Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

lunedì 5 marzo 2012

Pass disabili: in Italia, chi lo usa pur non essendo invalido rischia solo una piccola multa



In Italia, chi utilizza il permesso invalidi, impropriamente
e senza averne diritto, rischia soltanto una multa.
È quanto ha stabilito una recente sentenza della Cassazione,
che ha rigettato la richiesta del P.M. del Tribunale di Firenze
di condannare penalmente un ragazzo che aveva “preso in prestito”
il pass del padre
non autosufficiente per scorrazzare liberamente
in tutte le aree della città.
Nessun reato di truffa o sostituzione di persona, quindi,
per il giovanotto che, in questo modo, aveva accesso alle
Zone a Traffico Limitato, anche tramite corsie preferenziali,
dove parcheggiava tranquillamente senza pagare un euro.
Secondo i Supremi Giudici, infatti, la colpa dell’imputato
è di aver semplicemente goduto di un beneficio improprio.
Un reato per il quale l’unica condanna prevista
è una sanzione amministrativa pecuniaria.

fonte
http://www.west-info.eu/it/pass-disabili-via-libera-al-malcostume-utilizzo-pass-auto-contrassegno-disabili-falsi-invalidi-multa/


"..in questo modo, aveva accesso alle
Zone a Traffico Limitato, anche tramite corsie preferenziali,
dove parcheggiava tranquillamente senza pagare un euro.. "
e RUBAVA i parcheggi per invalidi e chi VERAMENTE era invalido.
In Italia siamo sempre la barzelletta d' Europa.
Come sempre!

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie