Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

lunedì 21 novembre 2011

70enne travolge madre e figlia sulle strisce pedonali e scappa.Dopo si costituisce.



E' accaduto a Forlì. Per fortuna le donne non hanno riportato ferite gravi.
La madre, 54 anni, ha ferite guaribili in 30 giorni,
mentre per la figlia la prognosi è di 5 giorni.
La donna 70enne è fuggita dopo averle investite,
ma dopo si è costituita. La signora guidava una
Mercedes classe A. Non un triciclo di certo!



Ma la domanda è: un anziano è in grado di poter guidare?
La risposta è ovviamente no. Una persona di una certa età
non ha più i riflessi di un giovane ( non ubriaco e non sotto
effetto di sostanze stupefacenti - o altri disturbi mentali ).
Una legge che imponga il limite di età per guidare?
Forse sarebbe la soluzione giusta, ma la patente
va rinnovata, e se un anziano riesce a rinnovarla
bisogna chiedere ai signori della motorizzazione
su quali motivi si basa l'accertamento che la
persona in questione sia in grado di guidare.

Certo, se vediamo le leggi che puniscono chi investe la gente
ed è persino ubriaco e drogato, ci accorgiamo che siamo
indietro e siamo pieni di ingiustizia.
Ma siccome ritengo gli anziani saggi e importanti
per noi giovani ( togliendo quelli un pò rompipalle )
mi auguro sempre che siano saggi anche per loro stessi.
Purtroppo ad una certa età, vuoi le malattie, vuoi la demenza
anagrafica, vuoi la cultura di basso livello ( non per colpa loro ),
alla fine ci si mette alla guida anche chi non ce la fa
neanche a camminare.

Pensiamo a portare gli anziani in auto guidate da noi
invece che abbandonarli a loro stessi.
Ad una certa età diventano un peso, specialmente quando
rimangono con due soldi in banca e con una
pensione da quattro soldi...


Articolo di Lapenna Daniele

2 commenti:

  1. ma questi poveracci già hanno difficoltà ad arrivare alla fine del mese, anche senza i tuoi giudizi negativi! Perchè non ci preoccupiamo invece del fatto che i parenti se ne strafottono? Certo è che certi anziani la meritano la solitudine (arroganti e narcisisti, e a quell'età non mi sembra un'idea particolarmente brillante!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho sempre pensato che gli anziani arroganti e maleducati, quando la causa non dipende da malattie psichiche, sono così perché lo erano anche da giovani.
      E come si sa, il tempo può spesso peggiorare il carattere.

      Ovviamente son d' accordo con te perché ho un' esperienza personale in famiglia di quel tipo. Come ho scritto nel post, un anziano viene visto un peso da sbolognare alle case di cura o abbandonate nella propria casa... già,.. ma solo quando non hanno più del soldi in tasca. Quando li hanno, sono sempre circondati da famigliari che voglion prendersi cura di loro.

      Sono del parere che se si è contro un parente, bisogna o chiudere definitivamente, oppure preoccuparsene sinché sarà in vita, che sia ricco o povero.

      Elimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie