesta risale al 1978



NAPOLI -
La signora M.A. probabilmente ha pensato ad un errore, ad uno scherzo:
una cartella esattoriale di Equitalia relativa ad una tassa risalente al 1978.

Nel documento inviato dalla società di recupero crediti si legge che
«dalle verifiche effettuate non ci risulta ancora versato l’importo di euro 1257,81».
Facendo un po’ di conti, la quota relativa a 34 anni fa è pari a 20,66 euro
che nel frattempo sono diventati 611,65 euro.
A denunciarlo è Danila Navarra, responsabile regionale di Codici Campania,
il centro per i diritti del cittadino che a Napoli ha aperto uno sportello per
i consumatori:
«Chi pensava che esistessero soltanto le cartelle “pazze” ora deve ricredersi
perché ci sono anche le cartelle “lumaca”».

fonte
http://www.ilmattino.it/articolo.php?id=193443&sez=NAPOLI